Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

E-News

-A A +A

L'ECHA informa sulle proprie iniziative attraverso news settimanali che si possono ricevere via mail in lingua inglese; è possibile iscriversi qui.

In questa sezione sono riportate le informazioni di interesse generale tradotte in lingua italiana.

Totale elementi:

229

  • Iscriviti a questo feed
  • Pubblicato il: 18/07/2013

    In questo numero: il 21 maggio 2014 si terrà a Helsinki il nonoStakeholders' Day;pubblicazione da parte dell'ECHA di unaroadmapcon l'obiettivo di migliorare la qualità delle informazioni comunicate negli scenari di esposizione; consultazioni pubbliche e altro ancora.

    ECHA e-news - 17 luglio 2013

    In questo numero viene tra l'altro comunicato: 

    che l’Agenzia ha pubblicato una roadmap con l’obiettivo di migliorare la qualità delle informazioni comunicate negli scenari di esposizione delle relazioni sulla sicurezza chimica e delle schede di dati di sicurezza estese relative al regolamento REACH. Questi documenti contengono le informazioni essenziali per l'uso sicuro delle sostanze chimiche e delle miscele utili per gli utilizzatori a valle, per le autorità e per i registranti REACH.
    La roadmap, che prevede un piano d'azione a lungo termine, è stata preparata in collaborazione con il Cefic (European Chemical Industry Council), il DUCC (Downstream Users of Chemicals Co-ordination Group), il Concawe (European Oil Company Organisation for Environment, Health and Safety), otto Stati membri ed ECHA. Inoltre hanno già aderito al piano d’azione varie associazioni di settore e alcuni Stati membri. L’ECHA auspica l’adesione di altri stakeholders.
    Ulteriori informazioni sulle azioni previste e su come parteciparvi sono disponibili sul sito web dell'Agenzia

    che l'ECHA ha pubblicato due nuove guiderelative alle prescrizioni in materia di informazione per i biocidi e ai fornitori di sostanze attive. 

    che il 21 maggio 2014 a Helsinki avrà luogo il nono Stakeholders' Day. L’evento offre ai partecipanti la possibilità di conoscere le ultime novità e gli aggiornamenti dall’ECHA, dalle associazioni di settore europee e dalle ONG. L'evento è aperto a tutti ma in particolare si rivolge ai soggetti coinvolti nei regolamenti REACH e CLP: associazioni di categoria, aziende, enti pubblici, ONG, rappresentanti dei media. La partecipazione al convegno è gratuita. 

    che ECHA invita a presentare informazioni aggiuntive sull'uso del cadmio e dei suoi composti, in particolare sui pigmenti a base di cadmio in materiali plastici per valutare l’ipotesi di ampliare il campo di applicazione dell'attuale restrizione. 

    che sono in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:

    la possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l'ECHA.

    Pubblicato il: 12/07/2013

    In questo numero: l'ECHA invita a presentare informazioni aggiuntive sull'uso del cadmio e dei suoi composti; interruzione della consultazione pubblica relativa all'inclusione nell'allegato XIV del decabromodifeniletere; nuove consultazioni pubbliche e altro ancora.

    CHA e-news - 10 luglio 2013

    In questo numero viene tra l'altro comunicato: 

    che l’ECHA invita a presentare informazioni aggiuntive sull'uso del cadmio e dei suoi composti, in particolare sui pigmenti a base di cadmio in materiali plastici per valutare l’ipotesi di ampliare il campo di applicazione dell'attuale restrizione;  

    che è stata interrotta la consultazione pubblica relativa all'inclusione nell’allegato XIV del decabromodifeniletere (deca-BDE). Poiché la Norvegia ha proposto l’inclusione del deca-BDE nella Convenzione di Stoccolma sui POP, la Commissione ritiene che l’Autorizzazione non sia più la migliore opzione di gestione del rischio e ha chiesto all’ ECHA di avviare la preparazione di un fascicolo Allegato XV per la restrizione della deca-BDE;  

    che l’ECHA, attraverso un questionario, sta raccogliendo le osservazioni di coloro che hanno partecipato o hanno seguito in diretta streaming il primo Biocides Stakeholders’ Day. Le informazioni fornite dal questionario hanno lo scopo di migliorare ulteriormente l’organizzazione degli eventi e di renderli più adeguati alle esigenze degli interessati. Il questionario offre inoltre la possibilità di condividere le opinioni relative alle pagine web dedicate ai Biocidi;  

    che sono in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:

    la possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l'ECHA.

