Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

E-News

-A A +A

L'ECHA informa sulle proprie iniziative attraverso news settimanali che si possono ricevere via mail in lingua inglese; è possibile iscriversi qui.

In questa sezione sono riportate le informazioni di interesse generale tradotte in lingua italiana.

Totale elementi:

225

  • Iscriviti a questo feed
  • Pubblicato il: 22/12/2016

    In questo numero: nuovi pareri dei Comitati RAC e SEAC; aggiornato il Registro delle intenzioni; nuove consultazioni pubbliche e altro ancora.

    In questo numero:

    REACH

    I Comitati  per la valutazione dei rischi (RAC) e per l'analisi socioeconomica (SEAC) dell'ECHA hanno adottato 19 pareri relativi all'autorizzazione all'uso del cromo esavalente nei settori aerospaziale e del trattamento delle superfici. Il Comitato RAC ha inoltre iniziato la discussione sulla classificazione del glifosato e ha adottato 11 pareri relativi a proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate.

    Servizi limitati a fine esercizio

    L'ECHA rimarrà chiusa dal 23 dicembre al 2 gennaio.

    • Lo strumento di presentazione dei dossier, REACH-IT, chiuderà il 22 dicembre e riaprirà il 3 gennaio 2017;
    • la piattaforma di presentazione delle domande relative ai biocidi, R4BP 3, e lo strumento IT per le notifiche PIC rimarranno aperti;
    • le richieste che perverranno all’ECHA attraverso i moduli di contatto o lo strumento R4BP 3 potranno essere lavorate dal 3 gennaio 2017.

    Aggiornamento della Candidate list

    A gennaio 2017 sarà aggiornata la lista delle sostanze estremamente preoccupanti candidate all’autorizzazione.

    Aggiornato il Registro delle intenzioni

    Intenzione di presentare una proposta di classificazione ed etichettatura armonizzate per il  glyoxylic acid (CE 206-058-5; CAS 298-12-4).

    COMMISSIONE DI RICORSO

    La Commissione di ricorso (caso A-013-2014) ha respinto la domanda di un ricorrente relativa alla decisione di valutazione per la sostanza octocrilene.

    UTILIZZATORI A VALLE

    Sostanze da registrare entro il 31 maggio 2018

    L’ECHA ha predisposto una lista che comprende circa 7000 sostanze per le quali è stato dichiarato un registrante capofila in REACH-IT; è possibile consultare informazioni sull’identificazione delle sostanze e sul tipo di registrazione. La lista è disponibile in formato PDF ed Excel ed è aggiornata mensilmente.

    GUIDE

    E’ disponibile una Guida Transitoria al Regolamento sui biocidi (BPR) relativa alla metodologia per la valutazione di efficacia dei test per: Tipo di prodotto 14 - rodenticidi

    La Guida sarà incorporata nel Volume II della nuova “Guida sul regolamento biocidi” all’inizio del prossimo anno.

    Sono state inviate all’ECHA per la consultazione  gli aggiornamenti delle seguenti bozze di orientamento REACH:

    • Guida sulle raccomandazioni relative alla determinazione degli endpoint ambientali nei nanomateriali, inviata per la consultazione al Comitato degli Stati Membri;
    • Guida sulle raccomandazioni relative alla determinazione degli endpoint per la salute umana nei nanomateriali, inviata per la consultazione al Comitato degli Stati Membri.

    I potenziali dichiaranti per la scadenza del 2018 potrebbero essere interessati a visualizzare già da ora le nuove bozze di documenti.

    EVENTI

    Stakeholders' Day, 4-5 aprile 2017, Helsinki

    La Conferenza offre ai partecipanti la possibilità di conoscere le ultime novità e gli aggiornamenti dall’Agenzia, dalle associazioni industriali europee e dalle ONG. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di essere formati sugli strumenti informatici dell'ECHA.               

    Biocides Stakeholders' Day, 26-27 settembre 2017, Helsinki

    La conferenza offrirà ai partecipanti la possibilità di conoscere gli ultimi aggiornamenti concernenti l’applicazione del regolamento dei biocidi. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di essere formati sugli strumenti informatici dell'ECHA.

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE

    Sono in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:

    Inoltre è possibile inviare all’ECHA entro il 9 gennaio informazioni sulle sostanze Diarsenic trioxide; Diarsenic pentaoxide  e  sui granuli di gomma provenienti dai pneumatici fuori uso.

    OPPORTUNITA’ DI LAVORO

    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA

    LINK UTILI

    Introduzione al regolamento REACH

    Lista delle sostanze candidate

    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione

    Condivisione dei dati

    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term

    Documenti di supporto

    Sostanze che destano preoccupazione

    Archivio settimanale dell’ECHA

    Iscrizione

    Pubblicato il: 06/12/2016

    In questo numero vengono forniti consigli utili su come presentare correttamente il dossier di registrazione.

    Fase 6 della scadenza REACH 2018

    Prima della presentazione
    Prima di inviare il fascicolo su REACH-IT assicurarsi che:

    1. le informazioni su REACH-IT siano aggiornate. Controllare in particolare le informazioni di contatto e le dimensioni dell'azienda;
    2. il dossier sia stato controllato con lo strumento IUCLID Validation Assistant;
    3. il dossier sia stato salvato correttamente sul software IUCLID.

    Procedura da seguire per il dichiarante capofila
    Il dichiarante capofila deve:

    1. creare la trasmissione congiunta su REACH-IT;
    2. fornire il token per la trasmissione congiunta ai dichiaranti membri;
    3. inviare il dossier contenente la parte congiunta della registrazione.
    È importante inviare il dossier al più presto per consentire ai dichiaranti membri di avere un tempo sufficiente per presentare il loro fascicolo.

    Procedura da seguire per il dichiarante membro
    In qualità di dichiarante membro è possibile inviare il dossier di registrazione solo dopo aver aderito alla trasmissione congiunta e dopo che il dichiarante capofila ha presentato il dossier.
    È necessario quindi:

    1. ottenere l'accesso alla trasmissione congiunta tramite il token che verrà fornito dal dichiarante capofila;
    2. utilizzare il token per confermare la propria iscrizione nella trasmissione congiunta in REACH-IT;
    3. inviare il dossier attraverso REACH-IT.

