Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

ECHA - e-news - 20 novembre 2013

-A A +A

In questo numero: l'Agenzia ricorda alle imprese la scadenza del 20 dicembre per notificare la presenza di sei sostanze estremamente preoccupanti presenti negli articoli; nuove consultazioni pubbliche e altro ancora.

In questo numero viene tra l'altro comunicato:

che il Comitato degli Stati membri ha deciso che l'ECHA dovrà richiedere ulteriori informazioni su sei sostanze per procedere alla valutazione del rischio

che l’Agenzia ricorda alle imprese la scadenza del 20 dicembre prossimo per notificare la presenza negli articoli di sei sostanze incluse nel giugno 2013 nella lista delle sostanze candidate. Gli importatori e i produttori sono invitati a verificare se i loro articoli rispondono alle condizioni previste dall’obbligo di notifica di cui all'articolo 7 del regolamento REACH. La notifica può essere facilmente presentata tramite un apposito modulo disponibile sul web o attraverso REACH-IT utilizzando IUCLID.

che il Comitato sui Biocidi ha istituito sei gruppi di lavoro, che supporteranno l’attività di predisposizione dei pareri e contribuiranno all'armonizzazione della valutazione del rischio ai sensi del regolamento sui biocidi. Quattro gruppi di lavoro sono permanenti e la loro attività sarà incentrata sui seguenti argomenti: efficacia, metodi analitici e proprietà fisico-chimiche, salute umana e ambiente. Inoltre sono previsti altri due gruppi di lavoro ad hoc sull’esposizione umana e sulla valutazione del trasferimento di residui di biocidi negli alimenti. I gruppi di lavoro inizieranno la loro attività nel gennaio 2014.

che la scorsa settimana l’ECHA ha avviato l’indagine annuale per comprendere quali sono le opinioni del pubblico in merito all’operato dell’Agenzia. È possibile partecipare al sondaggio fino al 29 novembre p.v.

che sono inoltre in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:

la possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l'ECHA.

No