E-News

-A A +A

L'ECHA informa sulle proprie iniziative attraverso news settimanali che si possono ricevere via mail in lingua inglese; è possibile iscriversi qui.

In questa sezione sono riportate le informazioni di interesse generale tradotte in lingua italiana.

Totale elementi:

171

  • Iscriviti a questo feed
  • Pubblicato il: 04/06/2018

    In questo numero: avviata un’indagine su come migliorare la generazione delle schede di dati di sicurezza estese utilizzando Chesar; concesse nuove autorizzazioni; aggiornato il Registro delle intenzioni; nuove consultazioni pubbliche e altro ancora.

    ECHA e-news – 30 maggio 2018 

    In questo numero:

    REACH
    L’ECHA ha avviato un’indagine su come migliorare la generazione delle schede di dati di sicurezza estese utilizzando Chesar. L'indagine fa riferimento al pacchetto ESCom, un catalogo di frasi standard per la predisposizione degli scenari di esposizione, sviluppato dal Cefic -The European Chemical Industry Council.

    L'ECHA ha presentato l'intenzione di predisporre un dossier di restrizione per le sostanze lead chromate (CE 231-846-0), lead sulfochromate yellow (CI Pigment Yellow 34) (CE 215-693-7) e lead chromate molybdate sulphate red (CI Pigment Red 104) (EC 235- 759-9) negli articoli importati. La presentazione del dossier è prevista ad aprile 2019.

    La Commissione europea ha concesso l’autorizzazione per:

    • un uso per il chromium trioxide (CE 215-607-8). L’impresa che ne richiede l’uso è Safran Aircraft Engines (scadenza periodo di revisione 21 settembre 2027).
    • due usi per il chromium trioxide (CE 215-607-8). L’impresa che ne richiede l’uso è MTU Aero Engines AG (scadenza periodo di revisione 21 settembre 2029).
    • un uso per il bis(2-methoxyethyl) ether (diglyme) (CE 203-924-4). L’impresa che ne richiede l’uso è Bracco Imaging SpA (scadenza periodo di revisione 22 agosto 2029).
    • un uso per l’1,2-dichloroethane (EDC) (CE 203-458-1). L’impresa che ne richiede l’uso è DOW Italia S.R.L., DOW France SAS (scadenza periodo di revisione 22 novembre 2029).

    A oggi sono state concesse 142 autorizzazioni.

    CLP
    Il Registro delle intenzioni è stato aggiornato con l’intenzione di presentare una proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate per le sostanze:
    boric acid [1]; diboron trioxide [2]; tetraboron disodium heptaoxide, hydrate [3]; disodium tetraborate, anhydrous [4]; orthoboric acid sodium salt [5]; disodium tetraborate decahydrate [6]; disodium tetraborate pentahydrate [7] (nessun numero CE/CAS).

    L’intenzione di presentare una proposta di classificazione ed etichettatura armonizzate per crystalline silica: quartz (SiO2); [1] tridymite; [2] cristobalite; [3] (CE 238-878-4 / 239-487-1 / 238-455-4, CAS 14808-60-7 / 15468-32-3 / 14464-46-1) è stata ritirata.

    BIOCIDI
    L'ECHA ha pubblicato un aggiornamento delle linee guida su come soddisfare i requisiti di informazione stabiliti dal regolamento sui biocidi (BPR).

    La Commissione di ricorso ha pubblicato la decisione sul caso A-007-2016 riguardante una decisione relativa a una controversia sulla condivisione dei dati nell’ambito del regolamento sui biocidi.

    PIC
    È disponibile una nuova versione dello strumento ePIC  che tiene conto dei cambiamenti introdotti dal Regolamento (UE) 2017/852 sul mercurio.

    EVENTI
    Helsinki Chemicals Forum 2018, 14-15 giugno 2018, Helsinki
    Il Forum internazionale sulla sicurezza chimica riguarderà temi di attualità come i possibili rischi per la salute umana e per l'ambiente posti dalle microplastiche, dagli interferenti endocrini e dai nanomateriali.
    Registrazione

    Biocides Day 2018”, 24 -25 ottobre 2018, Helsinki
    L’evento offre una panoramica degli ultimi sviluppi in materia di biocidi a livello di UE. I partecipanti avranno la possibilità di avere una formazione sugli strumenti informatici dell'ECHA. L’iscrizione all’evento è gratuita.

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE
    4 proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate  con scadenza per inviare osservazioni 8 giugno, 3 con scadenza 22 giugno, 1 con scadenza 2 luglio e 3 con scadenza 20 luglio 2018;
    27 proposte di sperimentazione con scadenza 7 giugno e 12 con scadenza 5 luglio 2018;
    2 proposte di restrizione con scadenza 20 giugno 2018;
    Inviti a presentare osservazioni per due sostanze con scadenza 18 giugno e 3 agosto2018.

    OPPORTUNITÀ DI LAVORO
    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA

    LINK UTILI

    Introduzione al regolamento REACH
    Lista delle sostanze candidate
    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione
    Condivisione dei dati
    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term
    Documenti di supporto
    Sostanze che destano preoccupazione
    Archivio settimanale dell’ECHA
    Iscrizione
     

    Pubblicato il: 29/05/2018

    In questo numero: disponibili sul sito dell'ECHA la versione cloud di IUCLID, realizzata con funzionalità speciali per supportare le piccole e medie imprese (PMI) e i tutorial che supportano i registranti membri nella predisposizione dei dossier; l’Agenzia ha avviato una consultazione pubblica per la richiesta di informazioni sui possibili usi delle microplastiche aggiunte intenzionalmente nei prodotti ed è inoltre possibile partecipare alle consultazioni pubbliche per 4 proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate  con scadenza per inviare osservazioni 8 giugno, 3 con scadenza 22 giugno e 1 con scadenza 2 luglio 2018; e altre notizie ancora.

    ECHA e-news – 16 maggio 2018

    In questo numero:

    REACH 2018
    È disponibile la versione cloud di IUCLID, realizzata con funzionalità speciali per supportare le piccole e medie imprese (PMI).
    L'ECHA controlla che le informazioni contenute nei dossier di registrazione siano complete. Qualora mancassero delle informazioni, gli interessati sono informati attraverso REACH-IT. La scadenza per l'aggiornamento del dossier può essere fissata pochi mesi dopo il 31 maggio. Dopo aver inviato con successo l'aggiornamento richiesto, si potrà ricevere il numero di registrazione. La data di registrazione sarà il giorno in cui è stato ricevuto il fascicolo iniziale, anche se l'aggiornamento è stato presentato dopo il 31 maggio.