    Pubblicato il: 05/07/2013

    In questo numero: l'aggiornamento sul sito dell'ECHA delle sezioni FAQ (Domande Frequenti) e Q&A (Domande e Risposte); nuove proposte nel Registro delle intenzioni; nuove consultazioni pubbliche e altro ancora.

    ECHA e-news – 3 luglio 2013 

    In questo numero viene tra l’altro comunicato: 

    che nella newsletter di giugno, sono riportate alcune dichiarazioni degli stakeholders accreditati dell’Agenzia in relazione alla scadenza per la registrazione REACH del 2013. Inoltre viene sottolineato come i regolamenti REACH, CLP e il nuovo regolamento sui biocidi promuovano la sostituzione di sostanze chimiche pericolose e come la Commissione europea e il Forum stiano lavorando per monitorare l'efficacia delle attività di controllo e vigilanza; 

    che sono state riorganizzate sul sito dell'ECHA le sezioni FAQ (Domande frequenti) e Q&A (Domande e Risposte) per migliorare la loro fruibilità da parte degli utenti. Le FAQ e le Q&A sono state raccolte in una banca dati, senza modificarne la formulazione e il contenuto. La nuova struttura offre diversi vantaggi quali: una migliore reperibilità dei dati e un più facile collegamento delle Q&A alle relative sezioni web; 

    che l'ECHA ha pubblicato una guida e un video istruttivo per supportare gli utenti nella creazione di un dossier sui prodotti biocidi con IUCLID 5.5. Tale materiale di supporto descrive i passaggi necessari come: la creazione di un set di dati della sostanza, la creazione di un set di dati del biocida con particolare attenzione alla composizione del prodotto e la predisposizione del dossier di richiesta di autorizzazione del biocida; 

    che sono disponibili sul sito dell’ECHA le presentazioni e la registrazione del webinar relativo a IUCLID 5.5. 

    che il Registro delle intenzioni è stato aggiornato con le seguenti proposte:

    che è stata aggiornata la Lista delle sostanze candidate all’autorizzazione con sei nuove sostanze estremamente preoccupanti. Attualmente la Lista contiene 144 sostanze; 

    che è disponibile sul sito dell’Agenzia la registrazione relativa al primo Biocides Stakeholders’ Day che si è svolto a Helsinki il 25 giugno. Coloro che hanno partecipato o hanno seguito l’evento in diretta streaming sono invitati a inviare commenti sull’evento attraverso il questionario disponibile on line fino al 10 luglio p.v. 

    che è stata inclusa nel Piano d’azione a rotazione a livello comunitaro (CoRAP) una nuova sostanza. Nel mese di maggio, la Germania ha segnalato all'ECHA la necessità di valutare con urgenza la sostanza 1,4-benzenediamine, N,N'-mixed phenyl and tolyl derivatives. Sulla base del parere favorevole del Comitato degli Stati membri, l'ECHA ha ora aggiunto la sostanza nel CoRAP. 

    che dal 1° luglio 2013 la Croazia è entrata a far parte dell'Unione europea e pertanto i regolamenti REACH, CLP, sui biocidi e PIC saranno in vigore per le aziende situate in Croazia a partire da tale data. L'applicazione di alcune disposizioni del regolamento REACH è soggetta a misure transitorie conformemente a quanto stabilito nel trattato di adesione della Croazia. Per poter adempiere agli obblighi di registrazione e notifica delle sostanze chimiche, le aziende croate avranno accesso agli strumenti informatici IUCLID 5 e REACH-IT;  

    che sono in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:

     

    la possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA.

