Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

E-News

-A A +A

L'ECHA informa sulle proprie iniziative attraverso news settimanali che si possono ricevere via mail in lingua inglese; è possibile iscriversi qui.

In questa sezione sono riportate le informazioni di interesse generale tradotte in lingua italiana.

Totale elementi:

223

  • Iscriviti a questo feed
  • Pubblicato il: 04/04/2017

    In questo numero: è disponibile sul sito dell'ECHA l’aggiornamento del piano d'azione a rotazione a livello comunitario (CoRAP) per il 2017; aggiornato il Registro delle intenzioni; nuove consultazioni pubbliche e altro ancora.

    In questo numero:

    REACH
    È disponibile sul sito dell'ECHA l’aggiornamento del piano d'azione a rotazione a livello comunitario (CoRAP) per il 2017.

    L’ECHA ha aggiornato la lista delle sostanze che potrebbero essere soggette ai controlli di conformità. L’Agenzia consiglia ai registranti delle sostanze, indicate nella lista, di aggiornare i propri dossier entro il 22 maggio 2017. L’ECHA ha iniziato a pubblicare questa lista dal gennaio 2015; i registranti hanno così la possibilità di aggiornare i propri dossier prima che il controllo di conformità venga avviato. Tuttavia l'elenco è indicativo e non esaustivo, l’ECHA si riserva il diritto di avviare ulteriori controlli di conformità su qualsiasi dossier senza preavviso.

    I Comitati RAC e SEAC hanno espresso parere favorevole alla proposta di restrizione per quattro ftalati (DEHP, DBP, DIBP e BBP) negli articoli e per i TDFA presenti negli spray destinati al pubblico. I Comitati hanno inoltre adottato 19 bozze di parere e tre pareri definitivi relativi a richieste di autorizzazione. Sono infine disponibili i pareri relativi alla domanda di autorizzazione presentata dall’impresa Gentrochema BV per:

    • due usi del potassium dichromate (CE 231-906-6; CAS 7778-50-9);
    • tre usi del sodium dichromate (CE 234-190-3; CAS 7789-12-0, 10588-01-9).

    Il Registro delle intenzioni è stato aggiornato con:
    Intenzione di presentare una proposta di restrizione per le sostanze:

    • perfluorononan-1-oic acid (PFNA) (CE 206-801-3; CAS 375-95-1);
    • nonadecafluorodecanoic acid (PFDA) (CE 206-400-3; CAS 335-76-2);
    • henicosafluoroundecanoic acid (PFUnDA) (CE 218-165-4; CAS 2058-94-8);
    • tricosafluorododecanoic acid (PFDoDA) (CE 206-203-2; CAS 307-55-1);
    • pentacosafluorotridecanoic acid (PFTrDA) (CE 276-745-2; CAS 72629-94-8);
    • heptacosafluorotetradecanoic acid (PFTDA) (CE 206-803-4; CAS 376-06-7).

    La proposta dovrebbe essere presentata il 14 luglio 2017.

    EVENTI

    Stakeholders' Day, 4-5 aprile 2017, Helsinki
    La Conferenza offre ai partecipanti la possibilità di conoscere le ultime novità e gli aggiornamenti dall’Agenzia, dalle associazioni industriali europee e dalle ONG. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di essere formati sugli strumenti informatici dell'ECHA (es. REACH-IT, IUCLID, Chesar).

    Seminario sulle domande di autorizzazione, 18-19 aprile 2017, Helsinki
    Il seminario ha lo scopo di accrescere la conoscenza da parte delle imprese della procedura di richiesta di autorizzazione ai sensi del Regolamento REACH. Durante il seminario sarà esaminato il processo decisionale che prevede il coinvolgimento dei Comitati scientifici RAC e SEAC e della Commissione europea.

    Webinar: Controllo di completezza – Come preparare correttamente un dossier di registrazione, 20 aprile 2017
    Il webinar è utile come supporto alle imprese nella predisposizione dei dossier di registrazione REACH. Si concentra sull'esperienza acquisita da quando è stata introdotta la modifica della procedura del controllo di completezza, nel giugno 2016. Inoltre saranno fornite informazioni sui controlli manuali, eseguiti dai funzionari dell'ECHA, considerati come parte del controllo di completezza.

    Single Market Forum 2016/17 – Conferenza su REACH 2018 e oltre, 27-28 aprile 2017, Sofia
    La Conferenza, organizzata dalla Commissione europea, è rivolta alle imprese, principalmente alle PMI in vista dell’ultima scadenza di registrazione del 2018. Coloro che sono interessati potranno partecipare a sessioni individuali con gli esperti dell’ECHA. La partecipazione all'evento è gratuita.

    Webinar “REACH 2018 spring school”, 15-19 maggio 2017
    Nel corso della settimana saranno trasmesse tutte le edizioni dei webinar relativi a REACH 2018 e sarà possibile porre domande agli esperti dell’ECHA. Inoltre il 17 maggio si svolgerà il webinar “Come predisporre la valutazione della sicurezza chimica”. La settimana si concluderà con una sessione “Domande e risposte”.
    Registrazione

    Biocides Stakeholders' Day, 26-27 settembre 2017, Helsinki
    La conferenza offre ai partecipanti la possibilità di conoscere gli ultimi aggiornamenti concernenti l’applicazione del regolamento dei biocidi. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di avere una formazione sugli strumenti informatici dell'ECHA (es. R4BP, SPC editor).

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE
    Proposte di restrizione per i composti del piombo nel PVC e per i diisocianati.
    L’ECHA ha presentato una proposta di restrizione riguardante gli articoli in PVC contenenti composti del piombo come stabilizzanti, in concentrazioni superiori allo 0,1% in peso. Sono previste deroghe per articoli prodotti da PVC riciclato e per i separatori di silice in PVC utilizzati nelle batterie al piombo.
    La Germania ha ripresentato la proposta di limitare i diisocianati per usi industriali e professionali.
    È possibile inviare osservazioni entro il 22 settembre 2017.

    Bozze di parere del Comitato SEAC sulle restrizioni per le sostanze:

    • Bis(2-ethylhexyl) phthalate (DEHP) (CE 204-211-0; CAS 117-81-7); Benzyl butyl phthalate (BBP) (EC 201-622-7; CAS 85-68-7); Dibutyl phthalate (DBP) (CE 201-557-4; CAS 84-74-2) and Diisobutyl phthalate (DIBP) (CE 201-553-2; CAS 84-69-5) negli articoli;
    • TDFAs (3,3,4,4,5,5,6,6,7,7,8,8,8-tridecafluorooctyl)silanetriol and any of its mono-, di- or tri-O-(alkyl) derivatives (CE -, CAS -) nei prodotti spray.

    È possibile inviare osservazioni entro il 22 maggio 2017.

    Altre consultazioni:

    Inoltre è possibile inviare all’ECHA entro il 19 aprile informazioni su:

    • nichel e i suoi composti,
    • Idrocarburi policiclici aromatici.

    OPPORTUNITA’ DI LAVORO

    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA.

    LINK UTILI

    Introduzione al regolamento REACH
    Lista delle sostanze candidate
    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione
    Condivisione dei dati
    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term
    Documenti di supporto
    Sostanze che destano preoccupazione
    Archivio settimanale dell’ECHA
    Iscrizione

    Pubblicato il: 23/03/2017

    In questo numero: le conclusioni del Comitato RAC sul glifosato, proroga per i termini di registrazione delle sostanze a basso volume, predisposta dall'ECHA  una valutazione della formaldeide e dei relativi rilasci, pubblicata la Guida interattiva sulle schede di dati di sicurezza e gli scenari di esposizione in lingua italiana, e altro ancora. 

