E-News

-A A +A

L'ECHA informa sulle proprie iniziative attraverso news settimanali che si possono ricevere via mail in lingua inglese; è possibile iscriversi qui.

In questa sezione sono riportate le informazioni di interesse generale tradotte in lingua italiana.

Totale elementi:

162

  • Iscriviti a questo feed
  • Pubblicato il: 06/02/2018

    In questo numero: ECHA promuove una nuova strategia che mira a incoraggiare la sostituzione delle sostanze chimiche pericolose con alternative e tecnologie più sicure, aggiornata la pagina riguardante l’identificazione delle sostanze con ulteriori informazioni e domande e risposte di supporto, consultazioni pubbliche su Formaldehyde and formaldehyde releasers ed altre sostanze.

    ECHA e-news – 31 gennaio 2018

    In questo numero:

    ECHA
    L’ECHA ha aggiornato la pagina delle domande e risposte  sui regolamenti REACH e Biocidi con le informazioni riguardanti l’uscita del Regno Unito dall'Unione europea.

    REACH 2018
    Le imprese che si trovano in situazioni eccezionali tali da impedire loro di registrarsi in tempo  sono  invitate a informare l'ECHA prima della scadenza del 31 maggio 2018. Il Gruppo di contatto dei Direttori - Directors 'Contact Group fornirà un supporto alle imprese in difficoltà.

    REACH
    L’ECHA ha promosso una nuova strategia che mira a incoraggiare la sostituzione delle sostanze chimiche pericolose con alternative e tecnologie più sicure. La strategia individua come azioni chiave: sviluppare reti di contatto (networking); facilitare l'uso dei dati di registrazione, classificazione e gestione del rischio per una sostituzione sostenibile; agevolare l’accesso ai finanziamenti e all’assistenza tecnica.

    La pagina riguardante l’identificazione delle sostanze è stata aggiornata con ulteriori informazioni e domande e risposte di supporto.

    I Comitati RAC e SEAC hanno adottato il proprio parere sulle richieste di autorizzazione per due usi del cromato di sodio (CE 231-889-5) e due usi del cromato di potassio (CE 232-140-5). L’impresa che richiede l’autorizzazione è Saes Getters S.p.A.

    È disponibile il documento conclusivo sulla valutazione della sostanza phenol, dodecyl-, sulfurized, calcium salts (CE 272-486-4, CAS 68855-45-8), inserita nel Piano d’azione a rotazione a livello comunitario (CoRAP) nel 2016 e valutato dalla Francia.

    LA COMUNICAZIONE LUNGO LA CATENA DI APPROVVIGIONAMENTO
    È disponibile la Mappa di uso aggiornata dell’International Association for Soaps, Detergents and Maintenance Products (A.I.S.E.).

    COMMISSIONE DI RICORSO
    La Commissione di ricorso ha pubblicato la decisione sul caso A-005-2016 concernente una controversia relativa a una proposta di sperimentazione.

    Decisione

    EVENTI
    Webinar: preparazione dei dossier attraverso il Cloud di IUCLID, 7 febbraio 2018
    Il seminario, rivolto principalmente alle PMI, fornisce indicazioni su come predisporre i dossier di registrazione, utilizzando il Cloud di IUCLID.

    Workshop: aggiornamento di EUSES, 10-11 aprile 2018, Helsinki
    L’European Union System for the Evaluation of Substances - EUSES (Sistema dell'Unione europea per la valutazione delle sostanze) è uno strumento di supporto che consente alle Autorità, al mondo accademico e alle industrie chimiche di effettuare la valutazione del rischio delle sostanze chimiche.

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE
    È possibile inviare all’ECHA entro l’8 febbraio 2018 informazioni  su Formaldehyde and formaldehyde releasers  ed entro l’11 aprile 2018 sulle sostanze: tris(2-chloroethyl) phosphate (TCEP); tris(2-chloro-1-methylethyl) phosphate (TCPP); Reaction mass of tris(2-chloropropyl) phosphate and tris(2-chloro-1-methylethyl) phosphate and Phosphoric acid, bis(2-chloro-1-methylethyl) 2-chloropropyl ester and Phosphoric acid, 2-chloro-1-methylethyl bis(2-chloropropyl) ester (TCPP); tris[2-chloro-1-(chloromethyl)ethyl] phosphate (TDCP)

    Altre consultazioni pubbliche
    2 pareri del SEAC con scadenza per inviare osservazioni 20 febbraio 2018.
    1 proposta di classificazione ed etichettatura armonizzate con scadenza 19 marzo 2018;
    22 proposte di sperimentazione con scadenza 19 marzo 2018;
    2 proposte di restrizione con scadenza 20 giugno 2018;

    OPPORTUNITÀ DI LAVORO
    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA

    LINK UTILI
    Introduzione al regolamento REACH
    Lista delle sostanze candidate
    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione
    Condivisione dei dati
    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term
    Documenti di supporto
    Sostanze che destano preoccupazione
    Archivio settimanale dell’ECHA
    Iscrizione

     

    Pubblicato il: 30/01/2018

    In questo numero: Commissione europea ha concesso l’autorizzazione per due usi del chromium trioxide (CE 215-607-8), due usi del 1,2 –dichloroethane (EDC) (CE 203-458-1) e un uso di acids generated from chromium trioxide and their oligomers (CE 231-801-5), l’ECHA invita le parti interessate a inviare entro il 31 gennaio 2018 osservazioni sulla bozza di guida per l'identificazione degli interferenti endocrini, e altro ancora.

    ECHA e-news – 24 gennaio 2018

    In questo numero:

    ECHA
    Il Mediatore europeo ha concluso che l'Agenzia ha gestito adeguatamente la comunicazione con un cittadino che aveva contestato la decisione dell’ECHA sul glifosato.
    Sintesi della decisione

    REACH
    L'ECHA ha selezionato 236 sostanze dai dossier di registrazione REACH per un ulteriore esame da parte delle Autorità competenti degli Stati membri nell’ambito dell’attività di screening annuale.

    I Comitati RAC e SEAC hanno elaborato delle indicazioni rivolte alle imprese che richiederanno l’autorizzazione per le sostanze octylphenol ethoxylates (OPnEO) e nonylphenol ethoxylates (NPnEO), identificate come interferenti endocrini per l’ambiente.

    Valutazione delle domande di autorizzazione

    La Commissione europea ha concesso l’autorizzazione per:

    • due usi del chromium trioxide (CE 215-607-8). L’impresa che richiede l’autorizzazione è Abloy Oy (scadenze periodi di revisione 21 settembre 2029 e 31 dicembre 2019);
    • due usi del 1,2 –dichloroethane (EDC) (CE 203-458-1). L’impresa che richiede l’autorizzazione è la BASF SE (scadenza del periodo di revisione 22 novembre 2029);
    • un uso di acids generated from chromium trioxide and their oligomers (CE 231-801-5). L’impresa che richiede l’autorizzazione è Robert Bosch GmbH (scadenza del periodo di revisione 21 settembre 2029).

    Ad oggi sono state concesse 115 autorizzazioni.

    BIOCIDI
    L’ECHA invita le parti interessate a inviare entro il 31 gennaio 2018 osservazioni sulla bozza di guida per l'identificazione degli interferenti endocrini.

    LA COMUNICAZIONE LUNGO LA CATENA DI APPROVVIGIONAMENTO
    Le pagine del sito sono state aggiornate con le informazioni sui diversi ruoli degli attori della catena di approvvigionamento, nonché sugli strumenti di supporto.