    Pubblicato il: 17/06/2013

    In questo numero: l'adozione di nuovi pareri da parte del Comitato per la valutazione del rischio e del Comitato per l'analisi socio-economica; nuove consultazioni pubbliche e altro ancora.

    ECHA e-news - 12 giugno 2013

    In questo numero viene tra l'altro comunicato: 

    • che il Comitato per la valutazione del rischio (RAC) e il Comitato per l’analisi socio-economica (SEAC) hanno concordato che fra gli elementi del loro parere dovrebbero inserire la raccomandazione sulla durata del periodo di revisione, relativo all’uso per il quale si fa la domanda di autorizzazione. I comitati potrebbero consigliare un "normale", "breve" o "lungo" periodo di revisione; concorderanno le durate effettive dei periodi di revisione durante il meeting del prossimo settembre;

       

    • che il Comitato per la valutazione del rischio ha adottato 13 pareri scientifici relativi a proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate e un parere su richiesta del Direttore esecutivo dell’Agenzia;
       
    • che il Comitato per l’analisi socio-economica ha formulato il proprio parere scientifico relativo alla proposta di restrizione del 1,4-diclorobenzene nei deodoranti e nelle tavolette per WC (toilet blocks);
       
    • che l’ingresso della Croazianell'Unione europea previsto il 1° luglio, comporterà l’immediata applicazione dei regolamenti REACH e CLP alle imprese croate. Le imprese che producono o importano sostanze in quantità superiori ad una tonnellata/anno dovranno pre-registrarsi all'ECHA entro il 1° gennaio 2014;
       
    • che la classificazione ed etichettatura armonizzate di tutte le sostanze incluse nell’allegato VI del regolamento CLP secondo i criteri stabiliti nella precedente Direttiva sulle sostanze pericolose, sarà disponibilenell’Inventario delle classificazioni ed etichettature;
       
    • che la Germania ha notificato all’Agenzia la necessità di aggiungere una sostanza per il CoRAP 2013-2015(Piano d'azione a rotazione a livello comunitario) per la valutazione immediata;
       
    • che per il primo Biocides Stakeholders’ Day è stato comunicato l’ elenco dei relatori e l’Agenzia ha ricevuto circa 300 iscrizioni. Si ricorda a chi si è registrato per l'evento, ma non può più partecipare, di cancellare la registrazione inviando una mail a echa-events@echa.europa.eu in modo da dare agli altri la possibilità di partecipare. L'evento sarà trasmesso in diretta streaminge il relativo collegamento sarà attivo il giorno dell'evento;
       
    • che sono in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:

     

    Pubblicato il: 10/06/2013

    In questo numero: i risultati delle registrazioni per la scadenza REACH del 31 maggio u.s.; la realizzazione di un video su come presentare correttamente una notifica delle sostanze presenti negli articoli e altro ancora.

    ECHA e-news – 5 giugno 2013 

    In questo numero viene tra l'altro comunicato: 

    che per la scadenza REACH del 31 maggio u.s. 3215 imprese hanno presentato all’Agenzia 9084 dossier di registrazione per circa 3000 sostanze prodotte o importate in quantità da 100 a 1000 tonnellate/anno.
    Il 20% delle registrazioni è stato presentato da micro, piccole e medie imprese e l’80% da grandi imprese. Il numero finale delle registrazioni andate a buon fine sarà disponibile agli inizi di settembre non appena tutti i dossier saranno elaborati. Dall’entrata in vigore del regolamento REACH sono state registrate 6598 sostanze. 

    la disponibilità della lista delle sostanze phase-in registrate entro il 31 maggio u.s. La lista indica se la sostanza era nella lista delle intenzioni da parte dell’impresa, se la registrazione è standard o come intermedio e se era parte di una presentazione congiunta. La lista delle sostanze non registrate include invece quelle che sono state indicate nella lista delle intenzioni da parte dell’industria, ma non sono state registrate entro il 31 maggio. Si consiglia di leggere e accettare le note legali prima di scaricare i file.
    Lista sostanze registrate
    Lista sostanze non registrate 

    che è disponibile sul sito ECHA un video istruttivo su come presentare correttamente una notifica delle sostanze presenti in articoli compilando il modulo web. Gli importatori e i produttori di articoli devono presentare le notifiche delle sostanze presenti negli articoli sei mesi dopo l’inclusione della sostanza nella “Lista delle sostanze candidate all’autorizzazione”. Le 54 sostanze che sono state inserite nella lista il 19 dicembre 2012 devono essere quindi notificate entro il 19 giugno 2013. 