    REACH

    Il Comitato RAC ha concluso che le prove scientifiche disponibili sul glifosato non soddisfano i criteri per classificare tale sostanza come cancerogena, mutagena o tossica per la riproduzione.

    La Commissione europea ha concesso l'autorizzazione all’impresa Laboratoires Expanscience per l'uso del 1,2-dicloroetano (EDC) (CE 203-458-1; CAS 107-06-2) come solvente di processo e solvente di estrazione nella produzione di ingredienti farmaceutici bioattivi di origine vegetale. Il periodo di revisione dell’autorizzazione scade il 22 novembre 2029.

    Per beneficiare della proroga dei termini per la registrazione delle sostanze a basso volume è necessario aver pre-registrato la sostanza presso l'ECHA. Se si produce o importa una sostanza per la prima volta, in quantità comprese fra 1 e 100 tonnellate per anno e la sostanza non è classificata come cancerogena, mutagena o tossica per la riproduzione, è ancora possibile pre-registrarsi entro sei mesi dall'inizio dell'attività e al più tardi entro il 31 maggio 2017, un anno prima della scadenza REACH 2018.

    Su richiesta della Commissione europea, l'Agenzia ha predisposto una valutazione della formaldeide e dei relativi rilasci . L’obiettivo della Commissione è quello di stabilire se sia necessaria una restrizione per tale sostanza. 

    CLP

    Registro delle intenzioni è stato aggiornato con:

    Dossier di classificazione ed etichettatura  armonizzate per le sostanze:

    • α-cyano-4-fluoro-3-phenoxybenzyl-3-(2,2-dichlorovinyl)-2,2-dimethylcyclopropanecarboxylate (CE 269-855-7, CAS 68359-37-5);
    • Margosa Ext. [from the Kernels of Azadirachta Indica Extracted With Water and Further Processed With Organic Solvents] (CE 283-644-7, CAS 84696-25-3);
    • Dichlorodioctyl stannane (CE 222-583-2, CAS 3542-36-7);

    • Mesotrione (ISO); 2-[4-(methylsulfonyl)-2-nitrobenzoyl]-1,3-cyclohexanedione (CAS 104206-82-8);

    • Dioctyltin dilaurate; bis(dodecanoyloxy)(dioctyl)stannane (CE 222-883-3, CAS 3648-18-8);

    • 2,2-dibromo-2-cyanoacetamide (CE 233-539-7, CAS 10222-01-2).

    Intenzioni di presentare 2 dossier di classificazione ed etichettatura armonizzate per le sostanze:

    • N-{2-[[1,1'-bi(cyclopropyl)]-2-yl]phenyl}-3-(difluoromethyl)-1-methyl-1H-pyrazole-4-carboxamide; sedaxane (CAS 874967-67-6);

    • 4-methylpentan-2-one (CE 203-550-1, CAS 108-10-1).

    GUIDE

    È stato inviato per la consultazione al RAC e al Comitato degli Stati Membri il documento di orientamento sul Regolamento REACH: “Guida sui requisiti informativi e la valutazione della sicurezza chimica - Capitolo R.7a, Sezione R.7.5 (tossicità a dose ripetuta)”. I potenziali dichiaranti per la scadenza del 2018 potrebbero essere interessati a visualizzazione già da ora il documento.

    UTILIZZATORI A VALLE

    È disponibile in lingua italiana la Guida interattiva sulle schede di dati di sicurezza e gli scenari di esposizione.

    EVENTI

    Webinar “Predisporre gli scenari di esposizione: come le mappe di uso di settore possono essere di supporto”, 30 marzo 2017

    Il webinar è rivolto agli utilizzatori a valle e alle organizzazioni di settore e ha fra gli obiettivi quello di migliorare la comunicazione lungo la catena di approvvigionamento.

    Stakeholders' Day, 4-5 aprile 2017, Helsinki

    La conferenza offre ai partecipanti la possibilità di conoscere le ultime novità e gli aggiornamenti dall’Agenzia, dalle associazioni industriali europee e dalle ONG. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di essere formati sugli strumenti informatici dell'ECHA (es. REACH-IT, IUCLID, Chesar).

    Seminario sulle domande di autorizzazione, 18-19 aprile 2017, Helsinki

    Il seminario ha lo scopo di accrescere la conoscenza da parte delle imprese della procedura di richiesta di autorizzazione ai sensi del Regolamento REACH. Durante il seminario sarà esaminato il processo decisionale che prevede il coinvolgimento dei Comitati scientifici RAC e SEAC e della Commissione europea.

    Webinar: Controllo di completezza – Come preparare correttamente un dossier di registrazione, 20 aprile 2017

    Il webinar è utile come supporto alle imprese nella predisposizione dei dossier di registrazione REACH. Si concentra sull'esperienza acquisita da quando è stata introdotta la modifica della procedura del controllo di completezza, nel giugno 2016. Inoltre saranno fornite informazioni sui controlli manuali, eseguiti dai funzionari dell'ECHA, considerati come parte del controllo di completezza.

    Single Market Forum 2016/17 – Conferenza su REACH 2018 e oltre, 27-28 aprile 2017, Sofia

    La conferenza, organizzata dalla Commissione europea, è rivolta alle imprese, principalmente alle PMI in vista dell’ultima scadenza di registrazione del 2018. Coloro che sono interessati potranno partecipare a sessioni individuali con gli esperti dell’ECHA. La partecipazione all'evento è gratuita.

    Webinar “REACH 2018 spring school”, 15-19 maggio 2017

    Nel corso della settimana saranno trasmesse tutte le edizioni dei webinar relativi a REACH 2018 e sarà possibile porre domande agli esperti dell’ECHA. Inoltre il 17 maggio si svolgerà il webinar “Come predisporre la valutazione della sicurezza chimica”. La settimana si concluderà con una sessione “Domande e risposte”.

    Registrazione

    Biocides Stakeholders' Day, 26-27 settembre 2017, Helsinki

    La conferenza offre ai partecipanti la possibilità di conoscere gli ultimi aggiornamenti concernenti l’applicazione del regolamento dei biocidi. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di avere una formazione sugli strumenti informatici dell'ECHA (es. R4BP, SPC editor).

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE

    Proposte di identificazione come SVHC:

    • 4,4'-isopropylidenediphenol (Bisphenol A) (CE 201-245-8);
    • Perfluorohexane-1-sulphonic acid e suoi sali (CE 206-587-1).

    Il termine per le osservazioni è il 24 aprile 2017.

    Proposta di classificazione ed etichettatura armonizzate:  

    • Diisooctyl phthalate (CE 248-523-5; CAS 27554-26-3);
    • silicon carbide (fibres fulfilling the WHO definition: diameter < 3 µm, length > 5 µm and aspect ratio ≥ 3:1) (CE -; CAS -);

    • Margosa, ext. [cold-pressed oil of Azadirachta indica seeds without shells extracted with super-critical carbon dioxide] (CE 283-644-7; CAS 84696-25-3);

    • Branched hexatriacontane (CE 417-070-7; CAS 151006-62-1);

    • Ipconazole (ISO); (1RS,2SR,5RS;1RS,2SR,5SR)-2-(4-chlorobenzyl)-5-isopropyl-1-(1H-1,2,4-triazol-1-ylmethyl)cyclopentanol (CAS No 125225-28-7, all stereoisomers; 115850-69-6, cis-cis(cc)racemate; 115937-89-8, cist-trans (ct)racemate);

    • L-(+)-lactic acid; (2S)-2-hydroxypropanoic acid (CE 201-196-2; CAS 79-33-4);

    • 2-methoxyethyl acrylate (CE 221-499-3; CAS 3121-61-7);

    • Imiprothrin (CE 428-790-6; CAS 72963-72-5).   