    EVENTI
    Webinar: “In che modo le sostanze vengono selezionate e sottoposte allo screening manuale?”,1 febbraio 2018
    Il seminario fornirà informazioni sul processo di screening manuale che mira a identificare le sostanze che possono avere proprietà pericolose.

    Webinar: preparazione dei dossier attraverso il Cloud di IUCLID, 7 febbraio 2018
    Il seminario, rivolto principalmente alle PMI, fornisce indicazioni su come predisporre i dossier di registrazione, utilizzando il Cloud di IUCLID.

    Workshop: aggiornamento di EUSES, 10-11 aprile 2018, Helsinki
    L’European Union System for the Evaluation of Substances - EUSES (Sistema dell'Unione europea per la valutazione delle sostanze) è uno strumento di supporto che consente alle Autorità, al mondo accademico e alle industrie chimiche di effettuare la valutazione del rischio delle sostanze chimiche.

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE
    La proposta di classificazione ed etichettatura armonizzata per la sostanza MCPA-thioethyl (CAS 25319-90-8), presentata dalla Polonia, è stata oggetto di una consultazione pubblica che si è conclusa il 7 aprile 2017.
    Durante la riunione di dicembre 2017, il Comitato RAC non è giunto a una conclusione sulle seguenti classi di pericolo: tossicità specifica per organi bersaglio - esposizione ripetuta (STOT RE) e tossicità riproduttiva. Pertanto è possibile inviare osservazioni sulla proposta di classificazione  del MCPA-thioethyl e informazioni sulle classi di pericolo sopra citate entro il 31 gennaio 2018.
    È possibile inviare all’ECHA entro l’8 febbraio 2018 informazioni  su Formaldehyde and formaldehyde releasers  ed entro l’11 aprile 2018 sulle sostanze: tris(2-chloroethyl) phosphate (TCEP); tris(2-chloro-1-methylethyl) phosphate (TCPP); Reaction mass of tris(2-chloropropyl) phosphate and tris(2-chloro-1-methylethyl) phosphate and Phosphoric acid, bis(2-chloro-1-methylethyl) 2-chloropropyl ester and Phosphoric acid, 2-chloro-1-methylethyl bis(2-chloropropyl) ester (TCPP); tris[2-chloro-1-(chloromethyl)ethyl] phosphate (TDCP)

    Altre consultazioni pubbliche
    3 proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate con scadenza per inviare osservazioni 2 febbraio 2018 e 1 con scadenza 19 marzo 2018;
    8 proposte di sperimentazione con scadenza 5 febbraio 2018;
    2 proposte di restrizione con scadenza 20 giugno 2018;
    2 pareri del SEAC con scadenza 20 febbraio 2018.

    OPPORTUNITÀ DI LAVORO
    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA

    LINK UTILI
    Introduzione al regolamento REACH
    Lista delle sostanze candidate
    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione
    Condivisione dei dati
    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term
    Documenti di supporto
    Sostanze che destano preoccupazione
    Archivio settimanale dell’ECHA
    Iscrizione

     

    Pubblicato il: 30/01/2018

    In questo numero: pubblicato il Regolamento (UE) 2018/35 della Commissione del 10 gennaio 2018 che modifica l'allegato XVII del regolamento REACH, inserite sette nuove sostanze nell’elenco delle sostanze estremamente preoccupanti candidate all’autorizzazione, pubblicati i risultati dell’indagine rivolta ai produttori di carta termica nell'UE sull'uso di bisfenolo A, bisfenolo S e altre sostanze e altro ancora.

    ECHA e-news – 17 gennaio 2018

    In questo numero:

    REACH 2018
    Alla fine del 2017, il Gruppo di contatto dei Direttori - Directors 'Contact Group ha pubblicato la sua raccomandazione nella quale vengono proposte quattro azioni per ridurre l'onere dei costi per le PMI che devono registrare entro il 31 maggio 2018.

    REACH

    Restrizioni
    A seguito delle richieste della Commissione europea, l'ECHA ha iniziato a predisporre le proposte di restrizione per le plastiche oxo-degradabili e per le microplastiche intenzionalmente aggiunte a prodotti per uso professionale o destinati ai consumatori.

    Sono state pubblicate tre intenzioni di presentare proposte di restrizione per le sostanze:

    • formaldehyde and formaldehyde releasers (CE -);
    • calcium cyanamide (CE 205-861-8);
    • sostanze che soddisfano i criteri di classificazione come sensibilizzanti della pelle e irritanti della pelle (CE-).

    Inoltre, l'ECHA invita le parti interessate a presentare entro l'11 aprile 2018 informazioni relative a formaldehyde and formaldehyde releasers (CE -) per facilitare la preparazione del dossier.

    È stato pubblicato il Regolamento (UE) 2018/35 della Commissione del 10 gennaio 2018 che modifica l'allegato XVII del regolamento REACH includendo una restrizione per le sostanze l'ottametilciclotetrasilossano (D4) (CE 209-136-7; CAS 556-67-2) e decametilciclopentasilossano (D5) (EC 208-764-9; CAS 541- 02-6).

    Sostanze estremamente preoccupanti (SVHC)
    Sono state inserite sette nuove sostanze nell’elenco delle sostanze estremamente preoccupanti candidate all’autorizzazione ed è stata aggiornata la voce relativa al bisfenolo A (BPA). Tale voce è stata aggiornata in quanto il BPA, già incluso nell’elenco perché classificato come tossico per la riproduzione, è stato identificato come interferente endocrino per l'ambiente.

    Intenzione di presentare un dossier per l’identificazione come sostanza estremamente preoccupante per  il disodium octaborate (CE 234-541-0; CAS 12008-41-2).

    È stata ritirata l’intenzione di presentare la proposta di identificazione come SVHC per il tricobalt tetraoxide containing ≥ 0.1 % w/w nickel oxides (CE 215-157-2)  

    Autorizzazione
    La Commissione europea ha concesso l’autorizzazione per gli usi di tre sostanze:

    • sodium dichromate (CE 234-190-3). L’impresa che richiede l’autorizzazione è Gruppo Colle s.r.l. La scadenza del periodo di revisione è il 15 dicembre 2021;
    • 1,2–dichloroethane (EDC) (CE 203-458-1). L’impresa che richiede l’autorizzazione è GE Healthcare Bio-Sciences AB. La scadenza del periodo di revisione è il 22 novembre 2029;
    • ammonium dichromate (CE 232-143-1). L’impresa che richiede l’autorizzazione è Veco B.V. La scadenza del periodo di revisione è il 21 settembre 2024.

    A oggi sono state concesse 110 autorizzazioni.

    Sono disponibili i risultati dell’indagine rivolta ai produttori di carta termica nell'UE sull'uso di bisfenolo A, bisfenolo S e altre sostanze. L’indagine è stata avviata dall’ECHA su richiesta della Commissione europea. L'European Thermal Paper Association (ETPA) e la maggior parte dei produttori non aderenti all’ETPA hanno fornito le informazioni.

    PIC
    L’ECHA ricorda alle imprese di comunicare entro il 31 marzo 2018, attraverso lo strumento informatico e-PIC, i quantitativi esatti di sostanze esportati e importati nel 2017. Sulla base di tali informazioni la  Commissione europea predisporrà la Relazione annuale, in attuazione del Regolamento PIC.

     

    LA COMUNICAZIONE LUNGO LA CATENA DI APPROVVIGIONAMENTO
    È disponibile una nuova mappa d’uso predisposta dall'Associazione europea dei convertitori di materie plastiche.