    che sono disponibili le presentazioni del 4° meeting della "Rete di scambio sugli scenari di esposizione".

    Inoltre l’ECHA: 

    • ricorda che la registrazione può essere considerata completa solo se i registranti hanno effettuato il pagamento della tariffa di registrazione entro la scadenza indicata nella fattura.
       
    • invita gli utilizzatori a valle ad assicurarsi che il proprio fornitore abbia effettuato la registrazione. Il sito ECHA include informazioni su come verificare se la sostanza è stata registrata e che cosa fare successivamente.
    Pubblicato il: 24/05/2013

    In questo numero: la disponibilità di un video illustrativo per gli utilizzatori a valle; che nell'ambito della registrazione prevista per il 2013 sono state finora registrate 1983 sostanze phase-in; che sono in corso alcune consultazioni pubbliche e altro ancora.

    ECHA e-news - 22 maggio 2013

    In questo numero viene tra l'altro comunicato:

     

    • l’avvio di una consultazione pubblica supplementare per una proposta di classificazione ed etichettatura armonizzate in relazione alle proprietà di tossicità riproduttiva e di cancerogenesi dell’etridiazolo;

       

    • la disponibilità di un video illustrativoper gli utilizzatori a valle su come presentare la loro relazione utilizzando l’apposito modulo web. Il video mostra dettagliatamente le diverse sezioni del modulo e offre una panoramica del processo per predisporre, modificare o ritirare la relazione dell’utilizzatore a valle;
       
    • che il Registro delle intenzioniè stato aggiornato con una nuova proposta di restrizione relativa al bisfenolo A;
       
    • che per il primo Biocides Stakeholders’ Day l’Agenzia ha ricevuto circa 190 iscrizioni. Si invitano gli interessati a registrarsi al più presto.
      L'evento ha l’obiettivo di supportare le aziende nella comprensione del loro ruolo e di fornire gli strumenti per l’adempimento dei loro obblighi.
      La giornata è aperta a tutti e il contenuto sarà di particolare importanza per le associazioni di categoria europee e nazionali, per le PMI, per le grandi aziende e per le ONG;
       
    • che è ancora disponibile un numero limitato di posti per il seminario relativo alle domande di autorizzazione, che si terrà a Helsinki il prossimo 17 giugno. La partecipazione sarà confermata in base all’ordine di arrivo delle richieste di partecipazione;
      Pagina dell’evento
      Agenda
       
    • che sono aperte le iscrizioni per un webinar dedicato ai principi di base di IUCLID e alle nuove caratteristiche di IUCLID 5.5. Il webinar avrà luogo il 14 giugno p.v.
      Pagina dell’evento
      Agenda
       
    • che nell’ambito delle registrazioni previste per il 2013 sono state finora registrate 1983 sostanze phase-in. E’ possibile consultare la pagina REACH 2013 per seguire le informazioni sull’andamento del processo di registrazione;
       
    • che sono in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:

     

    Pubblicato il: 24/05/2013

    In questo numero: la disponibilità di un video illustrativo per gli utilizzatori a valle; che nell'ambito della registrazione prevista per il 2013 sono state finora registrate 1983 sostanze phase-in; che sono in corso alcune consultazioni pubbliche e altro ancora.