    Dalla presentazione al numero di registrazione
    Una volta presentata la documentazione all’ECHA, l’iter è il seguente:

    1. Business rule check: l’ECHA verifica, ad esempio, che le informazioni amministrative siano coerenti con il tipo di invio;
    2. controllo della completezza tecnica: un controllo per assicurarsi che tutte le informazioni richieste dal regolamento REACH siano incluse;
    3. fattura per il pagamento: la fattura relativa alla quota di iscrizione sarà acquisita tramite REACH-IT. È importante pagare in tempo;
    4. decisione sulla registrazione: se il fascicolo è completo ed è stata pagata la fattura, si ottiene un numero di registrazione attraverso REACH-IT;
    5. pubblicazione delle informazioni: ECHA pubblicherà automaticamente tutte le informazioni non riservate dal dossier di registrazione on-line.

    AGGIORNAMENTI
    Aggiornato il materiale relativo alla fase ”Individua i tuoi co-dichiaranti”

    La nuova versione di REACH-IT, pubblicata nel giugno 2016, facilita l’individuazione del dichiarante capofila per la sostanza.
    Se il dichiarante capofila è d’accordo, il suo nome sarà inoltre pubblicato sul sito web dell'ECHA nella lista dei dichiaranti capofila. Il materiale e il webinar relativo alla fase 2 “Individua i tuoi co-dichiaranti” sono stati aggiornati per riflettere questi cambiamenti.

    NEWS

    Ultima chiamata per pre-registrare le sostanze chimiche a basso volume
    Se si fabbrica o importa una sostanza phase-in per la prima volta da 1 a 100 tonnellate l'anno e la sostanza non è cancerogena, mutagena o tossica per la riproduzione, è ancora possibile pre-registrarsi entro sei mesi dall'inizio dell'attività e al più tardi entro il 31 maggio 2017 (un anno prima della scadenza di registrazione).

    Pubblicate le prime mappe di uso
    Le mappe di uso riguardano adesivi e sigillanti; saponi, detergenti e cosmetici.

    SUGGERIMENTI PRATICI E CASI STUDIO

    Nel numero di novembre 2016 della Newsletter dell’ECHA sono disponibili consigli e studi di casi pratici sulla registrazione.

    Nuova generazione degli strumenti informatici - cosa cambia?
    All'inizio di quest'anno l’ECHA ha rinnovato i suoi strumenti informatici. Le applicazioni saranno molto più intuitive e facile da usare.

    SOCIAL MEDIA

    L’ECHA invita gli interessati a seguire gli aggiornamenti su LinkedIn relativi alle pagine dedicate alla scadenza REACH 2018.
    Su Twitter@EU_ECHA è possibile seguire i relativi tweets “REACH 2018” utilizzando l'hashtag #REACH2018.
    Inoltre è disponibile su YouTube il video “REACH 2018” in lingua italiana.

    LINK UTILI

    REACH 2018
    REACH 2018 nelle varie lingue
    Introduzione al regolamento REACH
    Legislazione REACH
    ECHA Newsletter
    Helpdesks REACH
    Supporto agli stakeholder
    Rete EEN
     

    Pubblicato il: 30/11/2016

    In questo numero: è disponibile su REACH-IT la lista delle sostanze per le quali vi è una registrazione congiunta; è stato pubblicato il numero di novembre della Newsletter dell'ECHA; nuove consultazioni pubbliche e altro ancora.

    In questo numero:

    REACH

    Dall’11 ottobre 2016 le prescrizioni REACH per determinare la sensibilizzazione della pelle prevedono l’utilizzo di metodi alternativi come requisito standard. L’ECHA invita i registranti a tenere conto di questa disposizione affinché il dossier superi il controllo di conformità.

    E’ disponibile su REACH-IT la lista delle sostanze per le quali vi è una trasmissione congiunta. Questo elenco, che viene regolarmente aggiornato, comprende più di 2000 registranti capofila che hanno accettato di pubblicare i nomi delle loro imprese. Pubblicare il nome dell’azienda può aumentare la visibilità tra i potenziali dichiaranti e rassicurare gli utilizzatori a valle di sostanze che le stesse siano state registrate a monte della catena di approvvigionamento.

    Dal 21 giugno 2016, il controllo della completezza tecnica fatto su ogni dossier di registrazione ha incluso ulteriori verifiche manuali da parte del personale dell'ECHA. Nel caso si riscontrino problemi nel dossier nel corso del controllo, l’ECHA invierà una lettera con le istruzioni su come rendere il dossier completo.
    Articolo sulla Newsletter dell’ECHA

    È disponibile il numero di novembre della Newsletter dell'ECHA. Gli argomenti trattati, tra gli altri, sono:

    • le azioni promosse dall'ECHA per il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile al 2020;
    • la richiesta da parte della Commissione europea all’ECHA di ospitare l'osservatorio sui nanomateriali;
    • la maggiore flessibilità nella procedura di autorizzazione per i biocidi;
    • il percorso intrapreso da IKEA per garantire che i prodotti siano sicuri per i loro clienti: dal divieto di formaldeide nelle vernici per legno nel 1993 fino alla rimozione delle sostanze perfluoroalchiliche negli articoli tessili nel 2016.

    Versione pdf

    L’ECHA sta realizzando un sito per i consumatori per dare informazioni sull’impatto che le sostanze chimiche hanno nella vita di tutti i giorni e su come utilizzarle in modo sicuro. L’Agenzia invita gli interessati a compilare un breve questionario per avere indicazioni su come realizzare il nuovo sito. L'indagine si chiude il 30 novembre.

    UTILIZZATORI A VALLE

    Come utilizzare le informazioni delle schede di dati di sicurezza e degli scenari di esposizione per garantire un uso sicuro delle sostanze chimiche?
    Un caso studio illustra come le informazioni lungo la catena di approvvigionamento derivanti dagli obblighi dei Regolamenti REACH e CLP possano essere utilizzate per supportare l'impresa nel rispettare le disposizioni relative alle principali normative in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro e di tutela della salute umana e dell’ambiente.

    GUIDE
    Aggiornata la “Guida sulla registrazione”

    L’aggiornamento della “Guida sulla registrazione” consiste in una revisione completa. L'obiettivo principale di questa revisione è stato quello di rafforzare il principio “una sostanza, una registrazione”. Inoltre nella guida si riflettono i contenuti del Regolamento (UE) n. 9/2016 sulla condivisione dei dati.
    Si segnala che la parte contenente istruzioni pratiche su come preparare e presentare un dossier di registrazione è stata cancellata e sono stati inseriti i riferimenti ai nuovi manuali IT e alle guide pratiche.

