Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

E-News

-A A +A

L'ECHA informa sulle proprie iniziative attraverso news settimanali che si possono ricevere via mail in lingua inglese; è possibile iscriversi qui.

In questa sezione sono riportate le informazioni di interesse generale tradotte in lingua italiana.

Totale elementi:

229

  • Iscriviti a questo feed
  • Pubblicato il: 27/02/2015

    In questo numero:

     

     

    • L’ECHA e Ökopol GmbH invitano a partecipare all’indagine sull’opportunità di creare una piattaforma relativa alle informazioni sulle sostanze pericolose contenute negli articoli o nei materiali denominata "Information Platform Materials” (MIP). È possibile rispondere al questionario fino al 6 marzo p.v.

     

     

    • Il 10° Stakeholders' Conference Day, previsto per il 27 maggio p.v., offre ai partecipanti la possibilità di ricevere informazioni sulle ultime novità e aggiornamenti dall’ECHA, dalle associazioni industriali europee e dalle ONG. L'evento previsto per il 28-29 maggio si svolge in concomitanza con l’Helsinki Chemicals Forum. La partecipazione al convegno è gratuita.
      Programma

     

    • Sono in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:

    undici proposte di test con scadenza per inviare osservazioni 9 marzo e 21 con scadenza 2 aprile;

    cinque proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate con scadenza 27 febbraio, 6 marzo, 20 marzo, 27 marzo e 7 aprile;

    una domanda di autorizzazione con scadenza 8 aprile;

    due proposte di restrizione con scadenza 17 marzo e 17 giugno;

    biocidi: proposta per potenziali candidati per la sostituzione con scadenza 10 aprile.

     

    Pubblicato il: 24/02/2015

    In questo numero:

    • è stato pubblicato il numero di febbraio della Newsletter dell’ECHA. In questo numero vengono approfonditi alcuni temi relativi ai regolamenti REACH, CLP, PIC e Biocidi. Inoltre viene presentata l’intervista a Chris Howick, responsabile REACH della INEOS ChlorVinyls, che ha una lunga esperienza nella sostituzione di plastificanti. Nell’intervista l’esperto racconta ciò che le aziende dovrebbero prendere in considerazione al momento di pianificare la sostituzione delle sostanze chimiche. La newsletter è disponibile anche in formato PDF.

     

     

    • Il programma relativo al 10° Stakeholders 'Conference Day, (27 maggio p.v.) prevede la partecipazione di un notevole numero di rappresentanti degli Stati membri, dell’industria e degli stakeholders. E’ stata confermata la presenza di 12 nuovi relatori, tra i quali rappresentanti del Chemical Business Association (CBA) dal Regno Unito, del gruppo di coordinamento degli utilizzatori a valle di sostanze chimiche (DUCC) e della Dow Chemical Company. La partecipazione al convegno è gratuita.

     

     

    • ECHA ha avviato una consultazione per una proposta di classificazione ed etichettatura armonizzate (CLH) del anthraquinone (CAS 84-65-1). Questa sostanza viene usata principalmente nelle cartiere e come intermedio per la sintesi di altre sostanze. Attualmente non esiste una classificazione armonizzata per questa sostanza e la Germania propone la classificazione di cancerogenesi. Il termine ultimo per la presentazione delle osservazioni è il 7 aprile 2015.

     

    • Sono inoltre in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:

    undici proposte di test con scadenza per inviare osservazioni 9 marzo e 21 con scadenza 2 aprile;

    quattro proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate con scadenza 27 febbraio, 6 marzo, 20 marzo e 27 marzo ;

    una domanda di autorizzazione con scadenza 8 aprile;

    due proposte di restrizione con scadenza 17 marzo e 17 giugno.

    biocidi: proposta per potenziali candidati per la sostituzione con scadenza 10 aprile.

     

    Pubblicato il: 17/02/2015

    In questo numero:

     

    • Il 10-11 febbraio 2015 a Helsinki si è svolta la Conferenza sulle domande di autorizzazione. I partecipanti sono stati oltre 100 tra rappresentanti delle Autorità Competenti degli Stati membri, della Commissione europea, dell'ECHA e dei suoi comitati scientifici RAC e SEAC nonché rappresentanti dell'industria, delle ONG e delle parti interessate. Gli atti della Conferenza saranno presto disponibili sul sito dell'ECHA

     

     

    • ECHA ha ricevuto una domanda di autorizzazione all’uso del cromato di piombo nella produzione di dispositivi di ritardo pirotecnico, presenti nelle munizioni per la difesa navale. Pertanto l’Agenzia ha avviato una consultazione pubblica sulle alternative all'uso industriale del cromato di piombo. Nel sito sono disponibili informazioni sull'utilizzo, sulla funzione della sostanza, sugli scenari di esposizione e sulle possibili alternative individuate dai richiedenti, unitamente alle informazioni socio- economiche. E’ possibile inviare osservazioni entro l'8 aprile 2015 compilando l’apposito modulo.