    EVENTI
    Webinar: “In che modo le sostanze vengono selezionate e sottoposte allo screening manuale?”,1 febbraio 2018

    Il seminario fornirà informazioni sul processo di screening manuale che mira a identificare le sostanze che possono avere proprietà pericolose.

    Webinar: preparazione dei dossier attraverso il Cloud di IUCLID, 7 febbraio 2018
    Il seminario, rivolto principalmente alle PMI, fornisce indicazioni su come predisporre i dossier di registrazione, utilizzando il Cloud di IUCLID.

    Workshop: aggiornamento di EUSES, 10-11 aprile 2018, Helsinki
    L’European Union System for the Evaluation of Substances - EUSES (Sistema dell'Unione europea per la valutazione delle sostanze) è uno strumento di supporto che consente alle Autorità, al mondo accademico e alle industrie chimiche di effettuare la valutazione del rischio delle sostanze chimiche.

     

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE
    La proposta di classificazione ed etichettatura armonizzata per la sostanza MCPA-thioethyl (CAS 25319-90-8), presentata dalla Polonia, è stata oggetto di una consultazione pubblica che si è conclusa il 7 aprile 2017.
    Durante la riunione di dicembre 2017, il Comitato RAC non è giunto a una conclusione sulle seguenti classi di pericolo: tossicità specifica per organi bersaglio - esposizione ripetuta (STOT RE) e tossicità riproduttiva. Pertanto è possibile inviare osservazioni sulla proposta di classificazione  del MCPA-thioethyl e informazioni sulle classi di pericolo sopra citate entro il 31 gennaio 2018.

    È possibile inviare all’ECHA entro l’8 febbraio 2018 informazioni  su Formaldehyde and formaldehyde releasers  ed entro l’11 aprile 2018 sulle sostanze: tris(2-chloroethyl) phosphate (TCEP); tris(2-chloro-1-methylethyl) phosphate (TCPP); Reaction mass of tris(2-chloropropyl) phosphate and tris(2-chloro-1-methylethyl) phosphate and Phosphoric acid, bis(2-chloro-1-methylethyl) 2-chloropropyl ester and Phosphoric acid, 2-chloro-1-methylethyl bis(2-chloropropyl) ester (TCPP); tris[2-chloro-1-(chloromethyl)ethyl] phosphate (TDCP)

    L'ECHA invita gli interessati a inviare osservazioni sulla proposta di classificazione ed etichettatura armonizzata per la sostanza iprovalicarb (ISO); isopropyl [(2S)-3-methyl-1-{[1-(4-methylphenyl)ethyl] mino}-1-oxobutan-2-yl]carbamate (CE -; CAS 140923-17-7). La scadenza per inviare commenti è il 19 marzo 2018.

    Altre consultazioni

    3 proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate con scadenza per inviare osservazioni 2 febbraio 2018;
    8 proposte di sperimentazione con scadenza 5 febbraio 2018;
    2 proposte di restrizione con scadenza 20 giugno 2018;
    2 pareri del SEAC con scadenza 20 febbraio 2018.

    OPPORTUNITÀ DI LAVORO
    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA

    LINK UTILI

    Introduzione al regolamento REACH
    Lista delle sostanze candidate
    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione
    Condivisione dei dati
    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term
    Documenti di supporto
    Sostanze che destano preoccupazione
    Archivio settimanale dell’ECHA
    Iscrizione

     

    Pubblicato il: 18/01/2018

    In questo numero: ECHA informa sull'aggiornamento della piattaforma Cloud di IUCLID, disponibili tre nuovi video tutorial relativi alla piattaforma Cloud di IUCLID, invita a rispondere a un questionario entro il 24 gennaio 2018 allo scopo di migliorare il sito di Chesar, e altro ancora.

    ECHA e-news – 10 gennaio 2018

    In questo numero:

    REACH 2018
    È disponibile un aggiornamento della piattaforma Cloud di IUCLID. Lo strumento fornisce indicazioni dettagliate su come predisporre un dossier di registrazione REACH completo in vista della scadenza del 31 maggio 2018.
    Servizi CLOUD dell’ECHA

    Sono disponibili tre nuovi video tutorial relativi alla piattaforma Cloud di IUCLID. I video riguardano:

    • come richiedere assistenza;
    • come visualizzare l’anteprima del dossier;
    • come preparare il dossier.

    REACH
    L’ECHA invita a rispondere a un questionario entro il 24 gennaio 2018 allo scopo di migliorare il sito di Chesar.

    È disponibile il resoconto del seminario organizzato dall’ECHA e dall' Agenzia tedesca dell'ambiente (UBA) nel maggio 2017, riguardante il “Test di tossicità acuta sugli embrioni di pesce”.

    Intenzione di presentare un dossier per l’identificazione come sostanza estremamente preoccupante per le sostanze:

    • octamethylcyclotetrasiloxane (D4) (CE 209-136-7; CAS 556-67-2);
    • decamethylcyclopentasiloxane (D5) (CE 208-764-9; CAS 541-02-6);
    • dodecamethylcyclohexasiloxane (D6) (CE 208-762-8; CAS 540-97-6);
    • benzo[ghi]perylene (CE 205-883-8; CAS 191-24-2).

     

    Il PACT – Public Activities Coordination Tool è stato aggiornato con informazioni su 14 sostanze che sono sottoposte all’analisi della migliore opzione di gestione del rischio da parte delle Autorità Competenti.

    I Comitati RAC e SEAC hanno adottato il proprio parere sulle seguenti richieste di autorizzazione:

    • un uso del 2,2'-dichloro-4,4'-methylenedianiline (MOCA) (EC 202-918-9, CAS 101-14-4). L’impresa che richiede l’autorizzazione è la REACHLaw Ltd come rappresentante esclusivo di Suzhou Xiangyuan Special Fine Chemical Co., Ltd;
    • un uso del chromium trioxide (CE 215-607-8; CAS 1333-82-0). L’impresa che richiede l’autorizzazione è la Wesco Aircraft EMEA, Ltd;
    • un uso del sodium dichromate (CE 234-190-3; CAS 7789-12-0; 10588-01-9). L’impresa che richiede l’autorizzazione è la Wesco Aircraft EMEA, Ltd;
    • un uso del potassium dichromate (CE 231-906-6; CAS 7778-50-9). L’impresa che richiede l’autorizzazione è la Wesco Aircraft EMEA, Ltd;
    • due usi del sodium chromate (CE 231-889-5, CAS 7775-11-3). L’impresa che richiede l’autorizzazione è l’Aviall Services Inc congiuntamente alla Wesco Aircraft EMEA, Ltd.

    CLP

    Proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate per le sostanze:

    • nitrosomorpholine (CE -, CAS 59-89-2);   methyl-1H-benzotriazole (CE 249-596-6, CAS 29385-43-1);
    • clothianidin (ISO); (E)-1-(2-Chloro-1,3-thiazol-5-ylmethyl)-3-methyl-2-nitroguanidine (CE 433-460-1, CAS 210880-92-5);
    • 4-methylpentan-2-one (CE 203-550-1, CAS 108-10-1);
    • acetamiprid (ISO); (1E)-N-[(6-chloropyridin-3-yl)methyl]-N'-cyano-N-methylethanimidamide; (E)-N1-[(6-chloro-3-pyridyl)methyl]-N2-cyano-N1-methylacetamidine (CE -, CAS 135410-20-7 (preferred)/160430-64-8 (alternative));
    • 1H-benzotriazole (CE 202-394-1, CAS 95-14-7); n-hexane (CE 203-777-6, CAS 110-54-3).