    EVENTI
    Sono disponibili le presentazioni e la registrazione del webinar del 9 novembre sul regolamento che riguarda l’autorizzazione di uno stesso biocida.
    Il webinar ha offerto una panoramica degli aggiornamenti introdotti nel mese di ottobre, relativi allo strumento di presentazione dei dossier per i biocidi, R4BP3.

    Webinar “REACH 2018 – Presenta il tuo dossier di registrazione”, 30 novembre 2016
    Il webinar illustrerà come navigare su REACH-IT e inviare il dossier di registrazione all'ECHA. 

    Webinar: Dimostrazione dell’ “OECD Substitution and Alternative Assessment Toolbox”, 1 dicembre 2016
    Il webinar, organizzato dall'Agenzia per la Protezione Ambientale degli Stati Uniti e da Abt Associates presenterà il Substitution and Assesment Toolbox dell’OCSE, uno strumento utile nell’individuazione e valutazione delle possibili alternative alle sostanze più pericolose.

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE

    Consultazione sulle proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate per le seguenti sostanze:

    • Ethanol, 2,2'-iminobis-, N-(C13-15-branched and linear alkyl) derivs.
      (CE 308-208-6; CAS 97925-95-6) ;
    • Disodium 4-amino-6-((4-((4-(2,4-diaminophenyl)azo)phenylsulfamoyl)phenyl)azo)-5-hydroxy-3-((4-nitrophenyl)azo)naphthalene-2,7-disulfonate (CE 421-880-6; CAS 201792-73-6);
    • Nickel bis(sulfamidate); Nickel sulfamate (CE 237-396-1; CAS 13770-89-3).

    Le osservazioni dovranno essere presentate entro il 16 gennaio 2017.

    Invito a presentare informazioni per il diarsenic trioxide (EC 215-481-4; CAS 1327-53-3) e per il diarsenic pentaoxide (EC 215-116-9; CAS 1303-28-2) entro il 9 gennaio 2017.

    La Commissione europea ha chiesto all’ECHA di condurre una valutazione preliminare relativa ai potenziali rischi per la salute umana che l’utilizzo dei granuli di gomma riciclata potrebbe comportare nei campi di erba sintetica. E’ possibile inviare osservazioni entro il 9 gennaio 2017.

    Sono inoltre in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:

    Si ricorda infine che è possibile iscriversi al feed RSS per essere aggiornati sulle consultazioni in corso.

    OPPORTUNITA’ DI LAVORO

    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA.

    LINK UTILI

    Introduzione al regolamento REACH
    Lista delle sostanze candidate
    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione
    Condivisione dei dati
    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term
    Documenti di supporto
    Sostanze che destano preoccupazione
    Archivio settimanale dell’ECHA
    Iscrizione

    Pubblicato il: 29/11/2016

    In questo numero: è stato aggiornato il Public Activities Coordination Tool, è stata aggiornata la pagina dedicata agli utilizzatori a valle, nuove consultazioni pubbliche e altro ancora.

    Esportazione ai sensi del regolamento PIC dei prodotti chimici nel 2017

    L’ECHA ricorda di inviare nel più breve tempo possibile le notifiche delle esportazioni per il 2017, in modo che le Autorità competenti degli Stati membri e l'ECHA abbiano abbastanza tempo per elaborarle. Nel preparare la comunicazione, l’Agenzia invita a dare informazioni dettagliate sull’importatore. Inoltre l’ECHA ricorda di allegare la scheda di dati di sicurezza relativa al prodotto chimico esportato nella lingua appropriata.
    Supporto Helpdesk

    REACH

    E’ stato aggiornato il Public Activities Coordination Tool (PACT) con informazioni su tre sostanze che sono sottoposte a valutazione dei pericoli o all’analisi della migliore opzione di gestione del rischio da parte delle Autorità Competenti.

    E’ disponibile in lingua italiana il manuale su “Come preparare una notifica di sostanze presenti in articoli”.

    UTILIZZATORI A VALLE

    E’ disponibile sul sito dell’Agenzia una pagina dedicata agli utilizzatori di sostanze chimiche che offre suggerimenti in merito ad alcuni quesiti relativi ai regolamenti REACH e CLP.

    La scheda informativa relativa alla predisposizione delle schede di dati di sicurezza e degli scenari di esposizione è stata aggiornata ed è ora disponibile in lingua italiana.

    E’ disponibile il report della valutazione su come l'industria, gli Stati membri e l'ECHA hanno migliorato la comunicazione lungo la catena di approvvigionamento nel 2013-16 attraverso la tabella di marcia (Roadmap) CSR/ES e la rete di scambio sugli scenari di esposizione (ENES).

    EVENTI

    Formazione sullo strumento Chesar, Helsinki, 27-28 novembre 2016
    Il corso è rivolto alle imprese e alle organizzazioni che prevedono di svolgere a loro volta attività di formazione su Chesar. Il numero di posti disponibili è limitato.
    Informazioni evento e registrazione

    Webinar: Migliorare l’impegno dell’Unione europea per la sostituzione delle sostanze estremamente preoccupanti, 29 novembre 2016
    Il webinar, organizzato dal Lowell Center dell’Università del Massachusetts, fornirà una panoramica dei principali risultati della relazione sulla sostituzione presentata a settembre scorso.
    Registrazione

    Webinar “REACH 2018 – Presenta il tuo dossier di registrazione”, 30 novembre 2016
    Il webinar illustrerà come navigare su REACH-IT e inviare il dossier di registrazione all'ECHA. 

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE

    20 domande di autorizzazione che coprono 29 usi di:

    • composti del cromo VI. Gli usi riguardano settori industriali quali l'industria chimica, aerospaziale, automobilistica, della lavorazione dei metalli, della meccanica generale e del tessile.
    • EDC. Le domande di autorizzazione riguardano l’uso come solvente nella produzione di sostanze chimiche e di principi attivi farmaceutici.
    • MOCA. Le domande di autorizzazione sono relative all’uso come agente indurente/estensore di catena negli elastomeri poliuretanici.

    Maggiori informazioni sugli usi, sulla funzione della sostanza, sugli scenari di esposizione, sulle possibili alternative insieme alle informazioni socio-economiche sono disponibili sul sito dell'ECHA.
    E’ possibile inviare osservazioni entro il 9 gennaio 2017.