     

     

     

     

    • L’ECHA e Ökopol GmbH invitano a partecipare all’indagine sull’opportunità di creare una piattaforma relativa alle informazioni sulle sostanze pericolose contenute negli articoli o nei materiali denominata "Information Platform Materials" (MIP). È possibile partecipare all’indagine fino al 27 febbraio e occorrono 20 minuti per completarla.

     

     

     

     

     

    • Sono in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:

    undici proposte di test con scadenza per inviare osservazioni 9 marzo;

    tre proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate con scadenza 27 febbraio, 6 marzo e 20 marzo;

    una domanda di autorizzazione con scadenza 8 aprile;

    due proposte di restrizione con scadenza 17 marzo e 17 giugno.

    biocidi: proposta per potenziali candidati per la sostituzione con scadenza 10 aprile.

     

    Pubblicato il: 06/02/2015

    In questo numero:

    Pubblicato il: 04/02/2015

    In questo numero:

    • E' disponibile sul sito dell’ECHA una lista di sostanze che con molta probabilità verranno sottoposte al controllo di conformità (compliance check). Inoltre l'Agenzia fornisce indicazioni sulle scadenze per gli aggiornamenti dei fascicoli in modo da ridurne i tempi di elaborazione.
    • Il 15 dicembre 2014, l'ECHA ha ricevuto la certificazione ISO 9001: 2008 dal Lloyd’s Register Quality Assurance. Questa certificazione si applica alle attività e ai servizi scientifici, tecnici e amministrativi forniti dall'Agenzia ai sensi dei regolamenti REACH e CLP e allo sviluppo di applicativi informatici di supporto.
    • Gli helpdesk nazionali CLP, ECHA e la Commissione europea hanno concordato cinque nuove Domande e Risposte frequenti (FAQs) sul regolamento CLP, recentemente pubblicate sul sito dell'ECHA. I numeri identificativi delle domande sono 1049, 1050, 1051, 1052 e 1053. Queste domande frequenti riguardano la classificazione ed etichettatura armonizzate, la classificazione delle miscele, i pittogrammi CLP e la classificazione, l’etichettatura e l’imballaggio dei biocidi.
      Search Q&As.
    • La nuova versione della Guida “Orientamenti su ricerca e sviluppo scientifici (SR&D) e attività di ricerca e sviluppo orientate ai prodotti e ai processi (PPORD)” e la relativa Guida in pillole sono ora disponibili in italiano.
    • Sono aperte le iscrizioni per partecipare al 10° Stakeholders 'Conference Day previsto per il 27 maggio p.v. La conferenza offre ai partecipanti la possibilità di ricevere informazioni sulle ultime novità e aggiornamenti dall’ECHA, dalle associazioni industriali europee e dalle ONG.
      Gli operatori del settore durante la conferenza hanno la possibilità di prenotare sessioni individuali con gli esperti tecnico-scientifici dell'Agenzia per discutere di argomenti specifici. Il programma dettagliato sarà presto disponibile sul sito. La conferenza si svolgerà nella sede dell'ECHA e sarà trasmessa in streaming. La partecipazione al convegno è gratuita.
    • Il prossimo 28-29 maggio 2015 si svolgerà l’Helsinki Chemicals Forum. Coloro che partecipano al 10° Stakeholders 'Conference Day avranno diritto a un biglietto d'ingresso ridotto per l’Helsinki Chemicals Forum 2015, utilizzando il codice di registrazione "SHD2015" al momento della registrazione. La quota di iscrizione standard sarà pertanto ridotta da 870 € a 650 €. Inoltre Chemical Watch organizza un seminario sulle sostanze chimiche il secondo giorno del Forum che costa 250 €.
    • Dal 14 al 16 ottobre 2015 si svolgerà a Milano
      la 2a Scientific Conference - Shaping the Future of Food Safety, Together organizzata dall'Autorità europea per la sicurezza alimentare - EFSA in occasione del World Expo 2015. La Conferenza porrà l’attenzione su due temi principali “Assessment Science” e “Science, Innovation and Society”. I partecipanti sono invitati a registrarsi online entro il 15 maggio 2015. Scienziati e giovani ricercatori avranno la possibilità presentare un abstract per la sessione poster entro il 3 aprile 2015. Per favorire la partecipazione dei giovani ricercatori, l'EFSA offre ai partecipanti selezionati un contributo finanziario per le spese di viaggio e di soggiorno. La partecipazione alla Conferenza è gratuita.
    • Sono in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:
    • possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l'ECHA.
    Pubblicato il: 30/01/2015