    Intenzioni di presentare proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate per le sostanze:

    • methyl salicylate (CE 204-317-7; CAS 119-36-8);
    • tetrafluoroethylene (CE 204-126-9; CAS 116-14-3);
    • diflufenican (ISO); N-(2,4-difluorophenyl)-2-[3-(trifluoromethyl)phenoxy]-3-pyridinecarboxamide (CE 617-446-2; CAS 83164-33-4);
    • benfluralin; N-butyl-N-ethyl-α,α,α-trifluoro-2,6-dinitro-p-toluidine (CE 217-465-2; CAS 1861-40-1).

    È stata ritirata l’intenzione per la sostanza picoxystrobin (ISO) (CE -; CAS 117428-22-5).

    Workshop sui centri antiveleni: “Preparazione per l'armonizzazione a livello europeo”, 1 febbraio 2018, Bruxelles
    L’evento ha lo scopo di fornire una panoramica delle informazioni armonizzate relative alle miscele pericolose che, a partire dal 2020, dovranno essere presentate ai centri antiveleni nell’UE. Il workshop è rivolto principalmente all’industria e alle autorità competenti.

    LA COMUNICAZIONE LUNGO LA CATENA DI APPROVVIGIONAMENTO
    È disponibile il Resoconto dell’11a riunione della Rete di scambio sugli scenari di esposizione  (Exchange Network on Exposure Scenarios - ENES11), relativo alla riunione svoltasi il 23 e 24 novembre 2017 a Helsinki

    EVENTI
    Stakeholders’Day 30-31 gennaio 2018, Helsinki
    La Conferenza offre ai partecipanti la possibilità di conoscere gli aggiornamenti e ricevere il supporto necessario per la registrazione REACH del 31 maggio 2018. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di avere una formazione sugli strumenti informatici (REACH-IT, IUCLID, CHESAR ecc.) e partecipare a sessioni individuali con gli esperti dell’ECHA.

    Webinar: “In che modo le sostanze vengono selezionate e sottoposte allo screening manuale?”,1 febbraio 2018
    Il seminario fornirà informazioni sul processo di screening manuale che mira a identificare le sostanze che possono avere proprietà pericolose.

    Webinar: preparazione dei dossier attraverso il Cloud di IUCLID, 7 febbraio 2018
    Il seminario, rivolto principalmente alle PMI, fornisce indicazioni su come predisporre i dossier di registrazione, utilizzando il Cloud di IUCLID.

    Workshop: aggiornamento di EUSES, 10-11 aprile 2018, Helsinki
    L’European Union System for the Evaluation of Substances - EUSES (Sistema dell'Unione europea per la valutazione delle sostanze) è uno strumento di supporto che consente alle Autorità, al mondo accademico e alle industrie chimiche di effettuare la valutazione del rischio delle sostanze chimiche.

     

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE
    3 proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate con scadenza per inviare osservazioni 2 febbraio 2018;
    9 proposte di sperimentazione con scadenza 5 febbraio 2018;
    2 proposte di restrizione con scadenza 20 giugno 2018;
    2 pareri del SEAC con scadenza 20 febbraio 2018.

    Inoltre è possibile inviare all’ECHA entro l’8 febbraio 2018 informazioni  su Formaldehyde and formaldehyde releasers  ed entro l’11 aprile 2018 sulle sostanze: tris(2-chloroethyl) phosphate (TCEP); tris(2-chloro-1-methylethyl) phosphate (TCPP); Reaction mass of tris(2-chloropropyl) phosphate and tris(2-chloro-1-methylethyl) phosphate and Phosphoric acid, bis(2-chloro-1-methylethyl) 2-chloropropyl ester and Phosphoric acid, 2-chloro-1-methylethyl bis(2-chloropropyl) ester (TCPP); tris[2-chloro-1-(chloromethyl)ethyl] phosphate (TDCP)

     

    OPPORTUNITÀ DI LAVORO
    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA

    LINK UTILI
    Introduzione al regolamento REACH
    Lista delle sostanze candidate
    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione
    Condivisione dei dati
    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term
    Documenti di supporto
    Sostanze che destano preoccupazione
    Archivio settimanale dell’ECHA
    Iscrizione

     

    Pubblicato il: 20/11/2017

    In questo numero: aggiornato e disponibile lo strumento REACH-IT, aggiornate le statistiche sulle registrazioni presentate in vista della scadenza del 31 maggio 2018, pubblicate nuove “Domande e risposte” sull’uscita del Regno Unito dall'UE in relazione alla registrazione REACH” e altro ancora.

    ECHA e-news – 8 novembre 2017

    In questo numero:

    Lo strumento REACH-IT è stato aggiornato con successo ed è di nuovo disponibile.

    REACH 2018
    Sono state aggiornate le statistiche sulle registrazioni in vista della scadenza del 31 maggio 2018. Sono state presentate 12131 registrazioni per 5596 sostanze. La maggior parte dei dossier di registrazione proviene dalla Germania, dal Regno Unito e dalla Francia.
    Statistiche sulla registrazione

    L'ECHA ha aggiornato l’elenco dei registranti capofila in REACH-IT. Attualmente la lista comprende 12354 sostanze per le quali è stata dichiarata una trasmissione congiunta del dossier di registrazione.

    REACH
    L’ECHA ha aggiornato il documento "Informazioni sulla verifica manuale" con ulteriori consigli per i dichiaranti. L’aggiornamento riguarda le aree in cui sono stati rilevate criticità nei dossier durante la fase di verifica manuale nel controllo di completezza. Tali aree riguardano ad esempio l’identificazione delle sostanze e le proposte di sperimentazione.

    Sono disponibili due video tutorial che spiegano come collegare e sincronizzare lo strumento per la valutazione e la relazione sulla sicurezza chimica (Chesar) con la IUCLID Cloud.
    Raccolta dei tutorial

    Sono disponibili due nuove “Domande e risposte” sull’uscita del Regno Unito dall'UE in relazione alla registrazione REACH”.

    PIC
    È disponibile la versione aggiornata di ePIC, lo strumento informatico utilizzato per inviare le notifiche di esportazione e di importazione nell'ambito del Regolamento sul previo consenso informato (PIC).

    LA COMUNICAZIONE LUNGO LA CATENA DI APPROVVIGIONAMENTO
    Le informazioni pubblicate nell’archivio delle mappe d’uso sono state ampiamente consultate. A partire dal 6 novembre 2017, sono stati scaricati oltre 12.000 file.
    Inoltre utilizzando un menu a tendina, è possibile consultare in lingua italiana i diversi elementi del pacchetto delle mappe d’uso.

    EVENTI
    Sono disponibili le presentazioni e la registrazione del webinar  “La comunicazione sulle sostanze negli articoli - quello che c’è da sapere” del 2 novembre 2017.
    Il webinar ha fornito agli importatori, ai produttori e ai fornitori di articoli dell'UE informazioni sugli obblighi di comunicazione e di notifica per gli articoli che contengono sostanze estremamente preoccupanti (SVHC). Particolare attenzione è stata dedicata ai prodotti complessi, composti da più di un articolo.

    Webinar “Regolamento REACH per i nanomateriali - quello che devi sapere”, 30 novembre 2017
    Il webinar ha l’obiettivo di illustrare gli strumenti a supporto di coloro che devono registrare sostanze in nanoforma.