    Invito a presentare informazioni per il diarsenic trioxide (EC 215-481-4; CAS 1327-53-3) e per il diarsenic pentaoxide (EC 215-116-9; CAS 1303-28-2) entro il 9 gennaio 2017.

    La Commissione europea ha chiesto all’ECHA di condurre una valutazione preliminare relativa ai potenziali rischi per la salute umana che l’utilizzo dei granuli di gomma riciclata potrebbe comportare nei campi di erba sintetica. E’ possibile inviare osservazioni entro il 9 gennaio 2017.

    Sono inoltre in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:

    Inoltre è possibile inviare all’ECHA 23 novembre informazioni su sostanze utilizzate negli inchiostri per tatuaggi.

    Si ricorda infine che è possibile iscriversi al feed RSS per essere aggiornati sulle consultazioni in corso.

    OPPORTUNITA’ DI LAVORO

    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA.

    LINK UTILI

    Introduzione al regolamento REACH
    Lista delle sostanze candidate
    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione
    Condivisione dei dati
    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term
    Documenti di supporto
    Sostanze che destano preoccupazione
    Archivio settimanale dell’ECHA
    Iscrizione

    Pubblicato il: 26/10/2016

    In questo numero: aggiornato il Registro delle intenzioni; Guide REACH disponibili in lingua italiana; nuove consultazioni pubbliche e altro ancora.

    ECHA e-news – 19 ottobre 2016

    REACH

    E’ disponibile la nuova versione di ePIC, lo strumento informatico utilizzato per la presentazione delle notifiche di esportazione ai sensi del Regolamento sul Previo assenso informato (PIC).
    La revisione permette alle imprese di:

    • ricevere un avviso in caso di presentazioni duplicate di una notifica di esportazione;
    • inviare nuovamente le relazioni ai sensi dell’Articolo 10 su richiesta delle Autorità nazionali. La relazione a norma dell’Articolo 10 è un rapporto annuale sulle esatte quantità di prodotti chimici spedite da o verso ciascun paese non UE.

    L’Agenzia comunica che alcuni compiti delle Autorità nazionali sono stati automatizzati e pertanto i tempi di lavorazione complessivi per le notifiche si ridurranno. I manuali ePIC sono stati aggiornati per riflettere queste modifiche.

    E’ disponibile in lingua italiana il manuale su "Come preparare i fascicoli PPORD e di registrazione", pubblicato nel mese di aprile 2016.

    CLP

    Aggiornato il Registro delle intenzioni

    Due dossier di classificazione ed etichettatura armonizzate per le sostanze:

    • paclobutrazol (ISO); (2RS,3RS)-1-(4-chlorophenyl)-4,4-dimethyl-2-(1H-1,2,4-triazol-1-yl)pentan-3-ol (CAS 76738-62-0);
    • imiprothrin (ISO); reaction mass of [2,5-dioxo-3-(prop-2-yn-1-yl)imidazolidin-1-yl]methyl (1R,3S)-2,2-dimethyl-3-(2-methylprop-1-en-1-yl)cyclopropanecarboxylate e [2,5-dioxo-3-(prop-2-yn-1-yl)imidazolidin-1-yl]methyl (1R,3R)-2,2-dimethyl-3-(2-methylprop-1-en-1-yl)cyclopropanecarboxylate (CE 428-790-6; CAS 72963-72-5).

    Un dossier di restrizione per i diisocianati
    La Germania ha presentato una proposta di restrizione per i diisocianati come sostanze in quanto tali, come componenti in altre sostanze o in miscele per usi industriali e professionali. I Comitati dell'ECHA stanno attualmente effettuando un controllo di conformità sul dossier. L’ECHA ha pubblicato il dossier sul suo sito per aumentare la trasparenza e per aiutare gli stakeholders a prepararsi per la consultazione pubblica, prevista per metà novembre 2016 se il dossier supera il controllo di conformità.

    BIOCIDI

    Il Comitato sui biocidi (BPC) ha adottato tre pareri relativi a sostanze attive per l'uso in biocidi utilizzati come insetticidi e prodotti antivegetativi e un parere che propone la non approvazione di un principio attivo per la disinfezione dell'acqua potabile.

    Le nuove versioni di R4BP 3 e SPC Editor saranno disponibili il 27 ottobre.

    GUIDE

    Sono disponibili in lingua italiana le seguenti guide:

    UTILIZZATORI A VALLE

    L'ECHA insieme al Cefic - European Chemical Industry Council e al DUCC - Downstream Users of Chemicals Co-ordination group hanno elaborato una dichiarazione congiunta per il rafforzamento e il miglioramento della comunicazione lungo la catena di approvvigionamento per l'uso sicuro dei prodotti chimici in Europa.

    EVENTI

    Webinar sul regolamento che riguarda l’autorizzazione di uno stesso biocida, 9 novembre 2016
    Il webinar offre una panoramica degli aggiornamenti che saranno introdotti nel mese di ottobre, relativi allo strumento di presentazione dei dossier per i biocidi, R4BP3.

    Formazione sullo strumento Chesar, Helsinki, 27-28 novembre 2016
    Il corso è rivolto alle imprese e alle organizzazioni che prevedono di svolgere a loro volta attività di formazione su Chesar. Il numero di posti disponibili è limitato.
    Informazioni evento e registrazione

    Webinar “REACH 2018 – Presenta il tuo dossier di registrazione”, 30 novembre 2016
    Il webinar illustrerà come navigare su REACH-IT e inviare il dossier di registrazione all'ECHA.

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE

    Sono inoltre in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:

    Inoltre è possibile inviare all’ECHA 23 novembre informazioni su sostanze utilizzate negli inchiostri per tatuaggi.

    Si ricorda infine che è possibile iscriversi al feed RSS per essere aggiornati sulle consultazioni in corso.

    OPPORTUNITA’ DI LAVORO

    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA.

    LINK UTILI

    Introduzione al regolamento REACH
    Lista delle sostanze candidate
    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione
    Condivisione dei dati
    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term
    Documenti di supporto
    Sostanze che destano preoccupazione
    Archivio settimanale dell’ECHA
    Iscrizione

    Pubblicato il: 17/10/2016

    In questo numero: L'ECHA insieme al Cefic - European Chemical Industry Council e al DUCC - Downstream Users of Chemicals Co-ordination group hanno elaborato una dichiarazione congiunta per il rafforzamento e il miglioramento della comunicazione lungo la catena di approvvigionamento per l'uso sicuro dei prodotti chimici in Europa; L'ECHA realizzerà un nuovo sito dedicato ai consumatori; nuove consultazioni pubbliche e altro ancora.