    In questo numero:

    • E' stato pubblicato il nuovo rapporto dell'ECHA sulle sostanze CMR (cancerogene, mutagene o tossiche per la riproduzione). Nella relazione sono individuate oltre un migliaio di sostanze CMR per le quali potrebbero essere necessarie ulteriori azioni a livello normativo come la classificazione armonizzata e, se del caso, l'identificazione come sostanza estremamente preoccupante. L’ECHA, insieme alle Autorità Competenti degli Stati membri, sta dando la priorità a tali sostanze per individuare le migliori opzioni di gestione del rischio.
    • E’disponibile sul sito dell’ECHA IUCLID 5 preconfigurato per le domande di autorizzazione (Application For Authorisation - AFA) per supportare l'industria, in particolare le piccole e medie imprese nella predisposizione delle domande di autorizzazione.
    • Il Registro delle intenzioni è stato aggiornato con due intenzioni di presentare proposte di restrizione per il metanolo(CE 200-659-6) da parte della Polonia e per l’N,N-dimetilformammide (CE 200-679-5) da parte dell’Italia.
    • Sono aperte le iscrizioni per partecipare al 10° Stakeholders 'Conference Day previsto per il 27 maggio p.v. La Conferenza offre ai partecipanti la possibilità di ricevere informazioni sulle ultime novità e aggiornamenti dall’ECHA, dalle associazioni industriali europee e dalle ONG. Gli operatori del settore hanno la possibilità di prenotare sessioni individuali con gli esperti tecnico-scientifici dell'Agenzia per discutere argomenti specifici. Il programma dettagliato sarà presto disponibile sul sito. La Conferenza si svolgerà nella sede dell'ECHA e sarà trasmessa in streaming. La partecipazione è gratuita.
    • Il prossimo 28-29 maggio 2015 si svolgerà l’Helsinki Chemicals Forum. Coloro che partecipano al 10° Stakeholders 'Conference Day avranno diritto ad un biglietto d'ingresso ridotto per l’Helsinki Chemicals Forum 2015, utilizzando il codice di registrazione "SHD2015" al momento della registrazione. La quota di iscrizione standard sarà pertanto ridotta da 870 € a 650 €. Inoltre la rivista on-line Chemical Watch organizza un seminario sulle sostanze chimiche il secondo giorno del Forum che costa 250 €.
    • Dal 14 al 16 ottobre 2015 si svolgerà a Milano la 2a Scientific Conference - Shaping the Future of Food Safety, Together organizzata dall'Autorità europea per la sicurezza alimentare - EFSA in occasione del World Expo 2015. La Conferenza porrà l’attenzione su due temi principali “Assessment Science” e “Science, Innovation and Society”. I partecipanti sono invitati a registrarsi online entro il 15 maggio 2015. Scienziati e giovani ricercatori avranno la possibilità presentare un abstract per la sessione poster entro il 3 aprile 2015. Per favorire la partecipazione dei giovani ricercatori, l'EFSA offre ai partecipanti selezionati un contributo finanziario per le spese di viaggio e di soggiorno. La partecipazione alla Conferenza è gratuita.
    • E’ stata avviata una consultazione pubblica per la proposta di classificazione ed etichettatura armonizzate per i prodotti di reazione della paraformaldeide con la 2-idrossipropilammina (rapporto 1: 1). Il termine ultimo per la presentazione delle osservazioni è il 6 marzo 2015.
    • Sono inoltre in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:
    • possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l'ECHA.
    Pubblicato il: 21/01/2015

    In questo numero: l'ECHA ha pubblicato la Roadmap REACH 2018, il Registro delle Intenzioni è stato aggiornato, nuove consultazioni pubbliche e altro ancora.

