Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

ECHA e - news 29 gennaio 2014

-A A +A

In questo numero: il 21 maggio 2014 si terrà a Helsinki il Ninth Stakeholders'Day; il Registro delle intenzioni è stato aggiornato con nuove proposte; nuove consultazioni pubbliche e altro ancora.

ECHA e-news - 29 gennaio 2014

In questo numero:

il 21 maggio 2014 si terrà a Helsinki il Ninth Stakeholders ' Day. L’incontro offre ai partecipanti la possibilità di essere aggiornati riguardo alle ultime novità da parte dell’Agenzia, delle associazioni industriali europee e delle ONG. L'evento annuale riguarda i regolamenti REACH e CLP e i partecipanti possono assistere anche a sessioni one-to-one con il personale dell'ECHA su argomenti specifici. È possibile registrarsi fino al 1° maggio; i posti sono limitati e la registrazione seguirà l’ordine di iscrizione. Sarà possibile seguire l’evento in streaming e il video sarà disponibile sul sito dell'ECHA entro una settimana dall’evento. La partecipazione è gratuita;

l’organizzazione del "Helsinki Chemicals Forum" che si svolgerà il 22 e il 23 maggio prossimi. L’evento coinvolge autorità internazionali, leader dell’industria, ONG, esponenti del mondo accademico e politico. Lo scopo è di avviare un dialogo su questioni chiave in materia di politica sulle sostanze chimiche e sul controllo della loro sicurezza;

l’ECHA ha concluso i controlli di conformità per oltre un migliaio di fascicoli di registrazione, relativi a sostanze prodotte e/o importate in quantità superiori a 100 tonnellate, presentati per la prima scadenza di registrazione ai sensi del regolamento REACH. Il 69% dei fascicoli esaminati è risultato non conforme. In tali casi i registranti devono fornire le informazioni richieste per garantire che le loro sostanze possano essere utilizzate in modo sicuro;
Video su come l’ECHA svolge i controlli di conformità dei dossier

il 12 febbraio si svolgerà il webinar "Come presentare il proprio dossier di registrazione in conformità con il regolamento REACH - Suggerimenti e consigli utili parte 5";

il 5 marzo è previsto il webinar "Guida dell’ECHA per gli utilizzatori a valle - elementi essenziali". Un importante aggiornamento della Guida per gli utilizzatori a valle è stato pubblicato a dicembre 2013. Nel corso del webinar saranno illustrati la struttura, il contenuto di ogni sezione e i cambiamenti significativi nella guida rispetto alla versione precedente;

gli Stati membri, la Commissione europea e l'ECHA hanno concordato raccomandazioni riguardanti l'interazione tra lo Stato membro, che valuta una determinata sostanza, e i registranti nell’ambito della procedura di valutazione secondo il regolamento REACH;

l’ECHA ha pubblicato una seconda revisione della procedura di consultazione sulle Guide dell’Agenzia, approvata dal Consiglio di amministrazione dell'ECHA nella riunione dello scorso dicembre;

il Registro delle intenzioni è stato aggiornato con le seguenti intenzioni e proposte:

In materia di biocidi, a partire da febbraio 2014, l'ECHA offrirà un nuovo servizio per l'industria: il controllo della similarità chimica. Si tratta di una valutazione simile alla valutazione dell'equivalenza tecnica di cui all'articolo 54 del regolamento (UE) N. 528/2012, ma è applicabile solo per le sostanze per le quali non è stata ancora adottata alcuna decisione definitiva in merito all'approvazione del principio attivo e viene eseguita unicamente in relazione all’identità e alla composizione chimica;

Il 28 e il 29 aprile 2014 si svolgerà la quinta edizione del seminario sulle domande di autorizzazione, rivolto ai futuri richiedenti. L'obiettivo è di migliorare la comprensione della procedura di richiesta di autorizzazione tramite presentazioni, discussioni e feedback da parte dell’industria;

il 29 e il 30 aprile 2014 si svolgerà un workshop per coloro che già possiedono una conoscenza avanzata della procedura di autorizzazione. In particolare l’evento è rivolto alle aziende che hanno predisposto o stanno predisponendo una domanda di autorizzazione;

il Comitato per l'analisi socioeconomica (SEAC) chiede ulteriori informazioni alle parti interessate per predisporre il suo parere sulla proposta di restrizione dell'1-metil-2-pirrolidone (NMP). E’ stata aggiunta una domanda specifica alla consultazione pubblica attualmente in corso, relativa alla richiesta di suggerimenti per una proposta migliorativa della restrizione che garantisca la riduzione del rischio a un costo minore. Commenti su questi ed altri aspetti della restrizione proposta sono attesi entro il 18 marzo 2014;

sono in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:

la possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l'ECHA.

No