    L’ECHA ricorda di indicare, quando si paga la tariffa di registrazione REACH, il numero della fattura nell’apposito campo di riferimento. Ciò consentirà a REACH-IT di identificare automaticamente il pagamento.
    Come posso pagare la tariffa di registrazione (selezionare la lingua inglese per poter consultare la domanda e risposta)

    Sono disponibili tutorial che supportano i registranti membri nella predisposizione dei dossier. Vengono indicate tre diverse modalità di preparazione:

    Sono disponibili domande e risposte per supportare i dichiaranti su come creare una presentazione congiunta per sostanze di composizione sconosciuta o variabile, prodotti di una reazione complessa o materiali biologici senza alcun identificatore numerico (numeri CE/CAS).

    CLP
    Il Registro delle intenzioni è stato aggiornato con le seguenti intenzioni di presentare proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate per le sostanze:

    • phenmedipham (ISO); methyl 3-(3-methylcarbaniloyloxy)carbanilate (CE 237-199-0, CAS 13684-63-4);
    • desmedipham (ISO); ethyl 3-phenylcarbamoyloxyphenylcarbamate (CE 237-198-5, CAS 13684-56-5).

    Comunicazioni da parte degli utilizzatori a valle
    Gli utilizzatori a valle sono tenuti a comunicare all'ECHA se:

    • predispongono una relazione sulla sicurezza chimica (CSR) per un uso non coperto dallo scenario di esposizione ricevuto dal fornitore;
    • usufruiscono di alcune esenzioni dall'obbligo di preparare un CSR; o
    • la classificazione della sostanza o miscela che utilizzano è diversa da quella dei loro fornitori.

    È disponibile la panoramica delle comunicazioni  presentate nel 2017.

    EVENTI
    Workshop: aggiornamento di EUSES, 4-5 giugno 2018, Bruxelles
    L’European Union System for the Evaluation of Substances - EUSES (Sistema dell'Unione europea per la valutazione delle sostanze) è uno strumento di supporto che consente alle Autorità, al mondo accademico e all’industria di effettuare la valutazione del rischio delle sostanze chimiche.

    Helsinki Chemicals Forum 2018, 14-15 giugno 2018, Helsinki
    Il Forum internazionale sulla sicurezza chimica riguarderà temi di attualità come i possibili rischi per la salute umana e per l'ambiente posti dalle microplastiche, dagli interferenti endocrini e dai nanomateriali.
    Registrazione

    Biocides Day 2018”, 24 -25 ottobre 2018, Helsinki
    L’evento offre una panoramica degli ultimi sviluppi in materia di biocidi a livello di UE. I partecipanti avranno la possibilità di avere una formazione sugli strumenti informatici dell'ECHA e partecipare a sessioni individuali. L’iscrizione all’evento è gratuita.

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE
    L’Agenzia ha avviato una consultazione pubblica per la richiesta di informazioni sui possibili usi delle microplastiche aggiunte intenzionalmente nei prodotti. Le informazioni ricevute saranno utilizzate per determinare se tali usi rappresentano un rischio e per valutare gli impatti socio-economici di un’eventuale restrizione. La scadenza per inviare osservazioni è il 31 maggio 2018.

    Altre consultazioni pubbliche
    4 proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate  con scadenza per inviare osservazioni 8 giugno, 3 con scadenza 22 giugno e 1 con scadenza 2 luglio 2018;
    27 proposte di sperimentazione con scadenza 7 giugno 2018;
    2 proposte di restrizione con scadenza 20 giugno 2018;
    Inviti a presentare osservazioni per due sostanze con scadenza 18 giugno 2018.

     

    OPPORTUNITÀ DI LAVORO
    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA

    LINK UTILI
    Introduzione al regolamento REACH
    Lista delle sostanze candidate
    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione
    Condivisione dei dati
    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term
    Documenti di supporto
    Sostanze che destano preoccupazione
    Archivio settimanale dell’ECHA
    Iscrizione

     

    Pubblicato il: 23/05/2018

    In questo numero:  disponibili sul Database ECHA-term 45 nuovi termini in lingua italiana con le relative definizioni; pubblicato un tutorial che fornisce indicazioni su come predisporre un dossier di registrazione utilizzando REACH-IT; nuove consultazioni pubbliche e altro ancora.

    In questo numero:

    ECHA
    L’ECHA avvisa che lo strumento REACH-IT non sarà disponibile il 4 e il 5 giugno 2018 per attività di manutenzione.

    Gli strumenti informatici per i biocidi non saranno disponibili dal 21 al 23 maggio 2018 per un aggiornamento.

    Sono disponibili sul Database ECHA-term 45 nuovi termini in lingua italiana con le relative definizioni.
    I nuovi termini sono tratti dalla “Guida pratica per manager di PMI e coordinatori REACH”, da materiale IUCLID e dal documento sulle migliori pratiche su come preparare i dossier di registrazione per le sostanze in nanoforma.

    REACH 2018
    È disponibile un tutorial che fornisce indicazioni su come predisporre un dossier di registrazione utilizzando REACH-IT. Il video è rivolto in particolare a un’impresa che registra in qualità di membro di una trasmissione congiunta.

    È disponibile una nuova pagina che descrive i casi in cui il registrante capofila, per poter apportare  delle modifiche alla registrazione congiunta in REACH-IT, deve contattare l'ECHA.

    REACH
    È disponibile in lingua italiana la “Guida per il dichiarante - Valutazione delle sostanze: modalità di condotta”.

    È disponibile in lingua italiana  una sintesi della relazione dell’ECHA sulle attività di valutazione.

    CLP
    Il Registro delle intenzioni è stato aggiornato con le seguenti proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate:

    • propyl [3-(dimethylamino)propyl]carbamate monohydrochloride; propamocarb hydrochloride (CE 247-125-9; CAS 25606-41-1);
    • 2,3,5,6-tetrafluorobenzyl(1R,3S)-3-(2,2-dichlorovinyl)-2,2-dimethylcyclopropanecarboxylate; Transfluthrin (CE 405-060-5, CAS 118712-89-3).