    ECHA e-news - 14 gennaio 2015

    In questo numero:

    • l’ECHA ha pubblicato la Roadmap REACH 2018, che delinea le fasi principali in vista dell’ultima scadenza per la registrazione REACH (31 maggio 2018). Il termine riguarda le imprese che fabbricano o importano sostanze tra 1-100 tonnellate all'anno;
      Pagina REACH 2018
    • è disponibile sul sito dell’Agenzia la nuova versione dello strumento ePIC IT. In base all'articolo 10 del Regolamento PIC, nel corso del primo trimestre di ogni anno le imprese devono comunicare gli effettivi quantitativi di sostanze chimiche soggette al Regolamento PIC che sono stati esportati/importati nel corso del precedente anno solare. Il termine ultimo per presentare le informazioni è il 31 marzo;
    • nel sito dell'ECHA la sezione relativa alla ricerca delle informazioni sulle sostanze chimiche è stata migliorata. In particolare è stata inserita una funzione di completamento automatico che consente di trovare velocemente la sostanza che interessa;
    • il Registro delle intenzioni è stato aggiornato con:
      quattro intenzioni di presentare proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate per le sostanze pyridazine-3,6-diol (CE 204-619-9), fludioxonil (ISO) (CAS 131341-86-1), pinoxaden (ISO) (CAS 243973-20-8) e flutianil (ISO) (CAS 958647-10-4);
      sette dossier presentati per la classificazione ed etichettatura armonizzate per le sostanze Amisulbrom (ISO) (CAS 348635-87-0), phosmet (ISO) (CE 211-987-4), maleic anhydride (EC 203-571-6), succinic anhydride (CE 203-570-0), 4-tert-butylphenol (CE 202-679-0), S-methoprene (CAS 65733-16-6) e oxathiapiprolin (CAS 1003318-67-9).
    • è stato aggiornato il Public Activities Coordination Tool (PACT). Lo strumento prende in considerazione quelle sostanze per le quali è in corso di elaborazione o è stata predisposta l’analisi della migliore opzione di gestione del rischio (Risk Management Option Analysis - RMOA).
      I Paesi Bassi intendono presentare l’analisi RMO relativa alle seguenti sostanze: aniline (CE 200-539-3); penta-1,3-diene (CE 207-995-2); benzene-1,2,4- tricarboxylic acid 1,2-anhydride (CE 209-008-0); tricobalt tetraoxide (CE 215-157-2); cobalt titanite green spinel (CE 269-047-4); fatty acids, C18 unsaturated, reaction product with ammonia-ethanolamine reaction by-products(CE 629-757-0).
      L’ECHA intende predisporre l’analisi RMO per le seguenti sostanze:
      reaction mass of disodium 2-(hexadecylthio)-1-(4-sulfonatobutyl)-1H-benzimidazole-5-sulfonate e disodium 2-(hexadecylthio)-1-(4-sulfonatobutyl)-1H-benzimidazole-6-sulfonate (CE 452-830-1); tris(2-methoxyethoxy)vinylsilane (CE 213-934-0); copper sulphide (CE 215-271-2). Infine la Svezia ha pubblicato un documento conclusivo dell’analisi RMO per 1,2-benzenedicarboxylic acid, di-C6-10-alkyl esters (CE 271-094-0);
    • l'Agenzia, in collaborazione con l'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA), ha organizzato il 7 e 8 ottobre 2015 un workshop di aggiornamento scientifico sulla valutazione del rischio nel comparto suolo. Il workshop si svolgerà a Helsinki ed è prevista la partecipazione di rappresentanti delle istituzioni governative, del mondo accademico, dell'industria e di altre parti interessate. Lo scopo del workshop è quello di sviluppare nuovi approcci e metodi scientifici a supporto della normativa europea in questo settore. La partecipazione al workshop sarà solo su invito;
    • è stata avviata una consultazione pubblica per la proposta di classificazione ed etichettatura armonizzate del biocida cyproconazole (CAS 94361-06-5). Questa sostanza è usata come preservante del legno e come fungicida. Il termine ultimo per la presentazione delle osservazioni è il 27 febbraio 2015;
    • sono inoltre in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:
    • possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l'ECHA.
    Pubblicato il: 04/02/2014

    In questo numero: il 21 maggio 2014 si terrà a Helsinki il Ninth Stakeholders'Day; il Registro delle intenzioni è stato aggiornato con nuove proposte; nuove consultazioni pubbliche e altro ancora.

