Normativa Nazionale

-A A +A

Il REACH in quanto regolamento europeo è direttamente applicabile in tutti gli Stati membri. Tuttavia alcune disposizioni del regolamento assegnano compiti specifici agli Stati membri, in particolare in materia di vigilanza e di sanzioni in caso di violazione degli obblighi previsti dal regolamento. A livello nazionale è stato emanato un decreto interministeriale (DM 22 novembre 2007) che ha delineato le Amministrazioni competenti per l’attuazione del REACH, indicando le attività ed i compiti di ciascuna e le relative risorse finanziarie.

Totale elementi:

12

  • Iscriviti a questo feed
  • Pubblicato il: 26/07/2016

    Modifiche al decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 27, recante attuazione della direttiva 2011/65/UE sulla restrizione dell'uso di determinate sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche.

    (Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.161 del 12 luglio 2016)

    Pubblicato il: 23/11/2015

    Procedura  per  l'esenzione,   nell'interesse   della   difesa,   del regolamento (CE) n. 1907/2006 (REACH) per alcune sostanze  in  quanto tali  o  in  quanto  componenti  di  miscele  o  articoli,  ai  sensi dell'articolo 2, paragrafo 3, del medesimo regolamento.

    (Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.106 del 9 maggio 2015)

    Pubblicato il: 22/10/2012

    Decreto Legislativo 28 luglio 2008, n. 145 Attuazione della direttiva 2006/121/CE, che modifica la direttiva 67/548/CEE concernente il ravvicinamento delle disposizioni legislative, regolamentari ed amministrative in materia di classificazione, imballaggio ed etichettatura delle sostanze pericolose, per adattarle al regolamento (CE) n. 1907/2006 concernente la registrazione, la valutazione, l'autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche (REACH) e istituisce un'Agenzia europea per le sostanze chimiche.
    (Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 219 del 18 settembre 2008)

    Pubblicato il: 22/10/2012

    Approvazione della tipologia della Scuola di specializzazione in valutazione e gestione del rischio chimico (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 148 del 26 giugno 2013)

    Pubblicato il: 22/10/2012

    di cui all'art. 7 del Decreto Interministeriale 22 novembre 2007

    Pubblicato il: 22/10/2012

    Disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni del regolamento (CE) n. 689/2008 sull'esportazione ed importazione di sostanze chimiche pericolose.
    (Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 283 del 5 dicembre 2011)

    Pubblicato il: 22/10/2012

    Recepimento della direttiva 2011/8/UE

    Pubblicato il: 22/10/2012

    Accordo, ai sensi dell'articolo 4 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n . 281, tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano concernente il sistema dei controlli ufficiali e relative linee di indirizzo per l'attuazione del regolamento CE n . 1907 del Parlamento europeo e del Consiglio concernente la registrazione, la valutazione, l'autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche (REACH)

    Pubblicato il: 22/10/2012

    Disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni del regolamento (CE) n. 1907/2006 che stabilisce i principi ed i requisiti per la registrazione, la valutazione, l'autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche.
    (Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 222 del 24 settembre 2009)

    Pubblicato il: 22/10/2012

    Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico del 13 marzo 2009 Nell'ambito delle attività per l'attuazione del REACH il Ministero dello Sviluppo Economico ha elaborato un programma per il finanziamento di interventi di innovazione di prodotto e/o processo volti a sostituire sostanze chimiche "estremamente preoccupanti" nei processi di produzione. Si tratta delle sostanze che rispondono ai criteri di cui all'art. 57 del Regolamento REACH.
    (Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 82 del 8 aprile 2009)

    Pagine