    Commissione di ricorso
    La Commissione di ricorso ha pubblicato le decisioni sui casi A-003-2018, A-004-2018 e A-005-2018 relativi alle conclusioni della valutazione di tre sostanze.

    EVENTI

    Workshop: aggiornamento di EUSES, 4-5 giugno 2018, Bruxelles
    L’European Union System for the Evaluation of Substances - EUSES (Sistema dell'Unione europea per la valutazione delle sostanze) è uno strumento di supporto che consente alle Autorità, al mondo accademico e all’industria di effettuare la valutazione del rischio delle sostanze chimiche.

    Helsinki Chemicals Forum 2018, 14-15 giugno 2018, Helsinki
    Il Forum internazionale sulla sicurezza chimica riguarderà temi di attualità come i possibili rischi per la salute umana e per l'ambiente posti dalle microplastiche, dagli interferenti endocrini e dai nanomateriali.
    Registrazione

    Biocides Day 2018”, 24 -25 ottobre 2018, Helsinki
    L’evento offre una panoramica degli ultimi sviluppi in materia di biocidi a livello di UE. I partecipanti avranno la possibilità di avere una formazione sugli strumenti informatici dell'ECHA e partecipare a sessioni individuali. L’iscrizione all’evento è gratuita.

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE
    Proposta di classificazione ed etichettatura armonizzate per la sostanza (RS)-1-{1-ethyl-4-[4-mesyl-3-(2-methoxyethoxy)-o-toluoyl]pyrazol-5-yloxy}ethyl methyl carbonate; tolpyralate  (CE -; CAS 1101132-67-5).
    La scadenza per inviare osservazioni è il 2 luglio 2018.

    L’Agenzia ha avviato una consultazione pubblica per la richiesta di informazioni sui possibili usi delle microplastiche aggiunte intenzionalmente nei prodotti. Le informazioni ricevute saranno utilizzate per determinare se tali usi rappresentano un rischio e per valutare gli impatti socio-economici di un’eventuale restrizione. La scadenza per inviare osservazioni è stata prorogata al 31 maggio 2018.

    Altre consultazioni pubbliche

    4 proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate  con scadenza per inviare osservazioni 8 giugno e 3 con scadenza 22 giugno 2018;
    27 proposte di sperimentazione con scadenza 7 giugno 2018;
    Bozza di parere SEAC con scadenza 21 maggio 2018;
    2 proposte di restrizione con scadenza 20 giugno 2018;
    Inviti a presentare osservazioni per due sostanze con scadenza 17 maggio e 18 giugno 2018.

    OPPORTUNITÀ DI LAVORO
    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA

    LINK UTILI

    Introduzione al regolamento REACH
    Lista delle sostanze candidate
    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione
    Condivisione dei dati
    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term
    Documenti di supporto
    Sostanze che destano preoccupazione
    Archivio settimanale dell’ECHA
    Iscrizione

    Pubblicato il: 03/05/2018

    In questo numero: disponibile sul sito dell'ECHA il Rapporto annuale relativo all’attuazione della Roadmap per l’identificazione delle sostanze estremamente preoccupanti (SVHC); disponibile in lingua italiana una nuova scheda informativa relativa agli orientamenti e strumenti per gli utilizzatori a valle; quattro nuove consultazioni pubbliche con scadenza 8 giugno 2018; e altre notizie ancora. 

    ECHA e-news – 18 aprile 2018

    In questo numero:

    È disponibile il Rapporto annuale relativo all’attuazione della Roadmap per l’identificazione delle sostanze estremamente preoccupanti (SVHC) e per l’implementazione delle misure di gestione del rischio.

    REACH 2018
    L’ECHA  fornisce alle imprese indicazioni su come evitare che il proprio dossier di registrazione, nella fase di presentazione tramite REACH-IT, non superi le business rules.
    Domande e risposte sulle business rules
    Dalla presentazione del dossier alla decisione

    Per un utilizzatore a valle è necessario verificare se la sostanza di proprio interesse è già stata registrata. Se la sostanza non è stata ancora registrata, è possibile verificare nell'elenco dei dichiaranti capofila se esiste un’impresa che ha intenzione di registrarla. Se nessun fornitore intende registrare la sostanza, l’utilizzatore a valle potrà valutare l’opportunità di registrare lui stesso la sostanza.
    Ulteriori questioni che interessano gli utilizzatori a valle

    È disponibile in lingua italiana una nuova scheda informativa relativa agli orientamenti e strumenti per gli utilizzatori a valle.

    EVENTI
    Webinar: Centri antiveleni: utilizzare l'UFI per i prodotti e le miscele, 26 aprile 2018
    In questo webinar sarà illustrato l'identificatore unico di formula (UFI). Verranno descritti gli strumenti disponibili per la generazione e l'uso dell'UFI per le miscele pericolose e non pericolose. Saranno forniti esempi pratici dei diversi modi in cui l'UFI può essere utilizzato e sarà possibile porre domande agli esperti dell’ECHA.

    Workshop: aggiornamento di EUSES, 4-5 giugno 2018, Bruxelles
    L’European Union System for the Evaluation of Substances - EUSES (Sistema dell'Unione europea per la valutazione delle sostanze) è uno strumento di supporto che consente alle Autorità, al mondo accademico e alle industrie chimiche di effettuare la valutazione del rischio delle sostanze chimiche.

    Helsinki Chemicals Forum 2018, 14-15 giugno 2018, Helsinki
    Il Forum internazionale sulla sicurezza chimica riguarderà temi di attualità come i possibili rischi per la salute umana e per l'ambiente posti dalle microplastiche, dagli interferenti endocrini e dai nanomateriali.
    Registrazione

    Biocides Day 2018”, 24 -25 ottobre 2018, Helsinki
    L’evento offre una panoramica degli ultimi sviluppi in materia di biocidi a livello di UE. I partecipanti avranno la possibilità di avere una formazione sugli strumenti informatici dell'ECHA e partecipare a sessioni individuali. L’iscrizione all’evento è gratuita.