    Altre consultazioni:

    Inoltre è possibile inviare all’ECHA entro il 19 aprile informazioni  su:

    • nichel e i suoi composti;

    • Idrocarburi policiclici aromatici.

    OPPORTUNITA’ DI LAVORO

    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA

    LINK UTILI

    Introduzione al regolamento REACH

    Lista delle sostanze candidate

    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione

    Condivisione dei dati

    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term

    Documenti di supporto

    Sostanze che destano preoccupazione

    Archivio settimanale dell’ECHA

    Iscrizione

     

     

    Pubblicato il: 17/03/2017

    In questo numero: pubblicato il documento sull'applicazione del read-across per le sostanze UVCB, aggiornato il PACT con informazioni su 12 sostanze, rilasciato il parere di RAC e SEAC su due domande di autorizzazione e altre informazioni

    REACH

    È stata pubblicata la nota di risposta dell’ECHA alle ONG, relativa all'indipendenza e trasparenza del Comitato RAC in merito alla decisione imminente sul glifosato.

    È disponibile il documento sull’applicazione del read-across per le sostanze UVCB (sostanze dalla composizione sconosciuta o variabile, prodotti di reazioni complesse o materiali biologici).

    Il PACT – Public Activities Coordination Tool è stato aggiornato con informazioni su 12 sostanze  che sono sottoposte a valutazione del pericolo o all’analisi della migliore opzione di gestione del rischio da parte delle Autorità Competenti.

    I Comitati scientifici RAC e SEAC hanno rilasciato il parere su due domande di autorizzazione per:

    • due usi del triossido di cromo (CE 215-607-8; CAS 1333-82-0);

    • bis(2-metossietile)etere (CE 203-924-4; CAS 111-96-6).

    CLP

    Nuova procedura per la richiesta di usare una denominazione chimica alternativa

    Tutte le richieste per l’utilizzo di una denominazione chimica alternativa, ai sensi dell’articolo 24 del Regolamento CLP, dovranno essere presentate utilizzando la versione aggiornata di REACH-IT che sarà disponibile entro la fine di aprile 2017.

    BIOCIDI

    Il Comitato sui biocidi (BPC) ha approvato l’uso di tre sostanze attive in prodotti utilizzati come conservanti e repellenti. Ha inoltre adottato il parere sulla valutazione comparativa per i rodenticidi anticoagulanti.

    COMMISSIONE DI RICORSO

    La Commissione di ricorso ha pubblicato la decisione sul caso A-011-2014, riguardante la valutazione del  biossido di titanio.

    Sintesi della decisione

    UTILIZZATORI A VALLE

    La Commissione ha recentemente concesso l'autorizzazione all’impresa Chimcomplex S.A. Borzesti per l'uso del tricloroetilene (CE 201-167-4; CAS 79-01-6) come solvente e come agente sgrassante in sistemi chiusi. Il numero di autorizzazione è REACH /16/9/0.

    Se la Chimcomplex S.A. Borzesti è il vostro fornitore di tricloroetilene, il numero di autorizzazione deve essere incluso nella scheda di dati di sicurezza (SDS).

    È inoltre necessario notificare all'ECHA l’utilizzo della sostanza entro tre mesi dalla prima fornitura; l’obbligo di notifica decorre dalla pubblicazione della decisione di autorizzazione sulla Gazzetta ufficiale (15 febbraio 2017).

    EVENTI

    Webinar “Predisporre gli scenari di esposizione: come le mappe di uso di settore possono essere di supporto”, 30 marzo 2017

    Il webinar è rivolto agli utilizzatori a valle e alle organizzazioni di settore e ha fra gli obiettivi quello di migliorare la comunicazione lungo la catena di approvvigionamento.

    Stakeholders' Day, 4-5 aprile 2017, Helsinki

    La conferenza offre ai partecipanti la possibilità di conoscere le ultime novità e gli aggiornamenti dall’Agenzia, dalle associazioni industriali europee e dalle ONG. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di essere formati sugli strumenti informatici dell'ECHA (es. REACH-IT, IUCLID, Chesar).

    Corso di formazione su Chesar, 6-7 aprile 2017, Helsinki

    E’ disponibile il programma del corso di formazione su Chesar. L’Agenzia invita inoltre gli interessati a rispondere a un sondaggio entro il 20 marzo 2017, per verificare se vi è la necessità di  organizzare ulteriori edizioni del corso. La partecipazione è gratuita.

    Seminario sulle domande di autorizzazione, 18-19 aprile 2017, Helsinki

    Il seminario ha lo scopo di accrescere la conoscenza da parte delle imprese della procedura di richiesta di autorizzazione ai sensi del Regolamento REACH. Durante il seminario sarà esaminato il processo decisionale che prevede il coinvolgimento dei Comitati scientifici RAC e SEAC e della Commissione europea.

    Single Market Forum 2016/17 – Conferenza su REACH 2018 e oltre, 27-28 aprile 2017, Sofia

    La conferenza, organizzata dalla Commissione europea, è rivolta alle imprese, principalmente alle PMI in vista dell’ultima scadenza di registrazione del 2018. Coloro che sono interessati potranno partecipare a sessioni individuali con gli esperti dell’ECHA. La partecipazione all'evento è gratuita.

    Webinar “REACH 2018 spring school”, 15-19 maggio 2017

    Nel corso della settimana saranno trasmesse tutte le edizioni dei webinar relativi a REACH 2018 e  sarà possibile porre domande agli esperti dell’ECHA. Inoltre il 17 maggio si svolgerà il webinar “Come predisporre la valutazione della sicurezza chimica”. La settimana si concluderà con una sessione “Domande e risposte”.

    Registrazione

    Biocides Stakeholders' Day, 26-27 settembre 2017, Helsinki

    La conferenza offre ai partecipanti la possibilità di conoscere gli ultimi aggiornamenti concernenti l’applicazione del regolamento dei biocidi. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di avere una formazione sugli strumenti informatici dell'ECHA (es. R4BP, SPC editor).

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE

    Inoltre è possibile inviare all’ECHA entro il 19 aprile informazioni  su:

    • nichel e i suoi composti;

    • Idrocarburi policiclici aromatici.

     

    OPPORTUNITA’ DI LAVORO

    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA

    LINK UTILI

    Introduzione al regolamento REACH

    Lista delle sostanze candidate

    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione

    Condivisione dei dati

    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term

    Documenti di supporto

    Sostanze che destano preoccupazione

    Archivio settimanale dell’ECHA

    Iscrizione

    Pubblicato il: 07/03/2017

    In questo numero: disponibile la valutazione del rischio di sostanze presenti nei granuli di gomma riciclata utilizzati nei campi sportivi in erba artificiale; pareri del RAC e SEAC su due domande di autorizzazione; nuove consultazioni pubbliche e altro ancora.

    In questo numero:

    REACH

    Nel 2016 i controlli di conformità dell’ECHA hanno riguardato soprattutto le sostanze potenzialmente preoccupanti. La maggior parte dei dossier di registrazione valutati non era stata aggiornata e presentava lacune nei dati.
    Rapporto di valutazione annuale

    L’ECHA ha valutato il rischio di sostanze presenti nei granuli di gomma riciclata utilizzati nei campi sportivi in erba artificiale. L’Agenzia ha concluso, sulla base delle informazioni disponibili, che la preoccupazione relativa all’esposizione alle sostanze presenti nei granuli di gomma riciclata può essere considerata molto bassa. L’ECHA aggiornerà la sua valutazione non appena saranno disponibili nuove informazioni.
    Rapporto di valutazione

    Per beneficiare della proroga dei termini per la registrazione delle sostanze a basso volume è necessario aver pre-registrato la sostanza presso l'ECHA. Se si produce o importa una sostanza per la prima volta, in quantità comprese fra 1 e 100 tonnellate per anno e la sostanza non è classificata come cancerogena, mutagena o tossica per la riproduzione, è ancora possibile pre-registrarsi entro sei mesi dall'inizio dell'attività e al più tardi entro il 31 maggio 2017, un anno prima della scadenza REACH 2018.