    ECHA e-news - 22 maggio 2013

    In questo numero viene tra l'altro comunicato:

     

    • l’avvio di una consultazione pubblica supplementare per una proposta di classificazione ed etichettatura armonizzate in relazione alle proprietà di tossicità riproduttiva e di cancerogenesi dell’etridiazolo;

       

    • la disponibilità di un video illustrativoper gli utilizzatori a valle su come presentare la loro relazione utilizzando l’apposito modulo web. Il video mostra dettagliatamente le diverse sezioni del modulo e offre una panoramica del processo per predisporre, modificare o ritirare la relazione dell’utilizzatore a valle;
       
    • che il Registro delle intenzioniè stato aggiornato con una nuova proposta di restrizione relativa al bisfenolo A;
       
    • che per il primo Biocides Stakeholders’ Day l’Agenzia ha ricevuto circa 190 iscrizioni. Si invitano gli interessati a registrarsi al più presto.
      L'evento ha l’obiettivo di supportare le aziende nella comprensione del loro ruolo e di fornire gli strumenti per l’adempimento dei loro obblighi.
      La giornata è aperta a tutti e il contenuto sarà di particolare importanza per le associazioni di categoria europee e nazionali, per le PMI, per le grandi aziende e per le ONG;
       
    • che è ancora disponibile un numero limitato di posti per il seminario relativo alle domande di autorizzazione, che si terrà a Helsinki il prossimo 17 giugno. La partecipazione sarà confermata in base all’ordine di arrivo delle richieste di partecipazione;
      Pagina dell’evento
      Agenda
       
    • che sono aperte le iscrizioni per un webinar dedicato ai principi di base di IUCLID e alle nuove caratteristiche di IUCLID 5.5. Il webinar avrà luogo il 14 giugno p.v.
      Pagina dell’evento
      Agenda
       
    • che nell’ambito delle registrazioni previste per il 2013 sono state finora registrate 1983 sostanze phase-in. E’ possibile consultare la pagina REACH 2013 per seguire le informazioni sull’andamento del processo di registrazione;
       
    • che sono in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:

     

    Pubblicato il: 21/05/2013

    In questo numero: la scadenza del 31 maggio per la registrazione si avvicina, la possibilità per gli utenti di ECHA-term di scaricare le informazioni più facilmente, nuove consultazioni pubbliche e altro ancora.

    ECHA e-news – 15 maggio 2013

    In questo numero viene tra l’altro comunicato:

    che mancano pochi giorni alla seconda scadenza REACH. In questa fase i registranti capofila dovrebbero aver preso accordi con i membri dichiaranti per la presentazione dei loro fascicoli;
    http://echa.europa.eu/it/view-article/-/journal_content/title/final-weeks-before-the-2013-registration-deadline;jsessionid=5F9C39E8B5C452EB88CFF1FDE2DC2B23.live1

    che gli utenti di ECHA-term che desiderano scaricare la terminologia o fornire commenti sulle voci non hanno più bisogno di registrarsi. I termini possono essere scaricati in formato Microsoft Excel o TermBase eXchange. Gli utenti possono selezionare una, due o più lingue dell'Unione Europea.
    ECHA-term contiene più di 1000 termini relativi ai regolamenti REACH, CLP e biocidi in 22 lingue dell'UE;
    http://echa.cdt.europa.eu/SearchByQueryLoad.do;jsessionid=34E71EFAD28058766B804849EE94DB68?method=load

    che il prossimo 17 giugno si terrà a Helsinki il seminario relativo alle domande di autorizzazione;
    http://echa.europa.eu/en/view-article/-/journal_content/56_INSTANCE_0Jp4/title/seminar-on-applications-for-authorisation-17-june-2013

    che nell’ambito delle registrazioni previste per il 2013 sono state finora registrate 1836 sostanze phase-in. E’ possibile consultare la pagina REACH 2013 per seguire le informazioni sull’andamento del processo di registrazione;
    http://echa.europa.eu/reach-2013/registration-progress

    che sono in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:
    • proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate per cinque sostanze: tre (due borati e il fenpirossimato) con scadenza 14 giugno per inviare osservazioni e due (acido borico e lenacil) con scadenza 28 giugno;
       http://echa.europa.eu/it/harmonised-classification-and-labelling-consultation