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE
    Proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate per le seguenti sostanze:

    • 1,4-dioxane (CE 204-661-8; CAS 123-91-1)
    • 5-chloro-2-methoxy-4-methyl-3-pyridyl)(4,5,6-trimethoxy-o-tolyl)methanone (Pyriofenone) (CE 692-456-8; CAS 688046-61-9);
    • N-methoxy-N-[1-methyl-2-(2,4,6-trichlorophenyl)-ethyl]-3-(difluoromethyl)-1-methylpyrazole-4-carboxamide; pydiflumetofen (CE: -, CAS: 1228284-64-7);
    • flumioxazin (ISO); N-(7-fluoro-3,4-dihydro-3-oxo-4-prop-2-ynyl-2H-1,4-benzoxazin-6-yl)cyclohex-1-ene-1,2-dicarboximide (CAS 103361-09-7).

    La scadenza per inviare osservazioni è l'8 giugno 2018.

    L’Agenzia ha avviato una consultazione pubblica per la richiesta di informazioni sui possibili usi delle microplastiche aggiunte intenzionalmente nei prodotti. Le informazioni ricevute saranno utilizzate per determinare se tali usi rappresentano un rischio e per valutare gli impatti socio-economici di un’eventuale restrizione. La scadenza per inviare osservazioni è l'11 maggio 2018.

    Altre consultazioni pubbliche
    8 proposte di identificazione come sostanze estremamente preoccupanti con scadenza 23 aprile 2018;
    1 proposta di classificazione ed etichettatura armonizzate con scadenza 27 aprile e 4 con scadenza 11 maggio 2018;
    28 proposte di sperimentazione con scadenza 11 maggio 2018;
    Bozza di parere SEAC con scadenza 21 maggio 2018;
    2 proposte di restrizione con scadenza 20 giugno 2018.

    OPPORTUNITÀ DI LAVORO
    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA

    LINK UTILI
    Introduzione al regolamento REACH
    Lista delle sostanze candidate
    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione
    Condivisione dei dati
    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term
    Documenti di supporto
    Sostanze che destano preoccupazione
    Archivio settimanale dell’ECHA
    Iscrizione

     

    Pubblicato il: 03/05/2018

    In questo numero: la Commissione europea ha concesso l’autorizzazione per il dicromato di sodio; disponibile sul sito dell'ECHA il manuale aggiornato su come ottenere un account ECHA e l'accesso agli strumenti IT (REACH-IT, ePIC, R4BP 3 e ECHA Cloud Services); disponibile un video che illustra i passaggi da compiere per predisporre una richiesta di informazioni all’ECHA prima di registrare una sostanza, e altre notizie ancora.

    ECHA

    È disponibile il manuale aggiornato che contiene indicazioni su come ottenere un account ECHA e l'accesso agli strumenti IT (REACH-IT, ePIC, R4BP 3 e ECHA Cloud Services).
    L'ECHA sta predisponendo per l’invio ai registranti le bozze di decisione sulle richieste di informazioni per 16 sostanze.

    REACH 2018

    È disponibile un video che illustra i passaggi da compiere per predisporre una richiesta di informazioni all’ECHA prima di registrare una sostanza. Tale richiesta ha, tra l’altro, lo scopo di verificare se per la propria sostanza è stato già presentato un dossier di registrazione.
    L’ECHA invita inoltre le imprese a seguire le indicazioni riportate nel Manuale “Come preparare un fascicolo di richiesta di informazioni” .
    Sono disponibili due video tutorial  su come riportare i risultati di test di read-across in IUCLID.

    REACH

    È disponibile la registrazione della sessione informativa “Domande e risposte” che si è tenuta lo scorso 12 marzo sulla richiesta di informazioni relativa alle microplastiche aggiunte intenzionalmente nei prodotti.

    La Commissione europea ha concesso l’autorizzazione per il dicromato di sodio (EC 234-190-3, CAS 7789-12-0, 10588-01-9). L’impresa che ne richiede l’uso è Jacobs Douwe Egberts DE GmbH; Dr Otto Suwelack Nachf. GmbH & Co.KG ed Européenne de Lyophilisation SA (scadenza del periodo di revisione 21 settembre 2029).

    CLP

    Registro delle intenzioni
    Intenzione di presentare una proposta di classificazione ed etichettatura armonizzate (CLH) per la sostanza flutolanil (ISO); N-[3-(propan-2-yloxy)phenyl]-2-(trifluoromethyl)benzamide; α,α,α-trifluoro-3′-isopropoxy-o-toluanilide (CE -, numero CAS 66332-96-5).

    Registro di tutte le intenzioni CLH

    BIOCIDI

    È disponibile una panoramica delle scadenze delle domande di autorizzazione fino alla fine del 2019. Attualmente 16 sostanze attive hanno scadenze imminenti per diversi tipi di prodotto.

    EVENTI

    Webinar: Centri antiveleni: utilizzare l'UFI per i prodotti e le miscele, 26 aprile 2018
    In questo webinar sarà illustrato l'identificatore unico di formula (UFI). Verranno descritti gli strumenti disponibili per la generazione e l'uso dell'UFI per le miscele pericolose e non pericolose. Saranno forniti esempi pratici dei diversi modi in cui l'UFI può essere utilizzato e sarà possibile porre domande agli esperti dell’ECHA.

    Workshop: aggiornamento di EUSES, 4-5 giugno 2018, Bruxelles
    L’European Union System for the Evaluation of Substances - EUSES (Sistema dell'Unione europea per la valutazione delle sostanze) è uno strumento di supporto che consente alle Autorità, al mondo accademico e alle industrie chimiche di effettuare la valutazione del rischio delle sostanze chimiche.

    Helsinki Chemicals Forum 2018, 14-15 giugno 2018, Helsinki
    Il Forum internazionale sulla sicurezza chimica riguarderà temi di attualità come i possibili rischi per la salute umana e per l'ambiente posti dalle microplastiche, dagli interferenti endocrini e dai nanomateriali.
    Registrazione

    Biocides Day 2018”, 24 -25 ottobre 2018, Helsinki
    L’evento offre una panoramica degli ultimi sviluppi in materia di biocidi a livello di UE. I partecipanti avranno la possibilità di avere una formazione sugli strumenti informatici dell'ECHA e partecipare a sessioni individuali. L’ECHA informa che l’iscrizione all’evento è gratuita.