    E’ disponibile l’agenda degli eventi che si svolgeranno in tutta Europa riguardanti l'ultima scadenza di registrazione.

    Le imprese che utilizzano sostanze estremamente preoccupanti per le quali la Commissione ha concesso l’autorizzazione devono presentate una notifica all'ECHA, ai sensi dell’articolo 66 del Regolamento REACH. L’Agenzia trasmette le notifiche alle Autorità di controllo degli Stati membri dell'UE. Sono disponibili sul sito dell’ECHA le statistiche relative al numero e alla distribuzione geografica delle notifiche ricevute.

    I Comitati scientifici RAC e SEAC hanno rilasciato il loro parere su due domande di autorizzazione per gli usi delle sostanze:

    • triossido di cromo (CE 215-607-8; CAS 1333-82-0) dalla Snecma;
    • 1,2-dicloroetano (EDC) (CE 203-458-1, CAS 107-06-2) da Eli Lilly S.A.

    GUIDE
    L’ECHA ha pubblicato un documento di orientamento sul regolamento biocidi concernente la valutazione dell'efficacia e la valutazione delle sostanze attive e dei prodotti.

    E’ stata inviata per la consultazione al CARACAL la bozza di orientamento ECHA sul regolamento REACH, “Guida sulle raccomandazioni relative alla determinazione degli endpoint per la salute umana nei nanomateriali”. I potenziali dichiaranti per la scadenza del 2018 potrebbero essere interessati già da ora a visualizzare la nuova bozza del documento.

    EVENTI
    Sono disponibili le presentazioni e le registrazioni dei webinar del 14 febbraio “Come vengono selezionate e inserite le sostanze nella Candidate List? e del 23 febbraio sulla sostituzione di sostanze chimiche nocive nel settore tessile.

    Workshop REACH 2018 PMI - strada per una corretta registrazione”, 9-10 marzo 2017 Vienna
    Il workshop, organizzato dall’Agenzia insieme all’European Association of Craft, Small and Medium-Sized –UEAPME, sarà focalizzato principalmente sull’ultima scadenza di registrazione REACH. Coloro che sono interessati potranno partecipare a sessioni individuali per discutere situazioni specifiche con gli esperti dell’ECHA e degli helpdesk nazionali. La partecipazione all’evento è gratuita.

    Webinar “Predisporre gli scenari di esposizione: come le mappe di uso di settore possono essere di supporto”, 30 marzo 2017
    Questo webinar è rivolto agli utilizzatori a valle e alle organizzazioni di settore allo scopo di migliorare la comunicazione lungo la catena di approvvigionamento.

    Stakeholders' Day, 4-5 aprile 2017, Helsinki
    La Conferenza offre ai partecipanti la possibilità di conoscere le ultime novità e gli aggiornamenti dall’Agenzia, dalle associazioni industriali europee e dalle ONG. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di essere formati sugli strumenti informatici dell'ECHA (es. REACH-IT, IUCLID, Chesar).

    Corso di formazione su Chesar 06-07 aprile 2017, Helsinki
    E’ disponibile il programma del corso di formazione su Chesar. L’Agenzia invita inoltre gli interessati a rispondere a un sondaggio entro il 20 marzo 2017, per verificare se vi è la necessità di organizzare ulteriori edizioni del corso. La partecipazione è gratuita.

    Seminario sulle domande di autorizzazione, 18-19 aprile 2017, Helsinki
    Il seminario ha lo scopo di accrescere la conoscenza da parte delle imprese della procedura di richiesta di autorizzazione ai sensi del Regolamento REACH. Durante il seminario sarà esaminato il processo decisionale che prevede il coinvolgimento dei Comitati scientifici RAC e SEAC e della Commissione europea.

    Single Market Forum 2016/17 – Conferenza su REACH 2018 e oltre, 27-28 aprile 2017, Sofia, Bulgaria
    La Conferenza, organizzata dalla Commissione europea, è rivolta alle imprese, principalmente alle PMI in vista dell’ultima scadenza di registrazione del 2018. Coloro che sono interessati potranno partecipare a sessioni individuali per discutere situazioni specifiche con gli esperti dell’ECHA. La partecipazione all'evento è gratuita.

    Webinar “REACH 2018 spring school”, 15-19 maggio 2017
    Nel corso della settimana saranno trasmesse tutte le edizioni dei webinar relativi a REACH 2018 e sarà possibile porre domande agli esperti dell’ECHA. Inoltre il 17 maggio si svolgerà il webinar “Come predisporre la valutazione della sicurezza chimica”. La settimana si concluderà con una sessione “Domande e risposte”.
    Registrazione

    Biocides Stakeholders' Day, 26-27 settembre 2017, Helsinki
    La conferenza offre ai partecipanti la possibilità di conoscere gli ultimi aggiornamenti concernenti l’applicazione del regolamento dei biocidi. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di avere una formazione sugli strumenti informatici dell'ECHA (es. R4BP, SPC editor).

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE

    Sono in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:

    Inoltre è possibile inviare all’ECHA entro il 19 aprile informazioni su:

    • nichel e i suoi composti,
    • Idrocarburi policiclici aromatici.

    OPPORTUNITA’ DI LAVORO

    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA.

    LINK UTILI

    Introduzione al regolamento REACH
    Lista delle sostanze candidate
    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione
    Condivisione dei dati
    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term
    Documenti di supporto
    Sostanze che destano preoccupazione
    Archivio settimanale dell’ECHA
    Iscrizione

    Pubblicato il: 03/03/2017

    In questo numero: Aggiornamento della lista delle sostanze soggette a controllo di conformità, rilasciate nuove autorizzazioni per l'uso di alcune sostanze, aggiornamento della guida per gli utilizzatori a valle e altro ancora

    ECHA

    È disponibile il primo numero del 2017 della Newsletter dell'ECHA. I principali argomenti riguardano:

    • le azioni promosse dall’ECHA per far sì che le imprese registrino le sostanze in modo corretto;
    • gli strumenti QSAR e read-across per supportare i dichiaranti nella predisposizione dei dossier di registrazione;
    • il percorso intrapreso da alcune aziende tessili per garantire la produzione di tessuti più sicuri;
    • la condivisione dei dati.

    REACH

    L’ECHA ha aggiornato la lista delle sostanze che potrebbero essere soggette ai controlli di conformità. L’Agenzia consiglia ai registranti delle sostanze indicate nella lista di aggiornare i propri dossier entro il 28 aprile 2017. L’ECHA ha iniziato a pubblicare questa lista dal gennaio 2015; i dichiaranti hanno così la possibilità di aggiornare i propri dossier prima che il controllo di conformità venga avviato. Tuttavia l'elenco è indicativo e non esaustivo, l’ECHA si riserva il diritto di avviare ulteriori controlli di conformità su qualsiasi dossier senza preavviso.

    Su REACH-IT  sono disponibili la guida Discover REACH-IT” e del materiale di supporto per le imprese in lingua italiana.

    Contatti

    La Commissione europea ha rilasciato le autorizzazioni a otto imprese per gli usi delle seguenti sostanze:

    • tricloroetilene (CE 201-167-4) - Grupa Azoty S.A. Chimcomplex S.A. Borzesti (autorizzazione concessa fino al 21 febbraio 2019); Richard Geiss GmbH (21 aprile 2028); Spolana a.s. (21 aprile 2020);
    • cromato di sodio (CE No 231-889-5) - Dometic GmbH / Dometic Hűtőgépgyártó és Kereskedelmi Zrt. (autorizzazione per un uso concessa fino al 31 dicembre 2019, per l’altro uso fino al 21 settembre 2029);
    • bicromato di sodio (CE 234-190-3) - Boliden Mineral AB (21 settembre 2024);
    • triossido di cromo (CE 215-607-8) - Grohe AG (autorizzazione concessa per un uso fino al 21 settembre 2029, per l’altro uso fino al 21 settembre 2027).