    • una proposta di restrizione per il piombo e i suoi composti in alcuni articoli destinati al consumatore (scadenza 21 settembre);
      http://echa.europa.eu/it/restrictions-under-consideration

    che i giorni 23 e 24 maggio si terrà un seminario sul processo di valutazione delle sostanze;

    la possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA.
    http://echa.europa.eu/web/guest/about-us/jobs/open-positions

    Pubblicato il: 10/05/2013

    In questo numero: il "Biocides Stakeholders'Day"che si terrà a Helsinki il prossimo 25 giugno; 2012 sostanze finora registrate per la scadenza del 31 maggio; l'organizzazione per il prossimo 17 giugno di un seminario sulle domande di autorizzazione e altro ancora.

    ECHA e-news – 8 maggio 2013

    In questo numero viene tra l’altro comunicato:

    che l’ECHA ha in programma un progetto per  ampliare i contenuti nella sezione del sito rivolta al pubblico. La sezione “Le sostanze chimiche nella nostra vita” si propone di fornire informazioni sul pericolo delle sostanze, su come queste entrano a far parte della vita del cittadino e sugli obiettivi della legislazione europea. L’Agenzia ha istituito una piattaforma di discussione con le ONG di pubblico interesse e che hanno dato suggerimenti per nuovi temi da inserire nella sezione. La sezione dovrebbe avere pagine dedicate ai lavoratori, maggiori indicazioni sui diritti del cittadino nel richiedere informazioni sulle sostanze chimiche contenute nei prodotti e sull’importanza della sostituzione di sostanze pericolose con alternative più sicure. Il contenuto delle nuove pagine sarà sviluppato in collaborazione con le organizzazioni delle parti interessate accreditate dell'Agenzia, comprese le ONG, associazioni di categoria, i sindacati e il mondo accademico. L’ECHA prevede di lanciare il nuovo contenuto nei primi mesi del 2014.
    http://echa.europa.eu/it/chemicals-in-our-life;jsessionid=FB10AC7184D3615D07E14F738E048D54.live1

    che il quiz realizzato dall’Agenzia per valutare la conoscenza dei nuovi pittogrammi di pericolo è ora disponibile in lingua italiana.
    http://echa.europa.eu/it/chemicals-in-our-life/clp-pictograms/clp-quiz-start

    che Il programma dello “Biocides Stakeholders’Day” prevede la partecipazione di relatori appartenenti del Consiglio europeo dell'industria chimica (CEFIC), dell'Agenzia svedese dei prodotti chimici (KemI) e della Commissione europea. Essi affronteranno argomenti che spaziano dalle opportunità per le imprese al ruolo degli Stati membri e dalla Commissione nell'ambito del nuovo regolamento sui biocidi. L’evento, che si svolgerà a Helsinki il prossimo 25 giugno, ha l’obiettivo di supportare le aziende nella comprensione del loro ruolo e di fornire gli strumenti per l’adempimento dei loro obblighi. La giornata è aperta a tutti e il contenuto sarà di particolare importanza per le associazioni di categoria europee e nazionali, per le PMI, per le grandi aziende e per le ONG.  

    Pagina dell’evento
    http://echa.europa.eu/it/view-article/-/journal_content/2a841ed1-7761-479d-91a8-3e439a11ebbb

    Registrazione
    https://www.webropolsurveys.com/Answer/SurveyParticipation.aspx?SDID=Fin645201&SID=f5075ada-c620-427d-ac67-cb282154e985&dy=940685078

