Il Comitato tecnico di coordinamento

Print
-A A +A

Composizione e funzioni del Comitato Tecnico di Coordinamento

 

Presso il Ministero della Salute è istituito il Comitato Tecnico di Coordinamento, che svolge le attivita' previste dal punto 1.7 dell'allegato I del DM del 22 novembre 2007.

I componenti del Comitato Tecnico di Coordinamento sono nominati con decreto del Ministro della Salute, durano in carica tre anni e possono essere riconfermati. Per ogni componente titolare e' nominato un supplente.

Il Comitato Tecnico di Coordinamento e' composto da:

  • un membro designato dal Ministro della Salute, con funzioni di presidente;
  • un membro designato dal Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare;
  • un membro designato dal Ministro dello Sviluppo Economico;
  • un membro designato dal Centro Nazionale Sostanze Chimiche;
  • un membro designato dall’Istituto Superiore per la Protezione e la di Ricerca Ambientale;
  • un membro designato dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome su indicazione della Conferenza dei presidenti delle regioni e province autonome.
  • un membro designato dal Ministro dell'Economia e Finanze;
  • un membro designato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento politiche europee;

Il Comitato Tecnico di Coordinamento si riunisce su convocazione del presidente ogni qualvolta risulta necessario, anche su richiesta di uno dei componenti del Comitato e comunque almeno ogni trimestre.

Ai componenti del Comitato non e' corrisposto alcun emolumento, indennita', o rimborso spese. All'istituzione e al funzionamento del Comitato si provvede nell'ambito delle risorse umane, strumentali e finanziarie disponibili a legislazione vigente e, comunque, senza nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica.

 

Gruppi di Lavoro del Comitato tecnico di Coordinamento

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

“Formazione e Informazione”
Coordinatore: Ministero della Salute (Autorità Competente REACH) - sotto gruppo Formazione
Coordinatore: Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare - sottogruppo Informazione
Gli obiettivi del gruppo sono formulare programmi e iniziative di informazione e formazione, attivare corsi di formazione per formatori rivolti a docenti universitari, ricercatori e altre attività in collaborazione con università, scuola, regioni. Inoltre per eventi o obiettivi specifici sono istituiti gruppi e Task Force temporanee, che terminato il loro compito e raggiunto l’obiettivo, sospendono la loro attività: Es. Task Force “Corso Ispettori”, Task Force“Concorso scuola”, Task Force “IV Conferenza Nazionale REACH" task force “materiale didattico”

“Supporto Comitati ECHA (Agenzia europea per le sostanze chimiche)”
Coordinatore: Istituto Superiore di Sanità 
I principali obiettivi del gruppo sono:

  • definire e proporre iniziative allo scopo di garantire lo svolgimento coordinato delle attività di carattere tecnico scientifico previste dal DM 22.11.2007 ed un supporto adeguato agli esperti italiani designati nei comitati dell’ECHA
  • ​definire la posizione italiana su decisioni da prendere nell’ambito dei Comitati e del Forum dell’ECHA

“Confronto con le imprese”
Coordinatore: Ministero dello Sviluppo Economico
L’obiettivo del gruppo di lavoro è di valutare, definire e proporre iniziative a sostegno delle imprese per favorire l’attuazione dei compiti previsti dal regolamento REACH

“Comitato ex art.133 del regolamento (CE) n. 1907/2006”
Coordinatore: Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare
L’obiettivo del gruppo è di definire la posizione italiana in relazione alle procedure di comitato inerenti l’autorizzazione, la restrizione e la classificazione armonizzata delle sostanze.

Supporto alle attività di enforcement armonizzate
Coordinatore: Ministero della Salute (Autorità Competente REACH)
L’obiettivo del gruppo di lavoro è di valutare, definire e proporre iniziative per l’organizzazione e la gestione del sistema di controlli ufficiali allo scopo di assicurare il rispetto delle prescrizioni previste dal regolamento REACH.

“Nanomateriali”
Coordinatore: Ministero della Salute (Autorità Competente REACH)
L’obiettivo del gruppo di lavoro è di sviluppare e approfondire temi relativi alla protezione della salute umana e dell’ambiente nell’ambito delle nanotecnologie in Italia.