    ECHA e-news - 29 gennaio 2014

    In questo numero:

    il 21 maggio 2014 si terrà a Helsinki il Ninth Stakeholders ' Day. L’incontro offre ai partecipanti la possibilità di essere aggiornati riguardo alle ultime novità da parte dell’Agenzia, delle associazioni industriali europee e delle ONG. L'evento annuale riguarda i regolamenti REACH e CLP e i partecipanti possono assistere anche a sessioni one-to-one con il personale dell'ECHA su argomenti specifici. È possibile registrarsi fino al 1° maggio; i posti sono limitati e la registrazione seguirà l’ordine di iscrizione. Sarà possibile seguire l’evento in streaming e il video sarà disponibile sul sito dell'ECHA entro una settimana dall’evento. La partecipazione è gratuita;

    l’organizzazione del "Helsinki Chemicals Forum" che si svolgerà il 22 e il 23 maggio prossimi. L’evento coinvolge autorità internazionali, leader dell’industria, ONG, esponenti del mondo accademico e politico. Lo scopo è di avviare un dialogo su questioni chiave in materia di politica sulle sostanze chimiche e sul controllo della loro sicurezza;

    l’ECHA ha concluso i controlli di conformità per oltre un migliaio di fascicoli di registrazione, relativi a sostanze prodotte e/o importate in quantità superiori a 100 tonnellate, presentati per la prima scadenza di registrazione ai sensi del regolamento REACH. Il 69% dei fascicoli esaminati è risultato non conforme. In tali casi i registranti devono fornire le informazioni richieste per garantire che le loro sostanze possano essere utilizzate in modo sicuro;
    Video su come l’ECHA svolge i controlli di conformità dei dossier

    il 12 febbraio si svolgerà il webinar "Come presentare il proprio dossier di registrazione in conformità con il regolamento REACH - Suggerimenti e consigli utili parte 5";

    il 5 marzo è previsto il webinar "Guida dell’ECHA per gli utilizzatori a valle - elementi essenziali". Un importante aggiornamento della Guida per gli utilizzatori a valle è stato pubblicato a dicembre 2013. Nel corso del webinar saranno illustrati la struttura, il contenuto di ogni sezione e i cambiamenti significativi nella guida rispetto alla versione precedente;

    gli Stati membri, la Commissione europea e l'ECHA hanno concordato raccomandazioni riguardanti l'interazione tra lo Stato membro, che valuta una determinata sostanza, e i registranti nell’ambito della procedura di valutazione secondo il regolamento REACH;

    l’ECHA ha pubblicato una seconda revisione della procedura di consultazione sulle Guide dell’Agenzia, approvata dal Consiglio di amministrazione dell'ECHA nella riunione dello scorso dicembre;

    il Registro delle intenzioni è stato aggiornato con le seguenti intenzioni e proposte:

    In materia di biocidi, a partire da febbraio 2014, l'ECHA offrirà un nuovo servizio per l'industria: il controllo della similarità chimica. Si tratta di una valutazione simile alla valutazione dell'equivalenza tecnica di cui all'articolo 54 del regolamento (UE) N. 528/2012, ma è applicabile solo per le sostanze per le quali non è stata ancora adottata alcuna decisione definitiva in merito all'approvazione del principio attivo e viene eseguita unicamente in relazione all’identità e alla composizione chimica;

    Il 28 e il 29 aprile 2014 si svolgerà la quinta edizione del seminario sulle domande di autorizzazione, rivolto ai futuri richiedenti. L'obiettivo è di migliorare la comprensione della procedura di richiesta di autorizzazione tramite presentazioni, discussioni e feedback da parte dell’industria;

    il 29 e il 30 aprile 2014 si svolgerà un workshop per coloro che già possiedono una conoscenza avanzata della procedura di autorizzazione. In particolare l’evento è rivolto alle aziende che hanno predisposto o stanno predisponendo una domanda di autorizzazione;

    il Comitato per l'analisi socioeconomica (SEAC) chiede ulteriori informazioni alle parti interessate per predisporre il suo parere sulla proposta di restrizione dell'1-metil-2-pirrolidone (NMP). E’ stata aggiunta una domanda specifica alla consultazione pubblica attualmente in corso, relativa alla richiesta di suggerimenti per una proposta migliorativa della restrizione che garantisca la riduzione del rischio a un costo minore. Commenti su questi ed altri aspetti della restrizione proposta sono attesi entro il 18 marzo 2014;

    sono in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:

    la possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l'ECHA.

