Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Invito a tutte le rappresentanze dei lavoratori d’imprese che producono, utilizzano o immettono sul mercato sostanze chimiche.

-A A +A

E’ pronto il vostro datore di lavoro ad adempiere agli obblighi derivanti dalla nuova legislazione?

L’UE ha recentemente introdotto due nuove importanti modifiche alla propria normativa sulle sostanze chimiche: il regolamento REACH nel 2007 e il regolamento CLP lo scorso anno:

  • REACH richiede la registrazione di tutte le sostanze chimiche prodotte o importate nell’UE in quantità pari o superiori a 1 tonnellata all’anno. In mancanza di dati sulle proprietà pericolose delle sostanze, si dovrà provvedere a reperire i dati mancanti e all’aggiornamento delle schede di sicurezza.
  • CLP introduce nuove regole armonizzate a livello internazionale sulle modalità di classificazione, etichettatura e imballaggio delle sostanze chimiche e delle miscele pericolose per la salute e per l’ambiente.

Che cosa è importante nel 2010?

Se la vostra impresa produce, importa o immette sul mercato sostanze chimiche, potrebbero avere l’obbligo di:

  • Registrare le sostanze chimiche ad alto volume di produzione (HPV) e quelle più pericolose presso l’Agenzia europea per le sostanze chimiche
  • Riclassificare, etichettare e imballare le sostanze chimiche immesse sul mercato in conformità ai nuovi regolamenti
  • Notificare all’Agenzia europea per le sostanze chimiche la classificazione e l’etichettatura di tutte le sostanze chimiche pericolose immesse sul mercato indipendentemente dal volume di produzione
  • Fornire schede di sicurezza aggiornate ai clienti

 

Assicuratevi che il vostro
datore di lavoro
sia a conoscenza delle scadenze!

 30 novembre 2010
Registrazione REACH

1° dicembre 2010
Riclassificazione CLP

 3 gennaio 2011
Notifica CLP

 
 

 

Se si utilizzano sostanze chimiche, verificare con il proprio datore di lavoro se:

  • La loro classificazione debba essere cambiata in base alle nuove regole
  • L’etichettatura sia conforme
  • Gli impieghi siano previsti nelle schede di sicurezza aggiornate
  • Le necessarie misure per la gestione del rischio siano state implementate
No