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE

    Proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate per le seguenti sostanze:

    • 1,4-dioxane (CE 204-661-8; CAS 123-91-1);
    • 5-chloro-2-methoxy-4-methyl-3-pyridyl)(4,5,6-trimethoxy-o-tolyl)methanone (Pyriofenone) (CE 692-456-8; CAS 688046-61-9);
    • N-methoxy-N-[1-methyl-2-(2,4,6-trichlorophenyl)-ethyl]-3-(difluoromethyl)-1-methylpyrazole-4-carboxamide; pydiflumetofen (CE: -, CAS: 1228284-64-7);
    • flumioxazin (ISO); N-(7-fluoro-3,4-dihydro-3-oxo-4-prop-2-ynyl-2H-1,4-benzoxazin-6-yl)cyclohex-1-ene-1,2-dicarboximide (CAS 103361-09-7).

    La scadenza per inviare osservazioni è l'8 giugno 2018.

    L’Agenzia ha avviato una consultazione pubblica per la richiesta di informazioni sui possibili usi delle microplastiche aggiunte intenzionalmente nei prodotti. Le informazioni ricevute saranno utilizzate per determinare se tali usi rappresentano un rischio e per valutare gli impatti socio-economici di un’eventuale restrizione. La scadenza per inviare osservazioni è l'11 maggio 2018.

    Altre consultazioni pubbliche
    3 richieste di autorizzazione con scadenza 11 aprile;
    8 proposte di identificazione come sostanze estremamente preoccupanti con scadenza 23 aprile 2018;
    1 proposta di classificazione ed etichettatura armonizzate con scadenza 27 aprile e 4 con scadenza 11 maggio 2018;
    28 proposte di sperimentazione con scadenza 11 maggio 2018;
    Bozza di parere SEAC con scadenza 21 maggio 2018;
    2 proposte di restrizione con scadenza 20 giugno 2018.

    OPPORTUNITÀ DI LAVORO

    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA

    LINK UTILI
    Introduzione al regolamento REACH
    Lista delle sostanze candidate
    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione
    Condivisione dei dati
    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term
    Documenti di supporto
    Sostanze che destano preoccupazione
    Archivio settimanale dell’ECHA
    Iscrizione

    Pubblicato il: 10/04/2018

    In questo numero: IUCLID Cloud offre alle PMI e ai loro consulenti una piattaforma di collaborazione facilmente fruibile per la predisposizione dei dossier REACH 2018, disponibile il video della presentazione dell’ECHA su una possibile restrizione delle microplastiche, l'Istituto Ökopol ha avviato una indagine sui PFAS a catena corta (sostanze per- e polifluoroalchiliche C4-C7) e altre sostanze fluorurate per predisporre una proposta di restrizione, e altre notizie ancora.

    ECHA e-news – 28 marzo 2018

    In questo numero:

    REACH 2018 
    IUCLID Cloud offre alle PMI e ai loro consulenti una piattaforma di collaborazione facilmente fruibile per la predisposizione dei dossier REACH 2018 da parte dei registranti capofila e dei co-dichiaranti. Con il servizio cloud, sarà possibile ottenere:

    • l’accesso al cloud privato e protetto dell'ECHA da qualsiasi luogo, in qualsiasi momento;
    • l'ultima versione dell'applicazione IUCLID;
    • i backup regolari e automatizzati dei dati da parte dell'ECHA;
    • la collaborazione online semplice e trasparente (sarà possibile ridurre il numero di copie locali e migliorare la sicurezza dei dati);
    • l’assistenza online 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

    Video

    Le imprese che si trovano in situazioni eccezionali tali da impedire loro di registrarsi in tempo sono invitate a informare l'ECHA prima della scadenza del 31 maggio 2018. Il Gruppo di contatto dei Direttori - Directors 'Contact Group fornirà un supporto alle imprese in difficoltà.

    Le imprese che devono registrare entro il 31 maggio 2018 per le quali è ancora in corso la valutazione da parte dell’ECHA di  una controversia sulla condivisione dei dati, possono inviare una richiesta per poter continuare a rimanere sul mercato fino a quando l'Agenzia non avrà concluso tale valutazione.

    Sono disponibili le presentazioni e il video relativi al webinar REACH 2018 "Verifica di completezza - preparazione di un dossier ed errori più comuni".

    REACH
    È disponibile il video della presentazione dell’ECHA su una possibile restrizione delle microplastiche.
    È disponibile la linea guida che chiarisce le disposizioni previste dalla restrizione degli idrocarburi policiclici aromatici (IPA) negli articoli destinati al pubblico.

    L’Istituto Ökopol ha avviato una indagine sui PFAS a catena corta (sostanze per- e polifluoroalchiliche C4-C7) e altre sostanze fluorurate per predisporre una proposta di restrizione. Le parti interessate sono invitate a fornire informazioni entro il 15 aprile 2018 sulla fabbricazione e l'uso di PFAS a catena corta e sulla disponibilità di alternative. È disponibile il documento: “Gli acidi perfluoroalchilici a catena corta: le preoccupazioni ambientali e una strategia normativa ai sensi del regolamento REACH” realizzato dall’Agenzia tedesca per l’ambiente.

    BIOCIDI
    È disponibile un elenco aggiornato che mostra le combinazioni di sostanza e tipo di prodotto per le quali è stata effettuata una notifica conforme per l'inclusione nel programma di revisione. L’elenco comprende anche i nomi delle imprese che hanno notificato al fine di supportare gli interessati nella predisposizione delle domande per l'approvazione delle sostanze attive e per contribuire a evitare test non necessari sugli animali.

    Commissione di ricorso
    La Commissione di ricorso ha pubblicato la decisione del caso A-011-2017, relativo alla registrazione congiunta per charcoal (CE 240-383-3, CAS 16291-96-6). Il caso è stato giudicato inammissibile.
    Decisione

    EVENTI
    Webinar: strumenti per supportare la sostituzione, 18 aprile 2018
    Il seminario offre una panoramica di alcuni degli strumenti disponibili per la transizione verso prodotti chimici più sicuri.

    Webinar “REACH 2018 domande e risposte – sessione online”, 19 aprile 2018
    Durante l’evento sarà possibile chiedere al gruppo di esperti dell’ECHA informazioni e chiarimenti su tutti gli aspetti della registrazione.