    ECHA e-news – 12 ottobre 2016

    In questo numero:

    L'ECHA insieme al Cefic - European Chemical Industry Council e al DUCC - Downstream Users of Chemicals Co-ordination group hanno elaborato una dichiarazione congiunta per il rafforzamento e il miglioramento della comunicazione lungo la catena di approvvigionamento per l'uso sicuro dei prodotti chimici in Europa.

    REACH

    L’ECHA sta realizzando un sito per i consumatori per dare informazioni sull’impatto che le sostanze chimiche hanno nella vita di tutti i giorni e su come utilizzarle in modo sicuro. L’Agenzia invita gli interessati a compilare un breve questionario per avere indicazioni su come realizzare il nuovo sito.

    BIOCIDI

    Maggiore flessibilità per l'autorizzazione dei biocidi
    Il regolamento relativo all'autorizzazione dei prodotti biocidi è stato aggiornato per aggiungere nuove possibilità richieste dall'industria. Le imprese sono ora in grado di ottenere un'autorizzazione nazionale in presenza di una domanda di autorizzazione dell'Unione per uno stesso prodotto. Il regolamento entrerà in vigore il 1° novembre.

    COMMISSIONE DI RICORSO
    La Commissione di ricorso annulla quattro decisioni volte a richiedere informazioni sull’identità di una sostanza “nanostrutturata” (casi A-008-2015, A-009-2015, A-010-2015 e 011-2015-A).
    La Commissione di ricorso ha pubblicato una decisione riguardante il rifiuto di un proposta di read-across per lo studio della tossicità sullo sviluppo prenatale (caso A-017-2014).

    EVENTI

    Webinar sul regolamento che riguarda l’autorizzazione di uno stesso biocida, 9 novembre 2016
    Il webinar offre una panoramica degli aggiornamenti che saranno introdotti nel mese di ottobre, relativi allo strumento di presentazione dei dossier per i biocidi, R4BP3.

    Formazione sullo strumento Chesar, Helsinki, 27-28 novembre 2016
    Il corso è rivolto alle imprese e alle organizzazioni che prevedono di svolgere a loro volta attività di formazione su Chesar. Il numero di posti disponibili è limitato.
    Informazioni evento e registrazione

    Webinar “REACH 2018 – Presenta il tuo dossier di registrazione”, 30 novembre 2016
    Il webinar illustrerà/mostrerà come è facile navigare su REACH-IT e inviare il dossier di registrazione all'ECHA. Saranno inoltre spiegate e illustrate le novità più importanti di REACH-IT.

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE

    Al fine di concedere agli stakeholders più tempo possibile per predisporre i commenti durante le consultazioni pubbliche sulle domande di autorizzazione, l'ECHA ha deciso di pubblicare le informazioni sugli usi e le sostanze che saranno oggetto di consultazione pubblica.

    Sono inoltre in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:

    Inoltre è possibile inviare all’ECHA 23 novembre informazioni su sostanze utilizzate negli inchiostri per tatuaggi.

    Si ricorda infine che è possibile iscriversi al feed RSS per essere aggiornati sulle consultazioni in corso.

    OPPORTUNITA’ DI LAVORO

    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA.

    LINK UTILI

    Introduzione al regolamento REACH
    Lista delle sostanze candidate
    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione
    Condivisione dei dati
    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term
    Documenti di supporto
    Sostanze che destano preoccupazione
    Archivio settimanale dell’ECHA
    Iscrizione
     

    Pubblicato il: 17/10/2016

    In questo numero: REACH 2018 - come preparare i dossier di registrazione in formato IT; l'ECHA realizzerà un nuovo sito dedicato ai consumatori; nuove consultazioni pubbliche e altro ancora.

    ECHA e-news – 5 ottobre 2016

    In questo numero:

    REACH 2018: Preparare i fascicoli di registrazione in formato IT
    La fase 5 della procedura di registrazione consiste nel trasferire il dossier completo con le informazioni sull’identità, gli usi, i pericoli e i rischi della sostanza su un supporto informatico. A questo scopo, l'ECHA fornisce un software gratuito chiamato IUCLID.
    Nei casi più semplici, è anche possibile creare il dossier direttamente su REACH-IT.

    Sono disponibili le presentazioni e la registrazione video del Webinar fase 5: “Preparare il dossier di registrazione con IUCLID”del 4 ottobre 2016.
    Nel webinar è stata focalizzata l’attenzione sulle informazioni pratiche per la registrazione in vista della scadenza del 31 maggio 2018.

    ECHA

    Sono stati eletti il Presidente e il vicepresidente del Consiglio di amministrazione dell'ECHA.

    REACH

    Le imprese che hanno ottenuto l'autorizzazione all’immissione sul mercato o all'uso di una sostanza possono richiederla nuovamente presentando all'ECHA una relazione di revisione. L'ECHA ha appena pubblicato una nota su come le relazioni di revisione debbano essere presentate ed esaminate. Le prime relazioni di revisione per l'uso del DEHP sono attese per la metà del 2017.

    La Corte di giustizia europea ha emesso il 21 settembre 2016 la sentenza relativa alla causa C-592/14 sulla commercializzazione di prodotti cosmetici che possono contenere ingredienti testati sugli animali. La Commissione europea e l'ECHA stanno esaminando se come conseguenza di questa sentenza vi sia la necessità di rivedere la loro dichiarazione congiunta del 27 ottobre 2014 che fornisce chiarimenti sulle connessioni tra Regolamento REACH e Regolamento sui cosmetici.

    L’ECHA sta realizzando un sito per i consumatori per dare informazioni sull’impatto che le sostanze chimiche hanno nella vita di tutti i giorni e su come utilizzarle in modo sicuro. L’Agenzia invita gli interessati a compilare un breve questionario per avere indicazioni su come realizzare il nuovo sito.

    Sono disponibili gli atti relativi al “Topical Scientific Workshop” che si è svolto il 19-20 aprile u.s. a Helsinki. L’evento ha riguardato le interazioni fra i progressi scientifici fatti nella determinazione delle proprietà di pericolo delle sostanze e la legislazione in materia di prodotti chimici.

    COMMISSIONE DI RICORSO

    La Commissione di ricorso ha pubblicato gli annunci di due nuovi ricorsi (Caso A-005-2016 e caso A-006-2016).