    REACH 2018 Stakeholders’Day 30-31 gennaio 2018, Helsinki
    La conferenza offre ai partecipanti la possibilità di conoscere gli aggiornamenti e ricevere il supporto necessario per la registrazione REACH del 31 maggio 2018. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di avere una formazione sugli strumenti informatici (REACH-IT, IUCLID, CHESAR ecc.) e partecipare a sessioni individuali con gli esperti dell’ECHA.
    Registrazione

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE
    Proposta di classificazione ed etichettatura armonizzate per il N-(hydroxymethyl)acrylamide; methylolacrylamide; [NMA] (CE 213-103-2; CAS 924-42-5). È possibile inviare osservazioni entro il 17 novembre 2017.

    Altre consultazioni:

    7 proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate con scadenza 1 dicembre 2017;
    8 proposte di sperimentazione con scadenza 11 dicembre2017;
    1 proposta di restrizione con scadenza 21 dicembre 2017.

     

    OPPORTUNITÀ DI LAVORO
    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA

    LINK UTILI
    Introduzione al regolamento REACH
    Lista delle sostanze candidate
    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione
    Condivisione dei dati
    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term
    Documenti di supporto
    Sostanze che destano preoccupazione
    Archivio settimanale dell’ECHA
    Iscrizione

    Pubblicato il: 06/11/2017

    In questo numero: la Commissione europea ha autorizzato l'uso del triossido di cromo, l'ECHA ha proposto l’inserimento di 107 sostanze nel Piano d'azione a rotazione a livello comunitario (CoRAP) per la valutazione da parte degli Stati membri, predisposta una proposta di restrizione per le sostanze pericolose contenute in alcuni inchiostri per tatuaggi, ed altro ancora

    ECHA e-news – 25 ottobre 2017

    In questo numero:

    REACH
    Per il triennio 2018-2020, l'ECHA ha proposto l’inserimento di 107 sostanze nel Piano d'azione a rotazione a livello comunitario (CoRAP) per la valutazione da parte degli Stati membri. Le imprese che hanno registrato tali sostanze dovrebbero coordinarsi con i co-registranti e contattare l’Autorità di valutazione.

    La Commissione europea ha autorizzato l'uso del triossido di cromo (CE 215-607-8; CAS 1333-82-0). Le imprese che hanno richiesto l’autorizzazione sono Oy Kromatek Ab; Kova-Kromi Oy; CrTe-Plating Oy; Saizeri Plating Oy; Turun Kovakromi Oy; Veljekset Wallenius Oy; Pirkan Kovakromaus Oy.

    Registro delle intenzioni
    L'ECHA, in collaborazione con le Autorità competenti della Danimarca, dell'Italia e della Norvegia, ha predisposto una proposta di restrizione per ridurre i rischi causati da sostanze pericolose contenute in alcuni inchiostri per tatuaggi.
    Approfondimenti

    Una proposta di restrizione dei composti perfluoroalchilici (PFCA) C9-C14 è stata presentata dalla Germania lo scorso 6 ottobre.

    Intenzione da parte dell’Italia di presentare un dossier di restrizione per la N,N-dimetilformammide (CE 200-679-5).

     

    BIOCIDI
    Dal 13 al 15 novembre 2017 gli strumenti IT R4BP3 e SPC Editor  saranno in manutenzione per degli aggiornamenti. L’ECHA segnala che potrebbero esserci dei problemi nell’accesso a tali strumenti

    GUIDE
    Sono disponibili in lingua italiana la guida “Orientamenti sugli obblighi per le sostanze presenti negli articoli” (versione 4.0) pubblicata nel giugno 2017.

    È stata aggiornata la Guida sui biocidi “Volume IV Environment, Part B, Risk Assessment”. La nuova versione della guida include anche la parte C concernente la valutazione delle sostanze attive e dei prodotti biocidi.

    EVENTI
    Conferenza sull’applicazione pratica della procedura di autorizzazione, 13-14 novembre 2017, Helsinki.
    L’evento, organizzato dall’ECHA insieme alla Commissione europea, ha l’obiettivo di valutare i risultati raggiunti attraverso il processo di autorizzazione in termini di sostituzione delle sostanze, riduzione dei rischi ed efficacia dei costi.

    Webinar “Regolamento REACH per i nanomateriali - quello che devi sapere”, 30 novembre 2017
    Il webinar ha l’obiettivo di illustrare gli strumenti a supporto di coloro che devono registrare sostanze in nanoforma.

    REACH 2018 Stakeholders’Day 30-31 gennaio 2018, Helsinki
    La conferenza offre ai partecipanti la possibilità di conoscere gli aggiornamenti e ricevere il supporto necessario per la registrazione REACH del 31 maggio 2018. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di avere una formazione sugli strumenti informatici (REACH-IT, IUCLID, CHESAR ecc.) e partecipare a sessioni individuali con gli esperti dell’ECHA.

    Registrazione

     

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE

    Consultazioni:

    1 proposta di classificazione ed etichettatura armonizzate con scadenza 17 novembre e 7 con scadenza 1 dicembre 2017;
    15 proposte di sperimentazione con scadenza 13 novembre e 8 con scadenza 11 dicembre2017;
    1 proposta di restrizione con scadenza 21 dicembre 2017.

    L'ECHA invita inoltre a inviare entro il 10 novembre osservazioni sul limite di esposizione professionale (OEL) per l'acrilonitrile, attualmente in discussione al Comitato RAC.  Il parere del RAC sarà inviato alla Commissione europea entro il 26 marzo 2018.

     

    OPPORTUNITÀ DI LAVORO
    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA

     

    LINK UTILI

    Introduzione al regolamento REACH

    Lista delle sostanze candidate

    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione

    Condivisione dei dati

    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term

    Documenti di supporto

    Sostanze che destano preoccupazione

    Archivio settimanale dell’ECHA

    Iscrizione

    Pubblicato il: 24/10/2017

    In questo numero: L'ECHA sarà coinvolta in sei sessioni del 28° Meeting della Società Internazionale di Chimica e Tossicologia Ambientale (SETAC Europe)  che si terrà a Roma dal 13 al 17 maggio 2018. L’ECHA ha elaborato in stretta collaborazione con Eurocolour, un gruppo di settore del CEFIC, un documento di orientamento per la registrazione di pigmenti inorganici complessi. Disponibile il parere definitivo del Comitato RAC sulla classificazione del biossido di titanio e altre notizie

    ECHA e-news – 18 ottobre 2017

    In questo numero:

    L'ECHA sarà coinvolta in sei sessioni del 28° Meeting della Società Internazionale di Chimica e Tossicologia Ambientale (SETAC Europe)  che si terrà a Roma dal 13 al 17 maggio 2018.
    L’evento riunisce ogni anno migliaia di esperti del mondo scientifico, dell’industria e degli organismi governativi impegnati nei settori dell’ecotossicologia, della tossicologia umana, della valutazione del rischio, dell’esposizione ad agenti chimici, dell’analisi del ciclo di vita dei prodotti (LCA), dell’impronta ambientale dei prodotti e di altri temi strettamente connessi alle politiche ambientali.
    Dal 4 ottobre al 29 novembre 2017 è possibile inviare gli abstract per presentare comunicazioni e poster nelle sessioni del meeting.  

    REACH 2018

    L’ECHA ha elaborato in stretta collaborazione con Eurocolour, un gruppo di settore del CEFIC, un documento di orientamento per la registrazione di pigmenti inorganici complessi.

    REACH

    Il PACT – Public Activities Coordination Tool è stato aggiornato con informazioni su 13 sostanze che sono sottoposte alla valutazione del pericolo e all’analisi della migliore opzione di gestione del rischio da parte delle Autorità competenti.

    CLP

    È disponibile il parere definitivo del Comitato RAC sulla classificazione del biossido di titanio.