    Webinar: Centri antiveleni: utilizzare l'UFI per i prodotti e le miscele, 26 aprile 2018
    In questo webinar sarà illustrato l'identificatore unico di formula (UFI). Verranno descritti anche gli strumenti disponibili per la generazione e l'uso dell'UFI per le miscele pericolose e non pericolose. Saranno forniti esempi pratici dei diversi modi in cui l'UFI può essere utilizzato e sarà possibile porre domande agli esperti dell’ECHA.

    Workshop: aggiornamento di EUSES, 4-5 giugno 2018, Bruxelles
    L’European Union System for the Evaluation of Substances - EUSES (Sistema dell'Unione europea per la valutazione delle sostanze) è uno strumento di supporto che consente alle Autorità, al mondo accademico e alle industrie chimiche di effettuare la valutazione del rischio delle sostanze chimiche.

    Helsinki Chemicals Forum 2018, 14-15 giugno 2018, Helsinki
    Il Forum internazionale sulla sicurezza chimica riguarderà temi di attualità come i possibili rischi per la salute umana e per l'ambiente posti dalle microplastiche, dagli interferenti endocrini e dai nanomateriali.
    Registrazione

    Biocides Day 2018”, 24 -25 ottobre 2018, Helsinki
    L’evento offre una panoramica degli ultimi sviluppi in materia di biocidi a livello di UE. I partecipanti avranno la possibilità di avere una formazione sugli strumenti informatici dell'ECHA e partecipare a sessioni individuali.  

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE
    L’ECHA invita a presentare osservazioni per valutare gli impatti di una possibile restrizione per le plastiche oxo-degradabili intenzionalmente aggiunte a prodotti per uso professionale o destinati ai consumatori. La scadenza per inviare osservazioni è l’11 maggio 2018.

    Altre consultazioni pubbliche
    3 richieste di autorizzazione con scadenza 11 aprile;
    6 proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate con scadenza 13 aprile 2018, 1 con scadenza 27 aprile e 4 con scadenza 11 maggio 2018;
    8 proposte di identificazione come sostanze estremamente preoccupanti con scadenza 23 aprile 2018;
    31 proposte di sperimentazione con scadenza 16 aprile e 28 con scadenza 11 maggio 2018;
    2 proposte di restrizione con scadenza 20 giugno 2018;
    Inviti a presentare osservazioni per quattro sostanze, con scadenza 9 aprile, 11 aprile, 11 maggio e 17 maggio 2018.

    OPPORTUNITÀ DI LAVORO
    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA

    LINK UTILI
    Introduzione al regolamento REACH
    Lista delle sostanze candidate
    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione
    Condivisione dei dati
    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term
    Documenti di supporto
    Sostanze che destano preoccupazione
    Archivio settimanale dell’ECHA
    Iscrizione

    Pubblicato il: 10/04/2018

    In questo numero: il Comitato RAC ha adottato 14 proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate, nonché una proposta di restrizione sul piombo nelle munizioni e ha inoltre raccomandato un limite di esposizione professionale (OEL) per tre sostanze: il benzene, il nichel e i suoi composti e l'acrilonitrile. Pubblicato il rapporto delle attività relative all'anno 2017 del Comitato consultivo per i conflitti di interesse dell'ECHA (CoIAC) e altre notizie ancora

     

    ECHA
    Nella riunione di marzo il Comitato RAC ha raccomandato un limite di esposizione professionale (OEL) per tre sostanze: il benzene, il nichel e i suoi composti e l'acrilonitrile.
    Il Comitato RAC ha adottato 14 proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate, nonché una proposta di restrizione sul piombo nelle munizioni.
    Il Comitato SEAC ha adottato due pareri definitivi sulle proposte di restrizione.

    I Comitati RAC e SEAC hanno adottato il proprio parere sulla richiesta di autorizzazione per l'uso del triossido di cromo (CE 215-607-8) L’impresa che richiede l’autorizzazione è ZF Friedrichshafen AG.

    Il Forum per lo scambio di informazioni sull’applicazione ha avviato un nuovo progetto pilota sull'autorizzazione dei composti del cromo VI. Nel corso dell’ultima riunione del Forum sono stati discussi anche i risultati del progetto pilota sulle vendite on-line dei prodotti chimici.

    Il Comitato consultivo per i conflitti di interesse dell'ECHA (CoIAC) ha pubblicato il rapporto delle attività relative all'anno 2017.

     

    REACH 2018
    L’ECHA suggerisce di utilizzare le mappe d’uso in quanto supportano i dichiaranti nella predisposizione della valutazione della sicurezza chimica (CSA) e della relazione sulla sicurezza chimica (CSR) da includere nel dossier di registrazione.

    Fase 4 REACH 2018

    È disponibile un esempio pratico che fornisce raccomandazioni su come richiedere la riservatezza per alcuni dati e come verificare quali informazioni del proprio dossier saranno pubblicate.

    Sono state aggiornate tre domande e risposte sulla preregistrazione.

    È disponibile una nuova pagina che offre suggerimenti alle PMI e ai consulenti per facilitare la cooperazione per una registrazione di successo ai sensi del regolamento REACH.

    REACH
    Per il triennio 2018-2020, l'ECHA ha proposto l’inserimento di 108 sostanze nel Piano d'azione a rotazione a livello comunitario (CoRAP) per la valutazione da parte degli Stati membri. Le imprese che hanno registrato tali sostanze dovrebbero coordinarsi con i co-registranti e contattare l’Autorità di valutazione.

    È stata aggiornata l’intenzione di presentare un proposta di restrizione all'immissione sul mercato di granuli di gomma e plastica contenenti idrocarburi policiclici aromatici (IPA). La proposta sarà presentata dai Paesi Bassi in collaborazione con l’ECHA.

    La Commissione europea ha chiesto all'ECHA di avviare la preparazione di una  proposta di restrizione per la sostanza calcium cyanamide (CE 205-861-8). L'ECHA valuterà se l'uso di tale sostanza come fertilizzante rappresenti un rischio inaccettabile per l'ambiente.

    L'ECHA invita le parti interessate a presentare le informazioni per contribuire alla preparazione del dossier entro il 17 maggio 2018.

    Entro il 21 maggio 2018 le parti interessate sono invitate a inviare osservazioni sulla bozza di parere del Comitato SEAC relativa alla proposta di restrizione del piombo e dei suoi composti (CE 231-100-4) nelle munizioni.