    UTILIZZATORI A VALLE

    Exchange Network on Exposure Scenarios (ENES10) - Helsinki 15-16 novembre 2016
    L'evento celebra cinque anni di collaborazione tra l'ECHA, gli Stati membri e gli operatori del settore nel garantire l'uso sicuro delle sostanze chimiche lungo la catena di approvvigionamento.
    La 10a riunione del gruppo ENES riguarderà, tra l’altro, le principali conclusioni e raccomandazioni scaturite dalla valutazione dei risultati della “Tabella di marcia (Roadmap) CSR/ES”.
    Registrazione

    GUIDE

    E’ stato inviata per la consultazione al CARACAL la Guida alla condivisione dei dati (bozza della versione 3.0). I potenziali dichiaranti per la scadenza del 2018 potrebbero essere interessati a visualizzare già da ora le nuove bozze dei documenti.

    EVENTI

    Webinar sul regolamento che riguarda l’autorizzazione di uno stesso biocida, 9 novembre 2016
    Il webinar offre una panoramica degli aggiornamenti che saranno introdotti nel mese di ottobre, relativi allo strumento di presentazione dei dossier per i biocidi, R4BP3.

    Formazione sullo strumento Chesar, Helsinki, 27-28 novembre 2016
    Il corso è rivolto alle imprese e alle organizzazioni che prevedono di svolgere a loro volta attività di formazione su Chesar. Il numero di posti disponibili è limitato.
    Informazioni evento e registrazione

    Webinar “REACH 2018 – Presenta il tuo dossier di registrazione”, 30 novembre 2016
    Il webinar illustrerà/mostrerà come è facile navigare su REACH-IT e inviare il dossier di registrazione all'ECHA. Saranno inoltre spiegate e illustrate le novità più importanti di REACH-IT.

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE

    Proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate
    L'ECHA invita ad inviare osservazioni per una proposta di classificazione ed etichettatura armonizzate dell’ ossido di etilene; ossirano (CE 200-849-9; CAS 75-21-8). La sostanza è utilizzata principalmente per la produzione di polimeri, come intermedio e come reagente di laboratorio. Le osservazioni dovranno essere presentate entro il 18 novembre 2016.

    Proposte di identificazione come sostanze estremamente preoccupanti (SVHC)
    Le sostanze sono:

    • Benzene-1,2,4-tricarboxylic acid 1,2-anhydride (trimellitic anhydride; TMA) (CE 209-008-0). Utilizzato nella fabbricazione di esteri e polimeri.
    • 4-tert-butylphenol (CE 202-679-0). Utilizzato in prodotti vernicianti, polimeri, adesivi e sigillanti e per la sintesi di altre sostanze.
    • p-(1,1-dimethylpropyl)phenol (CE 201-280-9). Utilizzato in polimeri e per la sintesi di altre sostanze.
    • 4,4'-isopropylidenediphenol (Bisphenol-A) (CE 201-245-8). Utilizzato nella fabbricazione di policarbonato e carta termica, come indurente nelle resine epossidiche e come antiossidante nei processi di trasformazione del PVC.
    • Nonadecafluorodecanoic acid (PFDA) e suoi sali di sodio e di ammonio (CE 206-400-3, -, 221-470-5). Non ancora registrato ai sensi del Regolamento REACH, è utilizzato come plastificante, lubrificante, tensioattivo e inibitore di corrosione. Appartiene al gruppo delle sostanze perfluoroalchiliche a catena lunga.
    • 4-heptylphenol, ramificato e lineare (CE -). I polimeri derivati da sostanze di questo gruppo sono usati prodotti quali detergenti e inibitori di corrosione.

    Il termine per inviare osservazioni è il 21 ottobre 2016.

    Sono inoltre in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:

    Inoltre è possibile inviare all’ECHA 23 novembre informazioni su sostanze utilizzate negli inchiostri per tatuaggi.

    Si ricorda infine che è possibile iscriversi al feed RSS per essere aggiornati sulle consultazioni in corso.

    OPPORTUNITA’ DI LAVORO

    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA.

    LINK UTILI

    Introduzione al regolamento REACH
    Lista delle sostanze candidate
    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione
    Condivisione dei dati
    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term
    Documenti di supporto
    Sostanze che destano preoccupazione
    Archivio settimanale dell’ECHA
    Iscrizione

    Pubblicato il: 17/10/2016

    In questo numero: come preparare i fascicoli di registrazione in formato IT; come creare il dossier di registrazione con IUCLID e REACH-IT; alcuni consigli pratici in vista della scadenza REACH 2018 e altro ancora.

    ECHA e-news - Edizione speciale "REACH 2018 – Preparare il dossier di registrazione sui format IT"

    Fase 5 della scadenza REACH 2018

    Preparare i fascicoli di registrazione in formato IT
    La fase 5 della procedura di registrazione consiste nel trasferire il dossier completo con le informazioni sull’identità, gli usi, i pericoli e i rischi della sostanza su un supporto informatico. A questo scopo, l'ECHA fornisce un software gratuito chiamato IUCLID.
    Nei casi più semplici, è anche possibile creare il dossier direttamente su REACH-IT.

    Come creare il dossier di registrazione con IUCLID
    Per creare il dossier di registrazione della sostanza con il software IUCLID occorre seguire i seguenti step:
    1. Scaricare e installare IUCLID;
    2. Generare i dati sulla sostanza;
    3. Creare il dossier;
    4. Revisionare il dossier;
    5. Eseguire l’anteprima per poter verificare quali informazioni saranno pubblicate online;
    6. Esportare e inviare il dossier.

    Come ottenere il supporto durante l'utilizzo di IUCLID
    IUCLID ha un sistema di supporto integrato. Occorre premere F1 in qualsiasi punto all'interno del software per aprire il materiale di supporto.
    È possibile accedere alle informazioni su tutte le funzionalità e i manuali di IUCLID 6 per preparare i dossier REACH.

    Come creare il dossier di registrazione su REACH-IT
    Se un registrante membro è d'accordo con tutte le informazioni fornite dal dichiarante capofila, è possibile preparare il dossier di registrazione in REACH-IT, senza dover installare IUCLID.
    Per questa opzione, le fasi principali sono:
    1. Accedere a REACH-IT;
    2. Selezionare “Preparare on-line in REACH-IT”;
    3. Selezionare la corretta presentazione congiunta per la sostanza;
    4. Avviare la procedura guidata di creazione del dossier per concludere il processo.