    Comunicato stampa ECHA di giugno 2017

    Presentate le proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate per:

    • 3-(difluoromethyl)-1-methyl-N-(3',4',5'-trifluorobiphenyl-2-yl)pyrazole-4-carboxamide; fluxapyroxad (CE -, CAS 907204-31-3);
    • pirimiphos-methyl (ISO); O-[2-(diethylamino)-6-methylpyrimidin-4-yl] O,O-dimethyl phosphorothioate (CE 249-528-5, CAS 29232-93-7);
    • 3-(difluoromethyl)-N-methoxy-1-methyl-N-[1-(2,4,6-trichlorophenyl)propan-2-yl]-1H-pyrazole-4-carboxamide; pydiflumetofen (CE -, CAS 1228284-64-7);
    • 1,2,4-triazole (CE 206-022-9, CAS 288-88-0);
    • 4,5-dichloro-2-octyl-2H-isothiazol-3-one (DCOIT) (CE 264-843-8, CAS 64359-81-5);
    • trinexapac-ethyl (ISO); ethyl 4-[cyclopropyl(hydroxy)methylene]-3,5-dioxocyclohexanecarboxylate (CE -, CAS 95266-40-3).

    Intenzioni di presentare proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate per

    • 2,4,6-triisopropyl-m-phenylene diisocyanate (CE 218-485-4, CAS 2162-73-4);
    • melamine (CE 203-615-4, CAS 108-78-1);
    • 3-aminomethyl-3,5,5-trimethylcyclohexylamine (CE 220-666-8, CAS 2855-13-2);
    • methyl-1H-benzotriazole (CE 249-596-6, CAS 29385-43-1);
    • mecoprop-P (ISO); (R)-2-(4-chloro-2-methylphenoxy)propionic acid (CE 240-539-0, CAS 16484-77-8);
    • dimethomorph (ISO); 4-(3-(4-chlorophenyl)-3-(3,4-dimethoxyphenyl)acryloyl)morpholine (CE 404-200-2, CAS 110488-70-5);
    • chlorpropham (ISO); isopropyl 3-chlorocarbanilate (CE 202-925-7, CAS 101-21-3);
    • hypobromus acid [active bromine], (CE -, CAS -).

    BIOCIDI

    È disponibile un modello di calcolo per la stima del rilascio nell’ambiente dei prodotti antivegetativi (tipo di prodotto 21). Tali prodotti sono usati per controllare la crescita degli organismi contaminanti, come i microrganismi, specie vegetali o animali, sulle navi o altre strutture utilizzate in acqua.

    LA COMUNICAZIONE LUNGO LA CATENA DI APPROVVIGIONAMENTO

    È disponibile il programma dell’ “11a riunione della Rete di scambio sugli scenari di esposizione - Exchange Network on Exposure Scenarios (ENES 11)” che si terrà il 23 e 24 novembre 2017 a Helsinki.

    COMMISSIONE DI RICORSO

    La Commissione di ricorso ha pubblicato la decisione sul caso A-010-2017 concernente una controversia relativa alla condivisione dei dati ai sensi del regolamento REACH.

    EVENTI

    Webinar: “La comunicazione sulle sostanze negli articoli - quello che c’è da sapere”, 2 novembre 2017

    Il webinar fornisce agli importatori, ai produttori e ai fornitori di articoli dell'UE informazioni sugli obblighi di comunicazione e di notifica per gli articoli che contengono sostanze estremamente preoccupanti (SVHC). Particolare attenzione è dedicata ai prodotti complessi, composti da più di un articolo.

    Conferenza sull’applicazione pratica della procedura di autorizzazione, 13-14 novembre 2017

    L’evento, organizzato dall’ECHA insieme alla Commissione europea, ha l’obiettivo di valutare i risultati raggiunti attraverso il processo di autorizzazione in termini di sostituzione delle sostanze, riduzione dei rischi ed efficacia dei costi.

    REACH 2018 Stakeholders’Day 30-31 gennaio 2018, Helsinki

    La conferenza offre ai partecipanti la possibilità di conoscere gli aggiornamenti e ricevere il supporto necessario per la registrazione REACH del 31 maggio 2018. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di avere una formazione sugli strumenti informatici (REACH-IT, IUCLID, CHESAR ecc.) e partecipare a sessioni individuali con gli esperti dell’ECHA.

    Registrazione

     

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE

    Proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate per:

    • 5-fluoro-1,3-dimethyl-N-[2-(4-methylpentan-2-yl)phenyl]-1H-pyrazole-4-carboxamide; 2’-[(RS)-1,3-dimethylbutyl]-5-fluoro-1,3-dimethylpyrazole-4-carboxanilide; penflufen (CE -; CAS 494793-67-8);
    • hymexazol (ISO); 3-hydroxy-5-methylisoxazole (CE 233-000-6; CAS 10004-44-1);
    • geraniol; (2E)-3,7-dimethylocta-2,6-dien-1-ol (CE 203-377-1; CAS 106-24-1);
    • mesotrione (ISO); 2-[4-(methylsulfonyl)-2-nitrobenzoyl]-1,3-cyclohexanedione (CE -; CAS 104206-82-8);
    • 2-butoxyethanol; ethylene glycol monobutyl ether (CE 203-905-0; CAS 111-76-2);
    • dioctyltin dilaurate; [1] stannane, dioctyl-, bis(coco acyloxy) derivs. [2] (CE 222-883-3 [1] 293-901-5 [2]; CAS 3648-18-8 [1] 91648-39-4 [2]);
    • citral (CE 226-394-6; CAS 5392-40-5);

    La scadenza per inviare osservazioni è il 1° dicembre 2017.

    Altre consultazioni:

    L'ECHA invita inoltre a inviare entro il 10 novembre p.v. osservazioni sul limite di esposizione professionale (OEL) per l'acrilonitrile, attualmente in discussione al Comitato RAC.  Il parere  del RAC sarà inviato alla Commissione entro il 26 marzo 2018.

    OPPORTUNITÀ DI LAVORO

    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA

    LINK UTILI

    Introduzione al regolamento REACH

    Lista delle sostanze candidate

    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione

    Condivisione dei dati

    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term

    Documenti di supporto

    Sostanze che destano preoccupazione

    Archivio settimanale dell’ECHA

    Iscrizione

    Pubblicato il: 24/10/2017

    In questo numero: L’ECHA sta lavorando alla nuova versione di REACH-IT, pertanto dal 1 al 6 novembre non sarà possibile utilizzare tale strumento. Disponibile in lingua italiana un video  a supporto dei registranti per la predisposizione dei dossier in vista della scadenza del 31 maggio 2018. Intenzione di presentare tre dossier per l’identificazione di tre sostanze  come estremamente preoccupanti e altro ancora.

    ECHA e-news – 11 ottobre 2017

    L’ECHA sta lavorando alla nuova versione di REACH-IT, pertanto dal 1 al 6 novembre non sarà possibile utilizzare tale strumento.

    È disponibile sul sito dell’Agenzia un video tutorial che spiega come creare un account ECHA per accedere alle applicazioni informatiche REACH-IT, R4BP 3, ePIC e i Servizi Cloud dell’ECHA.

    REACH 2018

    È disponibile in lingua italiana un video  a supporto dei registranti per la predisposizione dei dossier in vista della scadenza del 31 maggio 2018.

    Raccolta video tutorial

    Preparare un dossier IUCLID

     

    REACH

    Intenzione di presentare tre dossier per l’identificazione come sostanze estremamente preoccupanti per le sostanze:

    • Terphenyl, hydrogenated (CE 262-967-7);
    • Phenanthrene (CE 201-581-5);
    • Pyrene (CE 204-927-3).