     

    CLP
    È disponibile il Sistema europeo di categorizzazione dei prodotti (EuPCS) che descrive l'uso previsto di una miscela per il quale deve essere presentata una domanda ai sensi dell'articolo 45 e dell'allegato VIII del regolamento CLP.

    È stata pubblicata la bozza delle linee guida sull'interpretazione e l'applicazione del nuovo allegato VIII al regolamento CLP. Le linee guida sono state redatte dall'ECHA insieme a un gruppo di lavoro dedicato.

    La versione finale dovrebbe essere pubblicata entro la fine del 2018.

     Intenzione di presentare una proposta  di classificazione ed etichettatura armonizzate per il divanadium pentaoxide (CE 215-239-8, CAS 1314-62-1).

    Proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate per:

    • trichlorosilane (EC 233-042-5, CAS 10025-78-2);
    • 6,6'-di-tert-butyl-2,2'-methylenedi-p-cresol (EC 204-327-1, CAS 119-47-1).

     

    UTILIZZATORI A VALLE
    È disponibile una pagina web dedicata al ritiro del Regno Unito dall'Unione europea.

     

    EVENTI
    Webinar: Centri antiveleni: utilizzare l'UFI per i prodotti e le miscele, 26 aprile 2018
    In questo webinar sarà illustrato l'identificatore unico di formula (UFI). Verranno descritti anche gli strumenti disponibili per la generazione e l'uso dell'UFI per le miscele pericolose e non pericolose. Saranno forniti esempi pratici dei diversi modi in cui l'UFI può essere utilizzato e sarà possibile porre domande agli esperti dell’ECHA.

    Workshop: aggiornamento di EUSES, 4-5 giugno 2018, Bruxelles 
    L’European Union System for the Evaluation of Substances - EUSES (Sistema dell'Unione europea per la valutazione delle sostanze) è uno strumento di supporto che consente alle Autorità, al mondo accademico e alle industrie chimiche di effettuare la valutazione del rischio delle sostanze chimiche.

    Helsinki Chemicals Forum 2018, 14-15 giugno 2018, Helsinki 
    Il forum internazionale sulla sicurezza chimica riguarderà temi di attualità come i possibili rischi per la salute umana e per l'ambiente posti dalle microplastiche, dagli interferenti endocrini e dai nanomateriali.

    Registrazione

     

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE 
    3 richieste di autorizzazione con scadenza 11 aprile;
    6 proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate con scadenza 13 aprile 2018, 1 con scadenza 27 aprile e 4 con scadenza 11 maggio 2018;
    33 proposte di sperimentazione con scadenza 16 aprile 2018;
    8 proposte di identificazione come sostanze estremamente preoccupanti con scadenza 23 aprile 2018;
    2 proposte di restrizione con scadenza 20 giugno 2018;

    Inviti a presentare osservazioni per tre sostanze, con scadenza 9 aprile, 11 aprile e 11 maggio 2018.

    OPPORTUNITÀ DI LAVORO
    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA

    LINK UTILI

    Introduzione al regolamento REACH
    Lista delle sostanze candidate
    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione
    Condivisione dei dati
    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term
    Documenti di supporto
    Sostanze che destano preoccupazione
    Archivio settimanale dell’ECHA
    Iscrizione

     

    Pubblicato il: 08/03/2018

    In questo numero: pubblicata dall'ECHA la relazione 2017  relativa all’attività di valutazione nell’ambito del Regolamento REACH oltre ad un documento che illustra gli obiettivi prioritari del programma di lavoro 2018; sul sito dell'ECHA è ora disponibile una guida pratica sulla valutazione delle sostanze che illustra quali azioni possono intraprendere i registranti nel fornire le informazioni richieste; concesse le autorizzazioni per le sostanze chromium trioxide e trichloroethylene, e altre notizie.

    ECHA e-news – 28 febbraio 2018

    In questo numero:

    ECHA
    È stata pubblicata la relazione 2017  relativa all’attività di valutazione nell’ambito del Regolamento REACH. 
    Comunicato stampa

    È disponibile un documento che illustra gli obiettivi prioritari del programma di lavoro 2018

    L'Osservatorio dell'Unione europea per i nanomateriali (EUON) ha tra gli obiettivi quello di condurre 2-3 studi all'anno per colmare le lacune relative alle informazioni sui nanomateriali presenti sul mercato dell'UE.

    L’ECHA invita gli interessati a suggerire temi che potrebbero essere oggetto degli studi promossi dall’EUON con particolare riguardo:

    • agli aspetti di salute e sicurezza dei nanomateriali;
    • agli usi dei nanomateriali da parte dei consumatori o lavoratori;
    • ai mercati sui quali i nanomateriali sono presenti.

    È disponibile il resoconto della riunione che si è svolta lo scorso 7 febbraio fra le ONG e l'ECHA.

    REACH 2018
    Consigli pratici per condividere i dati e presentarli congiuntamente con i co-dichiaranti
    Le imprese che registrano la stessa sostanza (co-dichiaranti) devono compiere ogni sforzo per raggiungere un accordo sulla condivisione dei dati, sulla presentazione congiunta e la condivisione dei costi in modo equo, trasparente e non discriminatorio.

    Entro il 23 febbraio, l'ECHA ha ricevuto 16175 dossier di registrazione per 6875 sostanze fabbricate o importate da 1 a 100 tonnellate all'anno. Queste registrazioni coprono circa 4500 sostanze che non sono mai state registrate prima. Dal 2008, sono state ricevute complessivamente 69162 registrazioni per oltre 18016 sostanze. Quasi 13000 imprese hanno registrato ai sensi del regolamento REACH.

    L'ECHA ha aggiornato l’elenco dei registranti capofila in REACH-IT. Attualmente la lista comprende 13800 sostanze per le quali è stata dichiarata una trasmissione congiunta del dossier di registrazione. L'elenco consente di vedere per quali sostanze è già stata presentata una registrazione o sarà presentata entro il 31 maggio 2018.

    REACH
    È disponibile una guida pratica sulla valutazione delle sostanze che illustra quali azioni possono intraprendere i registranti nel fornire le informazioni richieste. La guida affronta anche la condivisione dei dati e la comunicazione tra i registranti.