    Programma
    http://echa.europa.eu/documents/10162/11106628/bshd_draft_agenda_web_en.pdf

    che entro il 17 maggio è possibile registrarsi al seminario del 17 giugno sulle domande di autorizzazione, rivolto ai futuri richiedenti.
    Pagina dell’evento
    http://echa.europa.eu/en/view-article/-/journal_content/56_INSTANCE_0Jp4/title/seminar-on-applications-for-authorisation-17-june-2013

    che nell’ambito delle registrazioni previste per il 2013 sono state finora registrate 2012 sostanze. E’ possibile consultare la pagina REACH 2013 per seguire le informazioni sull’andamento del processo di registrazione.
    http://echa.europa.eu/reach-2013/registration-progress

    che è disponibile sul sito dell’ECHA la presentazione e la registrazione del webinar su "Come assicurare l’uso sicuro dei nanomateriali ai sensi del regolamento REACH”.
    http://echa.europa.eu/it/view-article/-/journal_content/title/how-to-ensure-the-safe-use-of-nanomaterials-under-reach-part-ii

    che è possibile registrarsi al webinar su "Come presentare il proprio dossier di registrazione in conformità con il regolamento REACH: suggerimenti e consigli utili parte 3" che si terrà il 14 maggio.
    Per registrarsi
    https://echa.webex.com/mw0307l/mywebex/default.do?nomenu=true&siteurl=echa&service=6&rnd=0.08202538136220727&main_url=https%3A%2F%2Fecha.webex.com%2Fec0606l%2Feventcenter%2Fevent%2FeventAction.do%3FtheAction%3Ddetail%26confViewID%3D1254323306%26%26%26%26siteurl%3Decha
    Agenda
    http://echa.europa.eu/documents/10162/13629/reg_dos_compliance_webinar_agenda_en.pdf

    che sono in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:

    che il 16 e 17 maggio p.v. si terrà il 4° meeting  della “Rete di scambio sugli scenari di esposizione”
    http://echa.europa.eu/it/view-article/-/journal_content/title/fourth-meeting-of-the-echa-stakeholder-exchange-network-on-exposure-scenarios

    la possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA
    http://echa.europa.eu/web/guest/about-us/jobs/open-positions

    Pubblicato il: 06/05/2013

    In questo numero: nell'ambito delle registrazioni previste per il 2013 sono state finora registrate 1828 sostanze;l'organizzazione di un seminario il 17 giugno p.v. dedicato alle domande di autorizzazione; nuove consultazioni pubbliche e altro ancora

    ECHA e-news – 2 maggio 2013

    In questo numero viene tra l’altro comunicato:

    che l'ECHA condurrà uno screening relativo all’identità delle sostanze registrate per la scadenza del 31 maggio. L’obiettivo è di aiutare le imprese a migliorare la qualità dei loro fascicoli. Sulla base dei risultati dello screening, i dichiaranti potrebbero ricevere una lettera informale dall’ECHA contenente consigli su come colmare le lacune più comuni relative all’identificazione della sostanza.
    Alla fine del 2013, l'Agenzia avvierà azioni più sistematiche per migliorare le informazioni sull'identità delle sostanze; in questo caso le eventuali carenze rilevate potrebbero portare ad azioni giuridicamente vincolanti.

    Sezione identità della sostanza:
    http://echa.europa.eu/it/regulations/reach/substance-identity;jsessionid=5D35B5CE4E4E32EC31616A9517DF350F.live1

    IUCLID 5 - Assistente per la qualità dei dossier
    http://iuclid.echa.europa.eu/index.php?fuseaction=home.news&type=public&id=62

    che è attualmente in forma di demo e sarà lanciata entro l'inizio di settembre una versione aggiornata del “Registro dei biocidi”, R4BP3. Tale registro costituirà lo strumento per la presentazione di tutte le richieste sui biocidi e verrà utilizzato dalle imprese, dalle Autorità nazionali e dall'ECHA. In occasione dello “Stakeholders’Day” sui biocidi che si terrà il  25 giugno 2013 gli interessati avranno l'opportunità di vedere il demo del nuovo strumento. L’evento ha l’obiettivo di supportare le aziende nella comprensione del loro ruolo e di fornire gli strumenti per l’adempimento agli obblighi previsti dal regolamento. La giornata è aperta a tutti e la partecipazione al convegno è gratuita.