    NEWS

    E’ disponibile per le imprese una nuova versione di IUCLID, IUCLID 6, utilizzata per la creazione dei dossier REACH e CLP. Sono inoltre stati aggiornati i Manuali e i plug-in.

    SUGGERIMENTI PRATICI E CASI STUDIO

    Nel numero di settembre 2016 della Newsletter dell’ECHA sono disponibili consigli e studi di casi pratici sulla registrazione.
    Intervista

    Strumenti informatici
    Nuova generazione degli strumenti informatici - cosa cambia?
    All'inizio di quest'anno l’ECHA ha rinnovato i suoi strumenti informatici. Le applicazioni saranno molto più intuitive e facile da usare.

    SOCIAL MEDIA

    L’ECHA invita gli interessati a seguire gli aggiornamenti su LinkedIn relativi alle pagine dedicate alla scadenza REACH 2018. Su Twitter@EU_ECHA è possibile seguire i relativi tweets REACH 2018 utilizzando l'hashtag #REACH2018.
    Inoltre è disponibile su YouTube il video “REACH” 2018 in tutte le lingue dell'UE.

    LINK UTILI

    REACH 2018
    REACH 2018 nelle varie lingue
    Introduzione al regolamento REACH
    Legislazione REACH
    ECHA Newsletter
    Helpdesks REACH
    Supporto agli stakeholder
    Rete EEN

    Pubblicato il: 30/09/2016

    In questo numero: nuovi pareri adottati dai comitati RAC e SEAC; aggiornate le statistiche sulla registrazione in vista della scadenza REACH del 2018; nuove consultazioni pubbliche e altro ancora.

    ECHA e-news - 28 settembre 2016

    In questo numero:

    I comitati scientifici dell'ECHA, RAC e SEAC, hanno adottato un totale di 61 bozze di parere nelle loro riunioni di settembre. I pareri riguardano principalmente l’autorizzazione all’uso del triossido di cromo.

    ECHA
    Per lavori di manutenzione dal 6 al 10 ottobre non saranno disponibili tutte le banche dati relative ai Regolamenti REACH, CLP, Biocidi e PIC (ad esempio il database sulle sostanze registrate, l’Inventario C&L, la Candidate List). L’Agenzia si scusa per eventuali disagi.

    REACH

    L’ECHA ha pubblicato una lista di sostanze per le quali il registrante capofila ha effettuato la dichiarazione su REACH-IT. La lista include i nomi delle imprese dichiaranti che hanno dato il loro consenso alla pubblicazione.

    Sono state aggiornate le statistiche riguardanti le registrazioni in vista della scadenza del maggio 2018. Quasi 7000 registrazioni sono state presentate per 3510 sostanze. Il Paese che ha il più alto numero di registrazioni è la Germania.

    Sono disponibili in lingua italiana le seguenti Guide:
    La Guida pratica per i manager delle PMI e i coordinatori REACH
    La Guida su come usare le alternative alla sperimentazione animale.

    Salute e benessere – come REACH migliora la nostra vita
    L’ECHA ha pubblicato nuove infografiche e una sottosezione sul sito che mostra i benefici per la salute umana, per l'ambiente e per l'economia che derivano dall’applicazione del Regolamento REACH. La restrizione di una sostanza come ad esempio il piombo può evitare danni allo sviluppo cerebrale dei bambini, mantenere l'ambiente verde e pulito e consentire allo stesso tempo un risparmio economico.
    Le sostanze chimiche nella nostra vita
    I benefici del Regolamento REACH

    CENTRI ANTIVELENO

    Gli Stati membri hanno votato a favore di una proposta della Commissione, relativa a un sistema armonizzato di informazioni per i centri antiveleno. I cittadini UE avranno così una migliore tutela della propria salute nei casi di avvelenamento accidentale; inoltre l’approvazione di tale regolamento risulterà importante anche per le imprese in quanto farà risparmiare circa 550 milioni di euro all'anno ai produttori e agli importatori di miscele.

    UTILIZZATORI A VALLE

    Exchange Network on Exposure Scenarios (ENES10) - Helsinki 15-16 novembre 2016
    L'evento segna cinque anni di collaborazione tra l'ECHA, gli Stati membri e gli operatori del settore nel garantire l'uso sicuro delle sostanze chimiche lungo la catena di approvvigionamento.
    La 10a riunione del gruppo ENES riguarderà, tra l’altro, le principali conclusioni e raccomandazioni scaturite dalla valutazione dei risultati della “Tabella di marcia (Roadmap) CSR/ES”.
    Registrazione

    GUIDE

    Sono stati inviati all’ECHA per la consultazione gli aggiornamenti delle seguenti bozze di orientamento REACH:

    • Guida alla registrazione (bozza della versione 3.0) inviata per la consultazione al CARACAL;
    • Guida per l'identificazione e la denominazione di sostanze in ambito REACH e CLP, nuova appendice sull’identità della sostanza (bozza della versione 2.0) inviata per la consultazione al Forum, al Comitato degli Stati Membri e al RAC.

    I potenziali dichiaranti per la scadenza del 2018 potrebbero essere interessati a visualizzare già da ora le nuove bozze dei documenti.

    EVENTI

    Webinar fase 5: “Preparare il dossier di registrazione con IUCLID”, 4 ottobre 2016
    Il quinto webinar della serie “REACH 2018” sarà focalizzato sulle informazioni pratiche per la registrazione in vista della scadenza del 31 maggio 2018.
    Il seminario è rivolto principalmente a coloro che registrano una sostanza per la prima volta e non hanno ancora familiarità con lo strumento IUCLID.

    Webinar sul regolamento che riguarda l’autorizzazione di uno stesso biocida, 9 novembre 2016
    Il webinar offre una panoramica degli aggiornamenti che saranno introdotti nel mese di ottobre, relativi allo strumento di presentazione dei dossier per i biocidi, R4BP3.

    Formazione sullo strumento Chesar, Helsinki, 27-28 novembre 2016
    Il corso è rivolto alle imprese e alle organizzazioni che prevedono di svolgere a loro volta attività di formazione su Chesar. Il numero di posti disponibili è limitato.
    Informazioni evento e registrazione

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE

    Sono in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:

    Inoltre è possibile inviare all’ECHA entro il 4 ottobre informazioni sull’utilizzo dei formaldehyde releasers e entro il 23 novembre informazioni su sostanze utilizzate negli inchiostri per tatuaggi.