    Sono disponibili i pareri dei comitati RAC e SEAC per la richiesta di autorizzazione all’uso del sodium dichromate (CE 234-190-3, CAS 10588-01-9, 7789-12-0).

     

    BIOCIDI

    Il Comitato sui biocidi (BPC) ha approvato l’uso di tre sostanze attive in prodotti utilizzati come disinfettanti e preservanti.

    È disponibile il video relativo al Biocides Stakeholders' Day che si è svolto a Helsinki il 26 e 27 settembre 2017.

    La comunicazione lungo la catena di approvvigionamento

    Il 23 e 24 novembre 2017 si terrà a Helsinki “l’11a riunione della Rete di scambio sugli scenari di esposizione - Exchange Network on Exposure Scenarios (ENES 11)” durante la quale sarà presentato il programma di lavoro fino al 2020. Migliorare la comunicazione lungo la catena di approvvigionamento è l'obiettivo principale del programma e una maggiore attenzione sarà data alle esigenze degli utilizzatori finali delle sostanze chimiche.

    EVENTI

    Webinar: “La comunicazione sulle sostanze negli articoli - quello che c’è da sapere”, 2 novembre 2017
    Il webinar fornisce agli importatori, ai produttori e ai fornitori di articoli dell'UE informazioni sugli obblighi di comunicazione e di notifica per gli articoli che contengono sostanze estremamente preoccupanti (SVHC). Particolare attenzione è dedicata ai prodotti complessi, composti da più di un articolo.

    REACH 2018 Stakeholders’Day 30-31 gennaio 2018, Helsinki

    La conferenza offre ai partecipanti la possibilità di conoscere gli aggiornamenti e ricevere il supporto necessario per la registrazione REACH del 31 maggio 2018. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di avere una formazione sugli strumenti informatici (REACH-IT, IUCLID, CHESAR ecc.) e partecipare a sessioni individuali con gli esperti dell’ECHA.

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE

    La consultazione pubblica avviata sulla valutazione scientifica dei limiti di esposizione professionale per il benzene e il nichel ei suoi composti è attualmente sottoposta al parere del Comitato RAC e terminerà il 7 novembre. I pareri saranno trasmessi alla Commissione entro il 26 marzo 2018.

    Documenti informativi

    Altre consultazioni:

    Inoltre è possibile inviare informazioni all’ECHA entro il 20 ottobre 2017 per: 1,6,7,8,9,14,15,16,17,17,18,18-Dodecachloropentacyclo[12.2.1.16,9.02,13.05,10]octadeca-7,15-diene (“Dechlorane Plus”TM) [covering any of its individual anti- and syn-isomers or any combination thereof].

     

    OPPORTUNITÀ DI LAVORO

    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA

     

    LINK UTILI

    Introduzione al regolamento REACH

    Lista delle sostanze candidate

    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione

    Condivisione dei dati

    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term

    Documenti di supporto

    Sostanze che destano preoccupazione

    Archivio settimanale dell’ECHA

    Iscrizione

    Pubblicato il: 24/10/2017

    In questo numero: Bjorn Hansen eletto nuovo direttore esecutivo dell’ECHA. Disponibile il report finale dello studio, commissionato dall’ECHA, relativo all’impatto dei regolamenti REACH e CLP sulle strategie di sostenibilità delle imprese. Notizie sul Webinar: “La comunicazione sulle sostanze negli articoli - quello che c’è da sapere” del 2 novembre 2017 e altro ancora

    ECHA

    Il nuovo direttore esecutivo dell’ECHA è Bjorn Hansen.

    REACH

    Un recente studio evidenzia incertezze riguardo l’intenzione delle PMI di registrare le sostanze entro il 31 maggio 2018. L'ostacolo principale sembra essere il costo dei dati necessari per la registrazione. Nello studio vengono inoltre fornite raccomandazioni all’ECHA su come incoraggiare le PMI ad utilizzare i servizi cloud dell’Agenzia.

    È disponibile il report finale dello studio, commissionato dall’ECHA, relativo all’impatto dei regolamenti REACH e CLP sulle strategie di sostenibilità delle imprese.

    Sono disponibili sul sito dell'ECHA i documenti conclusivi sulla valutazione delle seguenti sostanze inserite nel piano d'azione a rotazione a livello comunitario (CoRAP):

    • 4,4'-isopropylidenediphenol (Bisphenol-A) (CE 201-245-8; CAS 80-05-7), inserita nella lista CoRAP del 2012 e valutata dalla Germania;
    • Cyclohexanone (CE 203-631-1; CAS 108-94-1), inserita nella lista CoRAP del 2016 e valutata dalla Polonia;
    • alcohols, C7-9-iso-, C8-rich (CE 271-231-4; CAS 68526-83-0), inserita nella lista CoRAP del 2016 e valutata dall’Italia;
    • reaction mass of (1S,1'R)-2-[1-(3',3'-dimethyl-1'-cyclohexyl)ethoxy]-2-methylpropyl propanoate, (1R,1'R)-2-[1-(3',3'-dimethyl-1'-cyclohexyl)ethoxy]-2-methylpropyl propanoate and 2-methyl-2-{[(1R,2R)-2,6,6-trimethylcycloheptyl]oxy}propyl propanoate (CE 604-250-7; CAS 141773-73-1), inserita nella lista CoRAP del 2016 e valutata dalla Germania;
    • dimethyl disulphide (CE 210-871-0; CAS 624-92-0), inserita nella lista CoRAP del 2014 e valutata dalla Germania;
    • n-hexane (CE 203-777-6; CAS 110-54-3), inserita nella lista CoRAP del 2012 e valutata dalla Germania;
    • amides, C18-unsatd., N-[3-(dimethylamine)propyl] (CE 800-353-8; CAS 1379524-06-7), inserita nella lista CoRAP del 2016 e valutata dalla Germania;
    • Dapsone (CE 201-248-4; CAS 80-08-0), inserita nella lista CoRAP del 2016 e valutata dalla Germania;
    • 6,6'-di-tert-butyl-2,2'-methylenedi-p-cresol (CE 204-327-1; CAS 119-47-1), inserita nella lista CoRAP del 2016 e valutata dalla Danimarca;

    EVENTI

    Sono disponibili la registrazione e le presentazioni del  webinar: “Notifica di miscele pericolose ai centri antiveleni” del 3 ottobre 2017. Il seminario ha fornito una panoramica delle informazioni armonizzate relative alle miscele pericolose che, a partire dal 2020, dovranno essere presentate ai centri antiveleni nell’UE. L’ECHA invita coloro che hanno partecipato al webinar a rispondere a un breve questionario.

    Webinar: “La comunicazione sulle sostanze negli articoli - quello che c’è da sapere”, 2 novembre 2017

    Il webinar fornisce agli importatori, ai produttori e ai fornitori di articoli dell'UE informazioni sugli obblighi di comunicazione e di notifica per gli articoli che contengono sostanze estremamente preoccupanti (SVHC). Particolare attenzione è dedicata ai prodotti complessi, composti da più di un articolo.

    Conferenza sull’applicazione pratica della procedura di autorizzazione, 13-14 novembre 2017, Helsinki

    L’evento, organizzato dall’ECHA insieme alla Commissione europea, ha l’obiettivo di valutare i risultati raggiunti attraverso il processo di autorizzazione in termini di sostituzione delle sostanze, riduzione dei rischi ed efficacia dei costi. E’ possibile registrarsi entro il 9 ottobre.