    CLP

    Il Registro delle intenzioni è stato aggiornato con:

    Intenzione di presentare un dossier di classificazione ed etichettatura armonizzate per la sostanza n-esano (CE 203-777-6, CAS 110-54-3).

    COMMISSIONE DI RICORSO

    La Commissione di ricorso ha pubblicato il caso A-014-2016 riguardante una controversia sulla condivisione dei dati ai sensi del Regolamento sui biocidi.

    UTILIZZATORI A VALLE

    E’ stata aggiornata la Guida interattiva sulle schede di dati di sicurezza e sugli scenari di esposizione.

    EVENTI

    Workshop “REACH 2018 PMI - strada per una corretta registrazione”, 9-10 marzo 2017, Vienna

    Il workshop, organizzato dall’Agenzia insieme all’European Association of Craft, Small and Medium-Sized –UEAPME, sarà focalizzato principalmente sull’ultima scadenza di registrazione REACH. Coloro che sono interessati potranno partecipare a sessioni individuali con gli esperti dell’ECHA e degli Helpdesk nazionali. La partecipazione all’evento è gratuita.

    Stakeholders' Day, 4-5 aprile 2017, Helsinki

    La conferenza offre ai partecipanti la possibilità di conoscere le ultime novità e gli aggiornamenti dall’Agenzia, dalle associazioni industriali europee e dalle ONG. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di essere formati sugli strumenti informatici dell'ECHA (es. REACH-IT, IUCLID, Chesar).

    Programma e Registrazione

    Corso di formazione su Chesar 06-07 aprile 2017, Helsinki

    E’ disponibile il programma del corso di formazione su Chesar. L’Agenzia  invita inoltre gli interessati a rispondere a un sondaggio entro il 20 marzo 2017, per verificare se vi è la necessità di  organizzare ulteriori edizioni del corso. La partecipazione è gratuita.

    Seminario sulle domande di autorizzazione, 18-19 aprile 2017, Helsinki

    Il seminario ha lo scopo di accrescere la conoscenza da parte delle imprese della procedura di richiesta di autorizzazione ai sensi del Regolamento REACH. Durante il seminario sarà esaminato il processo decisionale che prevede il coinvolgimento dei Comitati scientifici RAC e SEAC e della Commissione europea.

    Single Market Forum 2016/17 – Conferenza su REACH 2018 e oltre, 27-28 aprile 2017, Sofia

    La conferenza, organizzata dalla Commissione europea, è rivolta alle imprese, principalmente alle PMI in vista dell’ultima scadenza di registrazione del 2018. Coloro che sono interessati potranno partecipare a sessioni individuali con gli esperti dell’ECHA. La partecipazione all'evento è gratuita.

    Biocides Stakeholders' Day, 26-27 settembre 2017, Helsinki

    La conferenza offre ai partecipanti la possibilità di conoscere gli ultimi aggiornamenti concernenti l’applicazione del regolamento dei biocidi. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di avere una formazione sugli strumenti informatici dell'ECHA (es. R4BP, SPC editor).

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE

    Consultazione sulle proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate per le sostanze:

    • 2-methylimidazole (CE 211-765-7; CAS 693-98-1)
    • octamethylcyclotetrasiloxane; [D4] (CE 209-136-7; CAS 556-67-2)
    • MCPA-thioethyl (ISO); S-ethyl (4-chloro-2-methylphenoxy)ethanethioate; S-ethyl4-chloro-o-tolyloxythioacetate (CE 246-831-4; CAS 25319-90-8).

    Il termine per inviare osservazioni è il 7 aprile 2017.

    Sono inoltre in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:

    Inoltre è possibile inviare all’ECHA entro il 19 aprile informazioni  su:

    • nichel e i suoi composti,
    • Idrocarburi policiclici aromatici.

    OPPORTUNITA’ DI LAVORO

    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA

    LINK UTILI

    Introduzione al regolamento REACH

    Lista delle sostanze candidate

    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione

    Condivisione dei dati

    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term

    Documenti di supporto

    Sostanze che destano preoccupazione

    Archivio settimanale dell’ECHA

    Iscrizione

    Pubblicato il: 07/02/2017

    In questo numero: nuove funzionalità in IUCLID 6; aggiornato il Registro delle intenzioni; nuove consultazioni pubbliche e altro ancora.

    In questo numero:

    REACH

    L’ECHA invita le imprese che hanno sostituito le sostanze chimiche estremamente preoccupanti a mettersi in contatto con il responsabile del progetto avviato dalla Commissione europea sugli “Impatti della procedura di autorizzazione REACH” (Mr. Rohit Mistry - rohit@eftec.co.uk) per dare il proprio contributo.
    È possibile anche chiamare il numero +44 (0) 207 580 5383.

    Il supporto informatico IUCLID 6 è stato aggiornato con tre nuove funzionalità:

    • collegamenti ipertestuali IUCLID: gli utenti che condividono un database IUCLID possono accedere a determinate informazioni, per esempio un dossier, attraverso un collegamento ipertestuale;
    • calcolatore del DNEL: aiuta a generare il valore del livello derivato di non effetto relativo all’esposizione dei lavoratori e della popolazione in generale alle sostanze chimiche;
    • API pubblico: può essere utilizzato dagli sviluppatori IT per consentire a IUCLID di comunicare con le applicazioni da loro realizzate.

    È possibile scaricare il software gratuitamente dal sito IUCLID.

    Sono disponibili su ECHA-term 50 nuovi termini e le loro definizioni in lingua italiana.
    I nuovi termini derivano dai seguenti documenti:

    • “Guida sulle schede di dati di sicurezza”;
    • “Allegato V del Regolamento CLP (aggiornamento delle indicazioni di pericolo)”;
    • “Guida alle prescrizioni d'informazione e valutazione della sicurezza chimica, capitolo R.12: Descrizione d’uso”.

    ECHA-term è una banca dati terminologica multilingue a supporto delle imprese.

    I Comitati scientifici dell’ECHA, RAC e SEAC, hanno adottato un parere su un uso del 1,2-dichloroethane (CE 203-458-1; CAS 107-06-2).

    Il Registro delle intenzioni è stato aggiornato con:
    Dossier di classificazione ed etichettatura armonizzate presentati per le sostanze:

    • Esbiothrin; (RS)-3-allyl-2-methyl-4-oxocyclopent-2-en-1-yl (1R,3R)-2,2-dimethyl-3-(2-methylprop-1-en-1-yl)cyclopropanecarboxylate (CAS 260359-57-7);
    • d-Allethrin; (RS)-3-allyl-2-methyl-4-oxo-cyclopent-2-enyl-(1R,3RS)-2,2-dimethyl-3-(2-methylprop-1-enyl)-cyclopropanecarboxylate (CAS 231937-89-6).