    Si ricorda infine che è possibile iscriversi al feed RSS per essere aggiornati sulle consultazioni in corso.

    OPPORTUNITA’ DI LAVORO

    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA.

    LINK UTILI

    Introduzione al regolamento REACH
    Lista delle sostanze candidate
    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione
    Condivisione dei dati
    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term
    Documenti di supporto
    Sostanze che destano preoccupazione
    Archivio settimanale dell’ECHA
    Iscrizione

    Pubblicato il: 30/09/2016

    In questo numero: pubblicato il numero di settembre della Newsletter dell'ECHA; aggiornato il Registro delle intenzioni; nuove consultazioni pubbliche e altro ancora.

    ECHA e-news – 21 settembre 2016

    In questo numero:
     

    REACH

    Il numero di settembre 2016 della Newsletter dell’ECHA fornisce consigli utili alle imprese in vista della scadenza di registrazione REACH 2018. Nella pubblicazione sono riportate, tra l’altro, interviste con esperti in materia di sostituzione delle sostanze, analisi socio-economica ed economia circolare.

    I Comitati RAC e SEAC concordano su un gran numero di bozze di parere relative all’autorizzazione. In particolare le bozze di parere riguardano diversi usi dei composti del cromo esavalente e del 1,2-dicloroetano (EDC). Il Comitato SEAC ha elaborato il proprio parere sulla formaldeide, prodotti di reazione oligomerica con anilina (MDA tecnico) e sull’acido arsenico. Il Comitato RAC ha inoltre adottato otto pareri su proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate.

    L’ECHA ha pubblicato indicazioni su come utilizzare le linee guida dell'OCSE nei test di tossicità acuta nell’embrione di pesce (FET), nell’ambito del Regolamento REACH.
    Report dell’ECHA sul test FET

    La Commissione europea ha concesso le autorizzazioni per:

    • sei usi del giallo di piombo solfo cromato (CE 215-693-7; CAS 1344-37-2);
    • sei usi del piombo cromato molibdato solfato rosso (CE 235-759-9; CAS 12656-85-8).

    La decisione stabilisce gli obblighi di reporting per il titolare dell’autorizzazione e per i relativi utilizzatori a valle. Le autorizzazioni sono valide fino al 21 maggio 2022.

    E’ stato aggiornato il Public Activities Coordination Tool (PACT) con informazioni sulle nuove sostanze che sono sottoposte all’analisi della migliore opzione di gestione del rischio (Risk Management Option Analysis – RMOA) da parte dell’Autorità Competenti.

    CLP
    L’ECHA ha aggiornato la lista delle sostanze con classificazione ed etichettatura armonizzate per allinearla al 9° adeguamento al progresso tecnico (ATP) del Regolamento CLP, in vigore da luglio 2016. Di conseguenza:

    • due sostanze sono state eliminate dalla tabella 3.1 (dell'allegato VI del CLP);
    • per 22 sostanze è stata aggiornata la classificazione;
    • per 26 sostanze è stata riportata la classificazione ed etichettatura armonizzate.

    La fonte ufficiale per queste informazioni rimane la Gazzetta ufficiale dell'Unione europea.
    Inventario delle classificazioni e delle etichettature

    Aggiornato il Registro delle intenzioni
    sono state presentati due nuovi dossier di classificazione ed etichettatura armonizzate per le sostanze:

    • octamethylcyclotetrasiloxane (CE 209-136-7; CAS 556-67-2; Allegato VI n. 014-018-00-1);
    • diisooctyl phthalate (CE 248-523-5; CAS 27554-26-3).

    BIOCIDI

    E’ disponibile una Guida Transitoria al Regolamento sui biocidi (BPR) relativa alla metodologia per la valutazione di efficacia dei test per:

    • Tipo di prodotto 18 - insetticidi, acaricidi e altri biocidi contro gli artropodi;
    • Tipo di prodotto 19 - repellenti e attrattivi.

    La Guida sarà incorporata nel Volume II della nuova Guida sul regolamento Biocidi.

    UTILIZZATORI A VALLE

    Le pagine dedicate agli utilizzatori a valle sul sito web dell'ECHA sono state aggiornate prima dell'estate, in base al feedback degli utenti.
    E’ possibile inoltre seguire la pagina degli utilizzatori a valle su LinkedIn.

    EVENTI

    E’ disponibile la registrazione del Webinar: “IUCLID 6 per gli utenti avanzati - parte 2” che si è svolto il 7 settembre 2016.

    Webinar fase 5: “Preparare il dossier di registrazione con IUCLID”, 4 ottobre 2016
    Il quinto webinar della serie “REACH 2018” sarà focalizzato sulle informazioni pratiche per la registrazione in vista della scadenza del 31 maggio 2018.
    Il webinar è rivolto principalmente a coloro che registrano una sostanza per la prima volta e non hanno ancora familiarità con lo strumento IUCLID.

    Webinar sul regolamento che riguarda l’autorizzazione di uno stesso biocida, 9 novembre 2016
    Il webinar offre una panoramica degli aggiornamenti che saranno introdotti nel mese di ottobre, relativi allo strumento di presentazione dei dossier per i biocidi, R4BP3.

    Exchange Network on Exposure Scenarios (ENES10) - Helsinki 15-16 novembre 2016
    La 10a riunione del gruppo ENES riguarderà, tra l’altro, le principali conclusioni e raccomandazioni scaturite dalla valutazione dei risultati della “Tabella di marcia (Roadmap) CSR/ES”.

    Formazione sullo strumento Chesar, Helsinki, 27-28 novembre 2016
    Il corso è rivolto alle imprese e alle organizzazioni che prevedono di svolgere a loro volta attività di formazione su Chesar.
    Informazioni evento e registrazione

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE

    Sono in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:

    Inoltre è possibile inviare all’ECHA entro il 4 ottobre informazioni sull’utilizzo dei formaldehyde releasers e entro il 23 novembre informazioni su sostanze utilizzate negli inchiostri per tatuaggi.

    Si ricorda infine che è possibile iscriversi al feed RSS per essere aggiornati sulle consultazioni in corso.

    OPPORTUNITA’ DI LAVORO

    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA.

    LINK UTILI

    Introduzione al regolamento REACH
    Lista delle sostanze candidate
    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione
    Condivisione dei dati
    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term
    Documenti di supporto
    Sostanze che destano preoccupazione
    Archivio settimanale dell’ECHA
    Iscrizione
     

    Pagine