    REACH 2018 Stakeholders’Day 30-31 gennaio 2018, Helsinki

    La conferenza offre ai partecipanti la possibilità di conoscere gli aggiornamenti e ricevere il supporto necessario per la registrazione REACH del 31 maggio 2018. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di avere una formazione sugli strumenti informatici (REACH-IT, IUCLID, CHESAR ecc.) e partecipare a sessioni individuali con gli esperti dell’ECHA.

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE

    Inoltre è possibile inviare informazioni all’ECHA:

    Pubblicato il: 21/09/2017

    In questo numero: è disponibile un tutorial che spiega le modalità per accedere ai servizi Cloud dell’ECHA - un modo nuovo e semplice per le piccole imprese per predisporre il dossier di registrazione REACH; sono disponibili i pareri dei comitati RAC e SEAC relativi all’autorizzazione per due usi del triossido di cromo; nuove consultazioni pubbliche e altro ancora.

    ECHA e-news – 13 settembre 2017

    In questo numero:

    REACH

    Il 9 ottobre 2017 l'ECHA avvierà una consultazione pubblica per la valutazione scientifica dei limiti di esposizione professionale per l'acrilonitrile, il benzene e il nichel e i suoi composti. È possibile inviare osservazioni entro il 6 novembre.

    Dal 6 ottobre al 7 novembre p.v. il modulo di presentazione delle notifiche per le sostanze negli articoli non sarà disponibile poiché l’ECHA sta rinnovando l'interfaccia di REACH-IT per la presentazione delle notifiche. Gli importatori e i produttori di articoli potranno contattare l'Help Desk dell’ECHA selezionando "Supporto tecnico", quindi "REACH-IT" per eventuali problematiche.

    Dal 6 ottobre al 7 novembre p.v. i moduli di presentazione delle informazioni da parte degli utilizzatori a valle non saranno disponibili poiché l’ECHA sta rinnovando l'interfaccia di REACH-IT. Le imprese possono contattare l'Help Desk dell’ECHA selezionando "Supporto tecnico", quindi "REACH-IT" per eventuali problematiche.

    Sono disponibili i pareri dei comitati RAC e SEAC relativi all’autorizzazione per due usi del triossido di cromo (CE 215-607-8; CAS 1333-82-0) e per un uso del bicromato di sodio (CE 7789-12-0; CAS 10588-01-9). L’impresa che richiede l’autorizzazione è ZF Luftfahrttechnik GmbH.

    Commissione di ricorso
    La Commissione di ricorso ha pubblicato la decisione sul caso A-026-2015 concernente la valutazione della sostanza “BENPAT” (1,4-Benzenediamine, N,N'-mixed phenyl and tolyl derivatives) (CAS 68953-84-4, CE 273-227-8), una sostanza utilizzata nella fabbricazione di pneumatici.

    REACH 2018
    È disponibile un tutorial che spiega le modalità per accedere ai servizi Cloud dell’ECHA - un modo nuovo e semplice per le piccole imprese per predisporre il dossier di registrazione REACH.
    Video tutorial su IUCLID

    EVENTI
    Webinar: “Conoscere lo IUCLID Cloud”, 20 settembre 2017

    Durante il webinar saranno affrontati, tra gli altri, i seguenti argomenti:

    • come utilizzare i servizi Cloud dell’ECHA e lo IUCLID Cloud per le PMI;
    • come abbonarsi al Cloud e gestire l’account;
    • come utilizzare il Cloud e creare un dossier.

    Registrazione

    Biocides Stakeholders' Day, 26-27 settembre 2017, Helsinki
    La conferenza offre ai partecipanti la possibilità di conoscere gli ultimi aggiornamenti concernenti l’applicazione del regolamento dei biocidi. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di avere una formazione sugli strumenti informatici dell'ECHA (es. R4BP, SPC editor).

    Webinar: “Notifica di miscele pericolose ai centri antiveleni”, 3 ottobre 2017
    Il seminario ha lo scopo di fornire una panoramica delle informazioni armonizzate relative alle miscele pericolose che, a partire dal 2020, dovranno essere presentate ai centri antiveleni nell’UE. Il webinar è rivolto principalmente alle autorità competenti e alle imprese.

    Webinar: “La comunicazione sulle sostanze negli articoli - quello che c’è da sapere”, 2 novembre 2017
    Il webinar fornisce agli importatori, ai produttori e ai fornitori di articoli dell'UE informazioni sugli obblighi di comunicazione e di notifica per gli articoli che contengono sostanze estremamente preoccupanti (SVHC). Particolare attenzione è dedicata ai prodotti complessi, composti da più di un articolo.

    Conferenza sull’applicazione pratica della procedura di autorizzazione, 13-14 novembre 2017, Helsinki
    L’evento, organizzato dall’ECHA insieme alla Commissione europea, ha l’obiettivo di valutare i risultati raggiunti attraverso il processo di autorizzazione in termini di sostituzione delle sostanze, riduzione dei rischi ed efficacia dei costi. E’ possibile registrarsi entro il 9 ottobre.

    REACH 2018 Stakeholders’Day 30-31 gennaio 2018, Helsinki
    La conferenza offre ai partecipanti la possibilità di conoscere gli aggiornamenti e ricevere il supporto necessario per la registrazione REACH del 31 maggio 2018. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di avere una formazione sugli strumenti informatici (REACH-IT, IUCLID, CHESAR ecc.) e partecipare a sessioni individuali con gli esperti dell’ECHA.

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE
    Proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate per:

    • azoxystrobin (ISO); methyl (E)-2-{2-[6-(2-cyanophenoxy)pyrimidin-4-yloxy]phenyl}-3-methoxyacrylate (CAS 131860-33-8);
    • dichlorodioctylstannane (CE 222-583-2; CAS 3542-36-7);
    • piombo (EC 231-100-4; CAS 7439-92-1);
    • trimethoxy(methyl)silane (CE 214-685-0; CAS 1185-55-3);
    • bis(2-(2-methoxyethoxy)ethyl)ether; tetraglyme (CE 205-594-7; CAS 143-24-8);
    • sodium N-(hydroxymethyl)glycinate; [formaldehyde released from sodium N-(hydroxymethyl)glycinate] (CE 274-357-8; CAS 70161-44-3);
    • 4-{[(6-chloropyridin-3-yl)methyl](2,2-difluoroethyl)amino}furan-2(5H)-one; flupyradifurone (CE -; CAS 951659-40-8).

    È possibile inviare osservazioni entro il 27 ottobre 2017.

    Altre consultazioni:

    Inoltre è possibile inviare informazioni all’ECHA:

    • entro il 28 settembre 2017 per Cobalt(II) sulphate; Cobalt dichloride; Cobalt(II) dinitrate; Cobalt(II) carbonate; Cobalt(II) diacetate;
    • entro il 18 ottobre 2017 per gli idrocarburi policiclici aromatici: Benzo[a]pyrene (BaP); Benzo[e]pyrene (BeP); Benzo[a]anthracene (BaA); Chrysen (CHR); Benzo[b]fluoranthene (BbFA); Benzo[j]fluoranthene (BjFA); Benzo[k]fluoranthene (BkFA); Dibenzo[a,h]anthracene (DBAhA).

    OPPORTUNITÀ DI LAVORO
    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA

    LINK UTILI

    Introduzione al regolamento REACH
    Lista delle sostanze candidate
    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione
    Condivisione dei dati
    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term
    Documenti di supporto
    Sostanze che destano preoccupazione
    Archivio settimanale dell’ECHA
    Iscrizione

    Pagine