Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

ECHA e-news - 27 giugno 2012

-A A +A

In questo numero:
l’avvio della consultazione pubblica relativa alla tossicità riproduttiva dell’epossiconazolo; L’invito da parte dell’ECHA alle parti interessate a registrare i propri recapiti e altro ancora.

In questo numero viene tra l'altro comunicato:

che nel corso dell’ottavo seminario relativo alla Protezione dei lavoratori e le sostanze chimiche, tenutosi a Bruxelles il 26-27 giugno u.s., la Confederazione europea dei sindacati (ETUC) e il Sindacato europeo "IndustriAll" hanno lanciato in collaborazione con ECHA e l’Agenzia europea per la salute e la sicurezza sul lavoro (EU-OSHA) la campagna "REACH 2013 –Invito all’azione" nella quale si invitano i rappresentanti dei lavoratori delle aziende che producono, importano o utilizzano sostanze chimiche ad operare come ambasciatori del regolamento REACH nelle loro aziende. A tale scopo è stato chiesto loro di trasmettere ai datori di lavoro un opuscolo informativo, preparato in collaborazione con ECHA, per avvisarli in merito agli obblighi ai sensi del regolamento REACH, in vista della registrazione del 2013.
http://echa.europa.eu/documents/10162/2621167/joint_campaign_trade_unions_2013_it.pdf
    
l’avvio della consultazione pubblica relativa alla tossicità riproduttiva dell’epossiconazolo e alla proposta di classificazione ed etichettatura armonizzata per cinque biocidi/pesticidi e per l’acido citrico. L’Agenzia invita le parti interessate a inviare osservazioni entro le relative scadenze.
http://echa.europa.eu/it/view-article/-/journal_content/2b8d6bf0-bdab-440e-97ad-afe034eaab99
    
L’invito da parte dell’ECHA alle parti interessate a registrare i propri recapiti durante le consultazioni pubbliche sulle proposte di classificazione ed etichettatura armonizzata. Questo permetterà all’Agenzia di identificare in modo efficiente le parti interessate, in modo da poter essere contattate per eventuali chiarimenti su problematiche che possono sorgere.
http://echa.europa.eu/en/view-article/-/journal_content/4c623900-30a4-4835-9265-1a95c8f9b3f0
    
che l’ECHA richiede informazioni relative a proposte di sperimentazione che implicano esperimenti su animali vertebrati. Si possono presentare informazioni e studi scientificamente validi concernenti le sostanze in esame e l’end point di pericolo per il quale viene proposta la sperimentazione.
http://echa.europa.eu/information-on-chemicals/testing-proposals/current
    
la pubblicazione del programma pluriennale di lavoro 2013-2015 dell’ECHA. L’Agenzia lavorerà in materia di: regolamento REACH; classificazione, etichettatura e imballaggio; procedura internazionale dell’assenso preliminare in conoscenza di causa (PIC) sull’esportazione e importazione di sostanze chimiche; prodotti biocidi.
http://echa.europa.eu/documents/10162/13608/mb_19_2012_echa_mawp_2013_2015_en.pdf
    
la pubblicazione di una nuova scheda sugli obblighi di comunicazione per alcune sostanze esentate dalla registrazione ai sensi del regolamento REACH.
http://echa.europa.eu/documents/10162/13655/reach_factsheet_on_communication_obligation_en.pdf
    
la possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA
http://echa.europa.eu/opportunities/positions_en.asp
    
che sono in corso procedure di appalto
http://echa.europa.eu/it/about-us/procurement

No