Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

ECHA e-news – 4 ottobre 2017

-A A +A

In questo numero: Bjorn Hansen eletto nuovo direttore esecutivo dell’ECHA. Disponibile il report finale dello studio, commissionato dall’ECHA, relativo all’impatto dei regolamenti REACH e CLP sulle strategie di sostenibilità delle imprese. Notizie sul Webinar: “La comunicazione sulle sostanze negli articoli - quello che c’è da sapere” del 2 novembre 2017 e altro ancora

ECHA

Il nuovo direttore esecutivo dell’ECHA è Bjorn Hansen.

REACH

Un recente studio evidenzia incertezze riguardo l’intenzione delle PMI di registrare le sostanze entro il 31 maggio 2018. L'ostacolo principale sembra essere il costo dei dati necessari per la registrazione. Nello studio vengono inoltre fornite raccomandazioni all’ECHA su come incoraggiare le PMI ad utilizzare i servizi cloud dell’Agenzia.

È disponibile il report finale dello studio, commissionato dall’ECHA, relativo all’impatto dei regolamenti REACH e CLP sulle strategie di sostenibilità delle imprese.

Sono disponibili sul sito dell'ECHA i documenti conclusivi sulla valutazione delle seguenti sostanze inserite nel piano d'azione a rotazione a livello comunitario (CoRAP):

  • 4,4'-isopropylidenediphenol (Bisphenol-A) (CE 201-245-8; CAS 80-05-7), inserita nella lista CoRAP del 2012 e valutata dalla Germania;
  • Cyclohexanone (CE 203-631-1; CAS 108-94-1), inserita nella lista CoRAP del 2016 e valutata dalla Polonia;
  • alcohols, C7-9-iso-, C8-rich (CE 271-231-4; CAS 68526-83-0), inserita nella lista CoRAP del 2016 e valutata dall’Italia;
  • reaction mass of (1S,1'R)-2-[1-(3',3'-dimethyl-1'-cyclohexyl)ethoxy]-2-methylpropyl propanoate, (1R,1'R)-2-[1-(3',3'-dimethyl-1'-cyclohexyl)ethoxy]-2-methylpropyl propanoate and 2-methyl-2-{[(1R,2R)-2,6,6-trimethylcycloheptyl]oxy}propyl propanoate (CE 604-250-7; CAS 141773-73-1), inserita nella lista CoRAP del 2016 e valutata dalla Germania;
  • dimethyl disulphide (CE 210-871-0; CAS 624-92-0), inserita nella lista CoRAP del 2014 e valutata dalla Germania;
  • n-hexane (CE 203-777-6; CAS 110-54-3), inserita nella lista CoRAP del 2012 e valutata dalla Germania;
  • amides, C18-unsatd., N-[3-(dimethylamine)propyl] (CE 800-353-8; CAS 1379524-06-7), inserita nella lista CoRAP del 2016 e valutata dalla Germania;
  • Dapsone (CE 201-248-4; CAS 80-08-0), inserita nella lista CoRAP del 2016 e valutata dalla Germania;
  • 6,6'-di-tert-butyl-2,2'-methylenedi-p-cresol (CE 204-327-1; CAS 119-47-1), inserita nella lista CoRAP del 2016 e valutata dalla Danimarca;

EVENTI

Sono disponibili la registrazione e le presentazioni del  webinar: “Notifica di miscele pericolose ai centri antiveleni” del 3 ottobre 2017. Il seminario ha fornito una panoramica delle informazioni armonizzate relative alle miscele pericolose che, a partire dal 2020, dovranno essere presentate ai centri antiveleni nell’UE. L’ECHA invita coloro che hanno partecipato al webinar a rispondere a un breve questionario.

Webinar: “La comunicazione sulle sostanze negli articoli - quello che c’è da sapere”, 2 novembre 2017

Il webinar fornisce agli importatori, ai produttori e ai fornitori di articoli dell'UE informazioni sugli obblighi di comunicazione e di notifica per gli articoli che contengono sostanze estremamente preoccupanti (SVHC). Particolare attenzione è dedicata ai prodotti complessi, composti da più di un articolo.

Conferenza sull’applicazione pratica della procedura di autorizzazione, 13-14 novembre 2017, Helsinki

L’evento, organizzato dall’ECHA insieme alla Commissione europea, ha l’obiettivo di valutare i risultati raggiunti attraverso il processo di autorizzazione in termini di sostituzione delle sostanze, riduzione dei rischi ed efficacia dei costi. E’ possibile registrarsi entro il 9 ottobre.

REACH 2018 Stakeholders’Day 30-31 gennaio 2018, Helsinki

La conferenza offre ai partecipanti la possibilità di conoscere gli aggiornamenti e ricevere il supporto necessario per la registrazione REACH del 31 maggio 2018. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di avere una formazione sugli strumenti informatici (REACH-IT, IUCLID, CHESAR ecc.) e partecipare a sessioni individuali con gli esperti dell’ECHA.

CONSULTAZIONI PUBBLICHE

Inoltre è possibile inviare informazioni all’ECHA:

No