    Pagina dell’evento
    http://www.echa.europa.eu/it/view-article/-/journal_content/2a841ed1-7761-479d-91a8-3e439a11ebbb;jsessionid=D8558D40A573C5B50BFDE454E2E873DE.live1

    Registrazione
    https://www.webropolsurveys.com/Answer/SurveyParticipation.aspx?SDID=Fin645201&SID=f5075ada-c620-427d-ac67-cb282154e985&dy=256162808

    che i nuovi strumenti informatici per il regolamento sui biocidi sono in preparazione dal 2011 e l'ECHA ha tenuto workshop e avviato consultazioni regolari con le parti interessate per sviluppare tali strumenti. Questi ultimi supportano le imprese e le Autorità Competenti degli Stati membri nell'attuazione del nuovo regolamento. L'Agenzia invita tutte le parti interessate a collaborare.

    Sezione relativa al regolamento sui biocidi
    http://www.echa.europa.eu/it/regulations/biocidal-products-regulation;jsessionid=A26A82F76CF56B3CCC39F724F0065F82.live2

    Contatti
    biocides@echa.europa.eu

    che il numero di aprile della Newsletter dell’Agenzia:
    • offre suggerimenti last minute per i membri dichiaranti su come presentare un fascicolo di registrazione;
    • fornisce indicazioni sulle richieste di autorizzazione per biocidi nell’Unione europea;
    • fornisce un esempio di comunicazione verso gli utilizzatori a valle.
    http://newsletter.echa.europa.eu/it/

    l’organizzazione di un seminario, che si terrà ad Helsinki il 17 giugno 2013, sulle domande di autorizzazione rivolto in particolare ai futuri richiedenti. L'obiettivo è quello di migliorare la comprensione della procedura di richiesta di autorizzazione tramite presentazioni, discussioni e feedback da parte dell’industria. Per limiti di spazio, i partecipanti saranno selezionati attraverso un processo di registrazione all’evento che si chiuderà il prossimo 17 maggio.
    http://echa.europa.eu/en/view-article/-/journal_content/56_INSTANCE_0Jp4/title/seminar-on-applications-for-authorisation-17-june-2013

    che nell’ambito delle registrazioni previste per il 2013 sono state finora registrate 1828 sostanze. E’ possibile consultare la pagina REACH 2013 per seguire le informazioni sull’andamento del processo di registrazione.
    http://echa.europa.eu/it/reach-2013/overview;jsessionid=5B80434EC2C2F16A7FF2F4644D237F02.live1

    che è possibile registrarsi al webinar su "Come presentare il proprio dossier di registrazione in conformità con il regolamento REACH: suggerimenti e consigli utili parte 3" che si terrà il 14 maggio.
    Per registrarsi
    https://echa.webex.com/mw0307l/mywebex/default.do?nomenu=true&siteurl=echa&service=6&rnd=0.4034496103087424&main_url=https%3A%2F%2Fecha.webex.com%2Fec0606l%2Feventcenter%2Fevent%2FeventAction.do%3FtheAction%3Ddetail%26confViewID%3D1254323306%26%26%26%26siteurl%3Decha
    Agenda
    http://echa.europa.eu/documents/10162/13629/reg_dos_compliance_webinar_agenda_en.pdf

    che sono in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:
    proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate per sei sostanze:  tre con scadenza 10 maggio per inviare osservazioni e tre (due borati e il fenpirossimato)  con scadenza 14 giugno;
    http://echa.europa.eu/it/harmonised-classification-and-labelling-consultation

    bozza di opinione SEAC relativa alla restrizione sul 1,4-Diclorobenzene (scadenza 17 maggio);
    http://echa.europa.eu/it/restrictions-under-consideration

    proposta di restrizione per il piombo e i suoi composti in alcuni articoli destinati al consumatore (scadenza 21 settembre).
    http://echa.europa.eu/it/restrictions-under-consideration

    che il Registro delle intenzioni è stato aggiornato con due proposte di restrizione http://echa.europa.eu/it/registry-of-current-restriction-proposal-intentions  e con una proposta di classificazione ed etichettatura armonizzate. http://echa.europa.eu/it/registry-current-classification-and-labelling-intentions)

    la possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA
    http://echa.europa.eu/web/guest/about-us/jobs/open-positions

    Pagine