    Intenzioni di presentare 9 dossier di classificazione ed etichettatura armonizzate per le sostanze:

    • mancozeb (ISO); manganese ethylenebis(dithiocarbamate) (polymeric) complex with zinc salt (CAS 8018-01-7),
    • (5-chloro-2-methoxy-4-methyl-3-pyridyl)(4,5,6-trimethoxy-o-tolyl)methanone; pyriofenone (CAS 688046-61-9),
    • 3-(difluoromethyl)-1-methyl-N-(3',4',5'-trifluorobiphenyl-2-yl)pyrazole-4-carboxamide; fluxapyroxad (CAS 907204-31-3),
    • cinnamaldehyde; (2E)-3-phenylprop-2-enal (CE 203-213-9, CAS 104-55-2),
    • dimoxystrobin (ISO); (2E)-2-{2-[(2,5-dimethylphenoxy)methyl]phenyl}-2-(methoxyimino)-N-methylacetamide; (E)-2-(methoxyimino)-N-methyl-2-[a-(2,5-xylyloxy)-o-tolyl]acetamide (CAS 149961-52-4),
    • 3-(oxiran-2-yl)-7-oxabicyclo[4.1.0]heptane; 1,2-epoxy-4-epoxyethylcyclohexane; 4-vinylcyclohexene diepoxide (CE 203-437-7, CAS 106-87-6),
    • tribenuron-methyl (ISO); methyl 2-[N-(4-methoxy-6-methyl-1,3,5-triazin-2-yl)-N-methylcarbamoylsulfamoyl]benzoate (CE 401-190-1, CAS 101200-48-0),
    • methyl methacrylate; methyl 2-methylprop-2-enoate; methyl 2-methylpropenoate (CE 201-291-1; CAS 80-62-6).

    PIC
    l’ECHA ricorda alle imprese di segnalare entro la fine di marzo, attraverso lo strumento informatico e-PIC, i quantitativi esatti di sostanze esportati e importati nel 2016. Sulla base di tali informazioni la Commissione europea predisporrà la Relazione annuale, in attuazione del Regolamento PIC.

    UTILIZZATORI A VALLE
    E’ disponibile sul sito dell’ECHA, nell’archivio delle mappe d’uso, la mappa d’uso specifica per il settore dei prodotti per la stampa e per la realizzazione grafica.
    Le mappe d’uso forniscono informazioni sugli usi e le condizioni d'uso delle sostanze per tipologia di settore di utilizzatore a valle. I registranti sono invitati a utilizzare le informazioni contenute nelle mappe d’uso per la predisposizione dei loro dossier di registrazione 2018.

    EVENTI

    Webinar “Come vengono selezionate e inserite le sostanze nella Candidate List?”, 14 febbraio 2017
    Il webinar illustrerà il processo di screening delle sostanze e i criteri per la selezione di quelle per le quali sono necessari approfondimenti.
    Registrazione

    “Workshop REACH 2018 PMI - strada per una corretta registrazione”, 9-10 marzo 2017 Vienna
    Il workshop, organizzato dall’Agenzia insieme all’European Association of Craft, Small and Medium-Sized –UEAPME, sarà focalizzato principalmente sull’ultima scadenza di registrazione REACH. Coloro che sono interessati potranno partecipare a sessioni individuali per discutere situazioni specifiche con gli esperti dell’ECHA e degli helpdesk nazionali. La partecipazione all’evento è gratuita.

    Stakeholders' Day, 4-5 aprile 2017, Helsinki
    La Conferenza offre ai partecipanti la possibilità di conoscere le ultime novità e gli aggiornamenti dall’Agenzia, dalle associazioni industriali europee e dalle ONG. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di essere formati sugli strumenti informatici dell'ECHA (es. REACH-IT, IUCLID, Chesar).
    Programma e Registrazione

    Seminario sulle domande di autorizzazione, 18-19 aprile 2017, Helsinki
    Il seminario ha lo scopo di accrescere la conoscenza da parte delle imprese della procedura di richiesta di autorizzazione ai sensi del Regolamento REACH. Durante il seminario sarà esaminato il processo decisionale che prevede il coinvolgimento dei Comitati scientifici RAC e SEAC e della Commissione europea.

    Biocides Stakeholders' Day, 26-27 settembre 2017, Helsinki
    La conferenza offre ai partecipanti la possibilità di conoscere gli ultimi aggiornamenti concernenti l’applicazione del regolamento dei biocidi. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di avere una formazione sugli strumenti informatici dell'ECHA (es. R4BP, SPC editor).

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE

    Sono in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:

    Inoltre è possibile inviare all’ECHA entro il 15 febbraio informazioni sui composti perfluoroalchilici - per-and polyfluorinated alkyl substances PFAS (specific PFCAs (C9-C20) and other fluorinated substances) ed entro il 19 febbraio proposte di linee guida in materia di:

    • immissione sul mercato e uso di nichel e dei suoi composti in articoli destinati a venire in contatto diretto e prolungato con la pelle (restrizione 27 dell'allegato XVII del REACH)
    • immissione sul mercato per la vendita al pubblico di articoli contenenti idrocarburi policiclici aromatici (IPA) (restrizione 50 dell'allegato XVII del REACH).

    OPPORTUNITA’ DI LAVORO

    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA.

    LINK UTILI

    Introduzione al regolamento REACH
    Lista delle sostanze candidate
    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione
    Condivisione dei dati
    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term
    Documenti di supporto
    Sostanze che destano preoccupazione
    Archivio settimanale dell’ECHA
    Iscrizione

    Pubblicato il: 30/01/2017

    In questo numero: L'ECHA ha selezionato 162 sostanze dai dossier di registrazione REACH per un ulteriore esame da parte delle Autorità Competenti degli Stati membri, nell’ambito dell’attività di screening annuale; aggiornate alcune guide su REACH; nuove consultazioni pubbliche e altro ancora.

    In questo numero:

    REACH

    L'ECHA ha selezionato 162 sostanze dai dossier di registrazione REACH per un ulteriore esame da parte delle Autorità Competenti degli Stati membri, nell’ambito dell’attività di screening annuale.

    È disponibile la Guida aggiornata dell'ECHA che fornisce indicazioni su come utilizzare i metodi di sperimentazione non animale per molti endpoint.

    Da dicembre 2016 sono stati pubblicati in modo sistematico, nel database dell’ECHA sulle sostanze, le informazioni contenute nei dossier di registrazione per le quali è stata respinta la richiesta di riservatezza. Per circa il 2% dei fascicoli di registrazione sono state presentate richieste di riservatezza per alcuni dati; di tali richieste il 20% è stato respinto perchè risulta non giustificato ai sensi del regolamento REACH.

    E’ stato inviato per la consultazione al CARACAL l’aggiornamento della bozza di orientamento REACH “Guida sulle raccomandazioni per i nanomateriali applicabili ai metodi QSAR e grouping delle sostanze chimiche”. I potenziali dichiaranti per la scadenza del 2018 potrebbero essere interessati a visualizzare già da ora la bozza del documento.

    COMMISSIONE DI RICORSO

    La Commissione di ricorso ha pubblicato l’annuncio del ricorso, caso A-009-2016 riguardante la procedura di valutazione per la sostanza climbazole.

    BIOCIDI

    L’ECHA invita a notificare entro il 24 febbraio le sostanze che hanno beneficiato della deroga per gli alimenti o mangimi utilizzati come repellenti o attrattivi. Sul sito dell’Agenzia sono disponibili consigli utili per coloro che devono predisporre una notifica.

    E’ disponibile la Guida aggiornata al regolamento sui biocidi (BPR), Volume V “Guida ai sottoprodotti per la disinfezione”.

    UTILIZZATORI A VALLE

    Per accedere rapidamente alla pagina dedicata agli utilizzatori a valle da ogni sezione del sito dell’Agenzia si consiglia di posizionare il mouse sopra la sezione "Regolamenti" e cliccare sul logo “Downstream users” nell'angolo in basso a destra del menù principale del sito.
    Mappa interattiva per gli utilizzatori a valle

    EVENTI

    Webinar “IUCLID 6 versione 1.2”, 2 febbraio 2017
    Nel webinar verrà presentato il contenuto dell'ultimo aggiornamento di IUCLID 6.

