Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

ECHA e-news - 25 settembre 2019

-A A +A

in questo numero: adottato dal comitato SEAC il proprio parere sulla proposta di restrizione relativa a otto idrocarburi policiclici aromatici (IPA) e sulla proposta di restrizione per l’N,N-dimetilformammide (DMF); con sentenza sul caso T-636/17, il Tribunale dell’UE ha confermato l’identificazione del bisfenolo A come interferente endocrino per la salute umana e inoltre ha respinto un ricorso per l'annullamento della decisione della Commissione di includere l’1-bromopropano (nPB) nell’allegato XIV; e altre notizie ancora.

ECHA e-news – 25 settembre 2019

In questo numero:

REACH
Il comitato SEAC ha adottato il proprio parere sulla proposta di restrizione relativa a otto idrocarburi policiclici aromatici (IPA) contenuti nei granuli e pacciami utilizzati, ad esempio, come materiale di riempimento nei campi in erba sintetica e nei parchi gioco. Il comitato RAC ha adottato il proprio parere sulla proposta di restrizione per l’N,N-dimetilformammide (DMF). Sono stati adottati inoltre 15 pareri su proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate.

Per approfondire

Sono disponibili i pareri dei Comitati RAC e SEAC sull’autorizzazione per sei usi del triossido di cromo (CE 215-607-8, CAS 1333-82-0). Le imprese che ne richiedono l’utilizzo sono Aloys F. Dornbracht GmbH & Co.K, Schell GmbH & Co. KG Armaturentechnologie, KEUCO GmbH & Co KG, Ideal Standard - Vidima AD e Ideal Standard Produktions-GmbH.

La sezione del sito dedicata alle attività promosse dalle parti interessate in materia di sostanze chimiche è stata aggiornata con il contributo dell’European Salt Producers Association riguardante i diversi usi del sale nella vita quotidiana.

CLP
Il gruppo di esperti del CARACAL (Gruppo delle Autorità Competenti per i regolamenti REACH e CLP) ha concordato all'unanimità le modifiche proposte dalla Commissione europea all'allegato VIII del regolamento CLP. Inoltre la Commissione sta procedendo all'adozione dell’atto delegato per posticipare la scadenza del 1° gennaio 2020 (notifica delle informazioni sulle miscele destinate all'uso da parte dei consumatori) al 1° gennaio 2021.

Intenzione di presentare la proposta di classificazione ed etichettatura armonizzate per la sostanza  undecan-2-one; methyl nonyl ketone (CE 203-937-5, CAS 112-12-9).

Decisioni del Tribunale dell’UE
Il 20 settembre 2019, con la sentenza sul caso T-636/17, il Tribunale dell’UE ha confermato l’identificazione del bisfenolo A come interferente endocrino per la salute umana. Il Tribunale ha respinto il ricorso contro la decisione dell'ECHA di includere il bisfenolo A nella “Lista delle sostanze candidate all’autorizzazione”.

 Il 20 settembre 2019 il Tribunale ha emesso una sentenza relativa alla causa T-610/17, respingendo un ricorso per l'annullamento della decisione della Commissione di includere l’1-bromopropano (nPB) nell’allegato XIV del regolamento REACH (sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione).

Il Tribunale dell’UE si è pronunciato per la prima volta sulle decisioni della Commissione di ricorso nei casi T-125/17 e T-755/17, nell’ambito della valutazione delle sostanze.

Il Tribunale ha confermato che la Commissione di ricorso è autorizzata a riesaminare le decisioni dell'ECHA non solo per quanto riguarda gli aspetti giuridici ma anche in relazione a quelli tecnico-scientifici.

 

EVENTI

Webinar relativo alla richiesta di informazioni in merito a una possibile restrizione all'immissione sul mercato e all'uso del piombo nelle munizioni e nell’attrezzatura da pesca, 10 ottobre 2019

Webinar “GreenScreen - uno strumento e una metodologia efficaci per confrontare i pericoli delle sostanze e identificare possibili alternative”, 28 ottobre 2019
Nel seminario verranno presentate le esperienze delle imprese e delle autorità che hanno utilizzato lo strumento GreenScreen per individuare alternative più sicure alle sostanze che destano preoccupazione dal punto di vista sanitario e ambientale.

Registrazione

Webinar sugli obblighi di informazione previsti dal regolamento REACH per le sostanze in nanoforma, 12 novembre 2019
Saranno fornite, tra l’altro, indicazioni su cosa si intende per sostanza in nanoforma e su come individuare una serie di nanoforme simili. Saranno inoltre presentati i nuovi campi di IUCLID per l’inserimento dei dati necessari per la caratterizzazione delle sostanze in nanoforma e sarà possibile porre quesiti specifici agli esperti dell’ECHA.

Riunione della Rete di scambio sugli scenari di esposizione (ENES 12) Bruxelles, 21 novembre 2019
La rete ENES ha lo scopo di condividere strumenti e buone pratiche per migliorare la comunicazione lungo la catena di approvvigionamento, garantendo un uso sicuro delle sostanze chimiche.

CONSULTAZIONI PUBBLICHE
L’ECHA invita le parti interessate a inviare osservazioni:

  • entro il 22 novembre 2019 per 5 proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate:
  • cumene (CE 202-704-5, CAS 98-82-8),
  • dibutyltin bis(2-ethylhexanoate) (CE 220-481-2, CAS 2781-10-4; (11111-26-5),
  • dibutyltin di(acetate) (CE 213-928-8, CAS 1067-33-0),
  • divanadium pentaoxide; vanadium pentoxide (CE 215-239-8, CAS 1314-62-1),
  • reaction mass of 3-(difluoromethyl)-1-methyl-N-[(1RS,4SR,9RS)-1,2,3,4-tetrahydro-9-isopropyl-1,4-methanonaphthalen-5-yl]pyrazole-4-carboxamide e 3-(difluoromethyl)-1-methyl-N-[(1RS,4SR,9SR)-1,2,3,4-tetrahydro-9-isopropyl-1,4-methanonaphthalen-5-yl]pyrazole-4-carboxamide; isopyrazam (CE -, CAS 881685-58-1).
  • entro il 25 novembre 2019 in merito al progetto di parere del SEAC sulla proposta di restrizione della sostanza N,N-dimethylformamide (CE 200-679-5, CAS 68-12-2).
  • entro il 25 marzo 2020 per la proposta di restrizione relativa alla sostanza calcium cyanamide (CE 205-861-8, CAS 156-62-7).

 

Altre consultazioni
46 domande di autorizzazione con scadenza per inviare osservazioni 9 ottobre 2019;
5 proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate con scadenza 11 ottobre e 5 con scadenza 25 ottobre 2019;
identificazione come sostanze estremamente preoccupanti per 4 sostanze con scadenza 18 ottobre 2019;
2 proposte di restrizione con scadenza 19 dicembre 2019.
10 proposte di sperimentazione con scadenza  1 novembre 2019;

OPPORTUNITÀ DI LAVORO
Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA

LINK UTILI
Introduzione al regolamento REACH
Lista delle sostanze candidate all’autorizzazione
Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione
Uscita del Regno Unito dall’Unione europea
Condivisione dei dati
Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term
Documenti di supporto
Archivio settimanale dell’ECHA
Iscrizione all’e-news e alla Newsletter dell’ECHA

No