    Pubblicato il: 27/11/2013

    In questo numero: l'Agenzia ricorda alle imprese la scadenza del 20 dicembre per notificare la presenza di sei sostanze estremamente preoccupanti presenti negli articoli; nuove consultazioni pubbliche e altro ancora.

    In questo numero viene tra l'altro comunicato:

    che il Comitato degli Stati membri ha deciso che l'ECHA dovrà richiedere ulteriori informazioni su sei sostanze per procedere alla valutazione del rischio

    che l’Agenzia ricorda alle imprese la scadenza del 20 dicembre prossimo per notificare la presenza negli articoli di sei sostanze incluse nel giugno 2013 nella lista delle sostanze candidate. Gli importatori e i produttori sono invitati a verificare se i loro articoli rispondono alle condizioni previste dall’obbligo di notifica di cui all'articolo 7 del regolamento REACH. La notifica può essere facilmente presentata tramite un apposito modulo disponibile sul web o attraverso REACH-IT utilizzando IUCLID.

    che il Comitato sui Biocidi ha istituito sei gruppi di lavoro, che supporteranno l’attività di predisposizione dei pareri e contribuiranno all'armonizzazione della valutazione del rischio ai sensi del regolamento sui biocidi. Quattro gruppi di lavoro sono permanenti e la loro attività sarà incentrata sui seguenti argomenti: efficacia, metodi analitici e proprietà fisico-chimiche, salute umana e ambiente. Inoltre sono previsti altri due gruppi di lavoro ad hoc sull’esposizione umana e sulla valutazione del trasferimento di residui di biocidi negli alimenti. I gruppi di lavoro inizieranno la loro attività nel gennaio 2014.

    che la scorsa settimana l’ECHA ha avviato l’indagine annuale per comprendere quali sono le opinioni del pubblico in merito all’operato dell’Agenzia. È possibile partecipare al sondaggio fino al 29 novembre p.v.

    che sono inoltre in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:

    la possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l'ECHA.

    Pubblicato il: 20/11/2013

    In questo numero: l'aggiornamento del Registro delle intenzioni; nuove consultazioni pubbliche e altro ancora.

    In questo numero viene tra l'altro comunicato:

    la disponibilità sul sito dell’Agenzia di una nuova sezione dedicata all'uso sicuro delle sostanze chimiche sul luogo di lavoro. La nuova sezione contiene pagine dedicate ai lavoratori con informazioni pratiche e alcuni esempi su come i regolamenti REACH, CLP e il BPR possano migliorare la loro salute e la sicurezza sul lavoro. La nuova sezione del sito per i lavoratori è il risultato della collaborazione dell’Agenzia con la Confederazione europea dei sindacati (CES). L’iniziativa è stata presentata al vertice UE-OSHA di Bilbao sulla salute nei luoghi di lavoro (11-12 novembre u.s.);

    che è stato aggiornato il Registro delle intenzioni con una proposta di classificazione ed etichettatura armonizzate per il metacrilato di isobutile;

    l’avvio da parte dell’ECHA di un’indagine per comprendere quali sono le opinioni del pubblico in merito all’operato dell’Agenzia. È possibile partecipare al sondaggio fino al 29 novembre p.v.;

    l’avvio della consultazione pubblica relativa alle domande di autorizzazione per il bis(2-etilesil)ftalato (DEHP) e il dibutilftalato(DBP).
    L'ECHA ha ricevuto sette domande di autorizzazione per gli usi delle due sostanze e invita le parti interessate a presentare le informazioni rilevanti sulle alternative disponibili. La consultazione pubblica si concluderà l'8 gennaio 2014;

    l’avvio della consultazione pubblica sulla proposta di modificare l’attuale classificazione ed etichettatura armonizzate per l’1,2-dicloropropano, inserendo la proprietà di cancerogenesi. La sostanza è generalmente utilizzata come intermedio nella sintesi di composti clorurati ed è stata utilizzata nei prodotti di pulizia a base di solvente e nei diluenti per vernici. Il termine per la presentazione delle osservazioni è il 23 dicembre 2013;

    che sono inoltre in corso le consultazioni pubbliche relative ai seguenti documenti:

    la possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l'ECHA.

    Pagine