    Webinar “Come vengono selezionate e inserite le sostanze nella Candidate List?”, 14 febbraio 2017
    Il webinar illustrerà il processo di screening delle sostanze e i criteri per la selezione di quelle per le quali sono necessari approfondimenti.
    Registrazione

    “Workshop REACH 2018 PMI - strada per una corretta registrazione”, 9-10 marzo 2017 Vienna
    Il workshop, organizzato dall’Agenzia insieme all’European Association of Craft, Small and Medium-Sized –UEAPME, sarà focalizzato principalmente sull’ultima scadenza di registrazione REACH. Coloro che sono interessati potranno partecipare a sessioni individuali per discutere situazioni specifiche con gli esperti dell’ECHA e degli helpdesk nazionali. La partecipazione all’evento è gratuita.

    Stakeholders' Day, 4-5 aprile 2017, Helsinki
    La conferenza offre ai partecipanti la possibilità di conoscere le ultime novità e gli aggiornamenti dall’Agenzia, dalle associazioni industriali europee e dalle ONG. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di essere formati sugli strumenti informatici dell'ECHA (es. REACH-IT, IUCLID, Chesar).

    Biocides Stakeholders' Day, 26-27 settembre 2017, Helsinki
    La conferenza offre ai partecipanti la possibilità di conoscere gli ultimi aggiornamenti concernenti l’applicazione del regolamento dei biocidi. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di avere una formazione sugli strumenti informatici dell'ECHA (es. R4BP, SPC editor).

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE

    Sono state avviate le consultazioni pubbliche relative alle proposte di linee guida in materia di:

    1. immissione sul mercato e uso di nichel e dei suoi composti in articoli destinati a venire in contatto diretto e prolungato con la pelle (restrizione 27 dell'allegato XVII del REACH)
    2. immissione sul mercato per la vendita al pubblico di articoli contenenti idrocarburi policiclici aromatici (IPA) (restrizione 50 dell'allegato XVII del REACH).

    Le linee guida saranno pubblicate sul sito dell'ECHA per fornire indicazioni alle parti interessate e alle Autorità di controllo. E’ possibile inviare osservazioni entro il 19 aprile 2017.

    Sono inoltre in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:

    Inoltre è possibile inviare all’ECHA entro il 15 febbraio informazioni sui composti perfluoroalchilici - per-and polyfluorinated alkyl substances PFAS (specific PFCAs (C9-C20) and other fluorinated substances)

    OPPORTUNITA’ DI LAVORO
    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA.

    LINK UTILI

    Introduzione al regolamento REACH
    Lista delle sostanze candidate
    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione
    Condivisione dei dati
    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term
    Documenti di supporto
    Sostanze che destano preoccupazione
    Archivio settimanale dell’ECHA
    Iscrizione

    Pubblicato il: 23/01/2017

    In questo numero: quattro nuove sostanze inserite nella Candidate List, aggiornato il Public Activities Coordination Tool, nuove consultazioni pubbliche e altro ancora.

    In questo numero:

    REACH

    Aggiornamento della Candidate list
    Sono state inserite 4 nuove sostanze nella lista delle sostanze estremamente preoccupanti candidate all’autorizzazione. La lista aggiornata contiene 173 sostanze.

    Ultima scadenza per pre-registrare le sostanze chimiche
    Per beneficiare della proroga dei termini per la registrazione delle sostanze chimiche a basso volume è necessario aver pre-registrato la sostanza presso l'ECHA. Se si produce o importa una sostanza per la prima volta, in quantità comprese fra 1 e 100 tonnellate per anno e la sostanza non è classificata come cancerogena, mutagena o tossica per la riproduzione, è ancora possibile pre-registrarsi entro sei mesi dall'inizio dell'attività e al più tardi entro il 31 maggio 2017, ossia un anno prima della scadenza REACH 2018.

    La Guida sulle raccomandazioni per i nanomateriali è stata inviata per la consultazione al Comitato degli Stati Membri, al RAC e al Forum.
    I potenziali dichiaranti per la scadenza del 2018 potrebbero essere interessati a visualizzare già da ora la bozza del documento.

    E’ stato aggiornato il Public Activities Coordination Tool (PACT) con informazioni su quattro sostanze che sono sottoposte a valutazione dei pericoli o all’analisi della migliore opzione di gestione del rischio da parte delle Autorità Competenti.

    UTILIZZATORI A VALLE

    E’ stata aggiornata la sezione domande e risposte relativa alle schede di dati di sicurezza sul sito dell’ECHA.

    EVENTI

    Webinar “Come vengono selezionate e inserite le sostanze nella Candidate List?”, 14 febbraio 2017
    Il webinar illustrerà il processo di screening delle sostanze e i criteri per la selezione di quelle per le quali sono necessari approfondimenti.
    Registrazione

    “Workshop REACH 2018 PMI - strada per una corretta registrazione”, 9-10 marzo 2017 Vienna
    Il workshop, organizzato dall’Agenzia insieme all’European Association of Craft, Small and Medium-Sized –UEAPME, sarà focalizzato principalmente sull’ultima scadenza di registrazione REACH. Coloro che sono interessati potranno partecipare a sessioni individuali per discutere situazioni specifiche con gli esperti dell’ECHA e degli helpdesk nazionali.
    La partecipazione all’evento è gratuita.

    Stakeholders' Day, 4-5 aprile 2017, Helsinki
    La conferenza offre ai partecipanti la possibilità di conoscere le ultime novità e gli aggiornamenti dall’Agenzia, dalle associazioni industriali europee e dalle ONG. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di essere formati sugli strumenti informatici dell'ECHA (es. REACH-IT, IUCLID, Chesar).

    Biocides Stakeholders' Day, 26-27 settembre 2017, Helsinki
    La conferenza offre ai partecipanti la possibilità di conoscere gli ultimi aggiornamenti concernenti l’applicazione del regolamento dei biocidi. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di avere una formazione sugli strumenti informatici dell'ECHA (es. R4BP, SPC editor).

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE

    Sono inoltre in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:

    Inoltre è possibile inviare all’ECHA entro il 15 febbraio informazioni sui composti perfluoroalchilici - per-and polyfluorinated alkyl substances PFAS (specific PFCAs (C9-C20) and other fluorinated substances)

    OPPORTUNITA’ DI LAVORO
    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA.

    LINK UTILI

    Introduzione al regolamento REACH
    Lista delle sostanze candidate
    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione
    Condivisione dei dati
    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term
    Documenti di supporto
    Sostanze che destano preoccupazione
    Archivio settimanale dell’ECHA
    Iscrizione

    Pubblicato il: 22/12/2016

    In questo numero: nuovi pareri dei Comitati RAC e SEAC; aggiornato il Registro delle intenzioni; nuove consultazioni pubbliche e altro ancora.

    In questo numero:

    REACH

    I Comitati  per la valutazione dei rischi (RAC) e per l'analisi socioeconomica (SEAC) dell'ECHA hanno adottato 19 pareri relativi all'autorizzazione all'uso del cromo esavalente nei settori aerospaziale e del trattamento delle superfici. Il Comitato RAC ha inoltre iniziato la discussione sulla classificazione del glifosato e ha adottato 11 pareri relativi a proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate.

    Servizi limitati a fine esercizio

    L'ECHA rimarrà chiusa dal 23 dicembre al 2 gennaio.

    • Lo strumento di presentazione dei dossier, REACH-IT, chiuderà il 22 dicembre e riaprirà il 3 gennaio 2017;
    • la piattaforma di presentazione delle domande relative ai biocidi, R4BP 3, e lo strumento IT per le notifiche PIC rimarranno aperti;
    • le richieste che perverranno all’ECHA attraverso i moduli di contatto o lo strumento R4BP 3 potranno essere lavorate dal 3 gennaio 2017.

