Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

ECHA e-news - 18 settembre 2013

-A A +A

In questo numero: il Comitato per la valutazione del rischio (RAC) ha adottato sei pareri relativi a proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate; è disponibile IUCLID 5.5.1; il 10 e 11 dicembre p.v. si terrà a Bruxelles un workshop, organizzato dalla Commissione europea e dall'ECHA, rivolto alle piccole e medie imprese coinvolte nella scadenza REACH del 2018; nuove consultazioni pubbliche e altro ancora.

ECHA e-news 18 settembre 2013

In questo numero viene tra l'altro comunicato:

che il comitato per la valutazione del rischio (RAC) ha adottato sei pareri relativi a proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate.

la disponibilità di IUCLID 5.5.1 che introduce la possibilità di utilizzare un modello Chesar per esportare le informazioni IUCLID necessarie per preparare le valutazioni della sicurezza chimica attraverso Chesar.

che Il Comitato per l'analisi socioeconomica (SEAC) ha approvato il 13 settembre 2013 le modalità con cui raccomandare alla Commissione europea la durata del periodo di revisione per le domande di autorizzazione. Il SEAC riceverà indicazioni dal RAC circa il livello di rischio residuo derivante dall’uso continuato della sostanza; il SEAC, al momento di stabilire il periodo di revisione, utilizzerà le indicazioni fornite dal RAC, così come le informazioni presenti nella domanda di autorizzazione e quelle sulle possibili alternative emerse nel corso della consultazione pubblica.

che l'ECHA e la Commissione europea organizzano un workshop a Bruxelles dal 10 all'11 dicembre rivolto alle piccole e medie imprese coinvolte nella prossima scadenza REACH (2018). L’evento offre ai partecipanti l’opportunità di interagire e confrontarsi con gli altri attori impegnati nell’attuazione del regolamento REACH.A causa dello spazio limitato della sala, saranno selezionati 50 partecipanti. Gli interessati potranno indicare la propria disponibilità a partecipare e che tipo di argomenti desiderano discutere entro il 18 ottobre p.v. La selezione dei partecipanti mira a garantire un’equa rappresentanza delle parti interessate; le spese di viaggio e di soggiorno dei partecipanti delle piccole e medie imprese saranno rimborsate.

che sono in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:

proposte di test, 1 con scadenza per inviare osservazioni 30 settembre, due con scadenza 18 ottobre e una con scadenza 24 ottobre;

la possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l'ECHA.

No