    Aggiornamento della Candidate list

    A gennaio 2017 sarà aggiornata la lista delle sostanze estremamente preoccupanti candidate all’autorizzazione.

    Aggiornato il Registro delle intenzioni

    Intenzione di presentare una proposta di classificazione ed etichettatura armonizzate per il  glyoxylic acid (CE 206-058-5; CAS 298-12-4).

    COMMISSIONE DI RICORSO

    La Commissione di ricorso (caso A-013-2014) ha respinto la domanda di un ricorrente relativa alla decisione di valutazione per la sostanza octocrilene.

    UTILIZZATORI A VALLE

    Sostanze da registrare entro il 31 maggio 2018

    L’ECHA ha predisposto una lista che comprende circa 7000 sostanze per le quali è stato dichiarato un registrante capofila in REACH-IT; è possibile consultare informazioni sull’identificazione delle sostanze e sul tipo di registrazione. La lista è disponibile in formato PDF ed Excel ed è aggiornata mensilmente.

    GUIDE

    E’ disponibile una Guida Transitoria al Regolamento sui biocidi (BPR) relativa alla metodologia per la valutazione di efficacia dei test per: Tipo di prodotto 14 - rodenticidi

    La Guida sarà incorporata nel Volume II della nuova “Guida sul regolamento biocidi” all’inizio del prossimo anno.

    Sono state inviate all’ECHA per la consultazione  gli aggiornamenti delle seguenti bozze di orientamento REACH:

    • Guida sulle raccomandazioni relative alla determinazione degli endpoint ambientali nei nanomateriali, inviata per la consultazione al Comitato degli Stati Membri;
    • Guida sulle raccomandazioni relative alla determinazione degli endpoint per la salute umana nei nanomateriali, inviata per la consultazione al Comitato degli Stati Membri.

    I potenziali dichiaranti per la scadenza del 2018 potrebbero essere interessati a visualizzare già da ora le nuove bozze di documenti.

    EVENTI

    Stakeholders' Day, 4-5 aprile 2017, Helsinki

    La Conferenza offre ai partecipanti la possibilità di conoscere le ultime novità e gli aggiornamenti dall’Agenzia, dalle associazioni industriali europee e dalle ONG. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di essere formati sugli strumenti informatici dell'ECHA.               

    Biocides Stakeholders' Day, 26-27 settembre 2017, Helsinki

    La conferenza offrirà ai partecipanti la possibilità di conoscere gli ultimi aggiornamenti concernenti l’applicazione del regolamento dei biocidi. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di essere formati sugli strumenti informatici dell'ECHA.

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE

    Sono in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:

    Inoltre è possibile inviare all’ECHA entro il 9 gennaio informazioni sulle sostanze Diarsenic trioxide; Diarsenic pentaoxide  e  sui granuli di gomma provenienti dai pneumatici fuori uso.

    OPPORTUNITA’ DI LAVORO

    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA

    LINK UTILI

    Introduzione al regolamento REACH

    Lista delle sostanze candidate

    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione

    Condivisione dei dati

    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term

    Documenti di supporto

    Sostanze che destano preoccupazione

    Archivio settimanale dell’ECHA

    Iscrizione

    Pubblicato il: 06/12/2016

    In questo numero vengono forniti consigli utili su come presentare correttamente il dossier di registrazione.

    Fase 6 della scadenza REACH 2018

    Prima della presentazione
    Prima di inviare il fascicolo su REACH-IT assicurarsi che:

    1. le informazioni su REACH-IT siano aggiornate. Controllare in particolare le informazioni di contatto e le dimensioni dell'azienda;
    2. il dossier sia stato controllato con lo strumento IUCLID Validation Assistant;
    3. il dossier sia stato salvato correttamente sul software IUCLID.

    Procedura da seguire per il dichiarante capofila
    Il dichiarante capofila deve:

    1. creare la trasmissione congiunta su REACH-IT;
    2. fornire il token per la trasmissione congiunta ai dichiaranti membri;
    3. inviare il dossier contenente la parte congiunta della registrazione.
    È importante inviare il dossier al più presto per consentire ai dichiaranti membri di avere un tempo sufficiente per presentare il loro fascicolo.

    Procedura da seguire per il dichiarante membro
    In qualità di dichiarante membro è possibile inviare il dossier di registrazione solo dopo aver aderito alla trasmissione congiunta e dopo che il dichiarante capofila ha presentato il dossier.
    È necessario quindi:

    1. ottenere l'accesso alla trasmissione congiunta tramite il token che verrà fornito dal dichiarante capofila;
    2. utilizzare il token per confermare la propria iscrizione nella trasmissione congiunta in REACH-IT;
    3. inviare il dossier attraverso REACH-IT.

    Dalla presentazione al numero di registrazione
    Una volta presentata la documentazione all’ECHA, l’iter è il seguente:

    1. Business rule check: l’ECHA verifica, ad esempio, che le informazioni amministrative siano coerenti con il tipo di invio;
    2. controllo della completezza tecnica: un controllo per assicurarsi che tutte le informazioni richieste dal regolamento REACH siano incluse;
    3. fattura per il pagamento: la fattura relativa alla quota di iscrizione sarà acquisita tramite REACH-IT. È importante pagare in tempo;
    4. decisione sulla registrazione: se il fascicolo è completo ed è stata pagata la fattura, si ottiene un numero di registrazione attraverso REACH-IT;
    5. pubblicazione delle informazioni: ECHA pubblicherà automaticamente tutte le informazioni non riservate dal dossier di registrazione on-line.

    AGGIORNAMENTI
    Aggiornato il materiale relativo alla fase ”Individua i tuoi co-dichiaranti”

    La nuova versione di REACH-IT, pubblicata nel giugno 2016, facilita l’individuazione del dichiarante capofila per la sostanza.
    Se il dichiarante capofila è d’accordo, il suo nome sarà inoltre pubblicato sul sito web dell'ECHA nella lista dei dichiaranti capofila. Il materiale e il webinar relativo alla fase 2 “Individua i tuoi co-dichiaranti” sono stati aggiornati per riflettere questi cambiamenti.

    NEWS

    Ultima chiamata per pre-registrare le sostanze chimiche a basso volume
    Se si fabbrica o importa una sostanza phase-in per la prima volta da 1 a 100 tonnellate l'anno e la sostanza non è cancerogena, mutagena o tossica per la riproduzione, è ancora possibile pre-registrarsi entro sei mesi dall'inizio dell'attività e al più tardi entro il 31 maggio 2017 (un anno prima della scadenza di registrazione).

    Pubblicate le prime mappe di uso
    Le mappe di uso riguardano adesivi e sigillanti; saponi, detergenti e cosmetici.

    SUGGERIMENTI PRATICI E CASI STUDIO

    Nel numero di novembre 2016 della Newsletter dell’ECHA sono disponibili consigli e studi di casi pratici sulla registrazione.

    Nuova generazione degli strumenti informatici - cosa cambia?
    All'inizio di quest'anno l’ECHA ha rinnovato i suoi strumenti informatici. Le applicazioni saranno molto più intuitive e facile da usare.

    SOCIAL MEDIA

    L’ECHA invita gli interessati a seguire gli aggiornamenti su LinkedIn relativi alle pagine dedicate alla scadenza REACH 2018.
    Su Twitter@EU_ECHA è possibile seguire i relativi tweets “REACH 2018” utilizzando l'hashtag #REACH2018.
    Inoltre è disponibile su YouTube il video “REACH 2018” in lingua italiana.

    LINK UTILI

    REACH 2018
    REACH 2018 nelle varie lingue
    Introduzione al regolamento REACH
    Legislazione REACH
    ECHA Newsletter
    Helpdesks REACH
    Supporto agli stakeholder
    Rete EEN
     

    Pagine