    L’ECHA sta preparando una restrizione per i silossani D4 e D5 nei prodotti per la cura personale e in altri prodotti destinati al consumatore e a uso professionale. La Commissione ha chiesto di inserire anche il dodecametilcicloesasilossano (D6). La presentazione della proposta di restrizione è prevista il 13 gennaio 2019.

    La Commissione europea ha concesso le autorizzazioni per le sostanze:

    • chromium trioxide (EC 215-607-8). Le imprese che ne richiedono l’uso sono Hoogovens Court Roll Surface Technologies V.O.F ., WAVEC GmbH; Trattamento Cilindri Laminazione S.r.l ., Walzen-Service-Center GmbH; NORD CHROME SAS, RHENAROLL SA, Texturing Technology Limited e NC POLONIA Sp.z. o.o. . La scadenza del periodo di revisione è il 21 settembre 2029;
    • trichloroethylene (CE 201-167-4). L’impresa che ne richiede l’uso è Microporous GmbH. La scadenza del periodo di revisione è il 21 aprile 2023.

    A oggi sono state concesse un totale di 129 autorizzazioni.

    CLP

    Intenzioni di presentare proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate per:

    • pethoxamide (ISO) (CAS 106700-29-2);
    • tetrakis(2,6-dimethylphenyl)-m-phenylene biphosphate (CE 432-770-2; CAS 139189-30-3);
    • daminozide (ISO) (CE 216-485-9; CAS 1596-84-5);
    • florpyrauxifen-benzyl (CE 815-125-3; CAS 1390661-72-9).

    Proposta di classificazione ed etichettatura armonizzate per pyridalyl (CE 605-845-4, CAS 179101-81-6).

    A partire dal 2020 sull’etichetta delle miscele apparirà un codice di 16 caratteri chiamato identificatore unico di formula (UFI). Entro il 2025, l'UFI sarà obbligatorio sull'etichetta di tutti i prodotti classificati pericolosi per pericoli fisici e per la salute umana. Le imprese - principalmente gli importatori e gli utilizzatori a valle – immettendo tali prodotti sul mercato dovranno fornire ai centri antiveleno informazioni specifiche, compreso l'UFI.

    UTILIZZATORI A VALLE
    Stai utilizzando una sostanza preregistrata che il tuo fornitore non registrerà?
    Se non è possibile sostituire la sostanza, è possibile individuare un fornitore alternativo che la registrerà. Se non riesci a trovare un fornitore alternativo, puoi considerare di assumere il ruolo di importatore e di presentare un dossier di registrazione o di coinvolgere un altro importatore per farlo a tuo nome.
    Se il dossier non risponde pienamente ai requisiti REACH a causa di circostanze impreviste, le imprese sono invitate a contattare l'ECHA.

    Supporto per i registranti in casi eccezionali

    EVENTI
    Due nuovi webinar REACH 2018 a marzo:
    il primo webinar si svolgerà l'8 marzo e verranno fornite indicazioni su come presentare correttamente il dossier di registrazione REACH. Il secondo avrà luogo il 15 marzo e riguarderà i controlli manuali effettuati dall'ECHA nell'ambito del controllo di completezza. Entrambi i webinar offrono l'opportunità di porre domande agli esperti dell’ECHA.

    Webinar REACH

    Workshop: aggiornamento di EUSES, 4-5 giugno 2018, Bruxelles

    L’European Union System for the Evaluation of Substances - EUSES (Sistema dell'Unione europea per la valutazione delle sostanze) è uno strumento di supporto che consente alle Autorità, al mondo accademico e alle industrie chimiche di effettuare la valutazione del rischio delle sostanze chimiche.

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE
    L’ECHA ha avviato una consultazione pubblica relativa alla proposta di classificazione ed etichettatura armonizzate per il fungicida mancozeb (ISO); manganese ethylenebis(dithiocarbamate) (polymeric) complex with zinc salt (CE -; CAS 8018-01-7). La scadenza per inviare i commenti è il 27 aprile 2018.

    Altre consultazioni pubbliche
    1 proposta di classificazione ed etichettatura armonizzate con scadenza 19 marzo e 6 con scadenza 13 aprile 2018;
    22 proposte di sperimentazione con scadenza 19 marzo e 33 con scadenza 16 aprile 2018;
    3 richieste di autorizzazione con scadenza 11 aprile
    2 proposte di restrizione con scadenza 20 giugno 2018;

    Inviti a presentare osservazioni per tre sostanze, con scadenza 9 aprile, 11 aprile e 11 maggio 2018.

    OPPORTUNITÀ DI LAVORO
    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA

    LINK UTILI
    Introduzione al regolamento REACH
    Lista delle sostanze candidate
    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione
    Condivisione dei dati
    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term
    Documenti di supporto
    Sostanze che destano preoccupazione
    Archivio settimanale dell’ECHA
    Iscrizione

     

    Pubblicato il: 08/03/2018

    In questo numero: l’ECHA ha pubblicato una guida pratica su “Come usare alternative alla sperimentazione animale per soddisfare i requisiti di informazione per la registrazione REACH”, pubblicata sulla Newsletter ECHA la nuova strategia per la sostituzione delle sostanze chimiche pericolose con alternative più sicure e un articolo sull'impatto sulla salute nei primi tre mesi di gravidanza delle sostanze che interferiscono con il funzionamento della tiroide e altre notizie.

    ECHA e-news – 21 febbraio 2018

    In questo numero:

    ECHA
    Nel primo numero di quest’anno della Newsletter vengono trattati tra gli altri, i seguenti argomenti:

    • la nuova strategia dell’ECHA per la sostituzione delle sostanze chimiche pericolose con alternative più sicure;
    • i risultati del progetto REACH –EN- FORCE 4 (REF-4) che evidenzia gravi violazioni nel rispetto delle restrizioni;
    • l'impatto sulla salute nei primi tre mesi di gravidanza delle sostanze che interferiscono con il funzionamento della tiroide.

    Versione pdf della Newsletter

     

    REACH 2018
    L’ECHA ha pubblicato una guida pratica su “Come usare alternative alla sperimentazione animale per soddisfare i requisiti di informazione per la registrazione REACH”.

    Sono state aggiornate le statistiche sulle registrazioni delle sostanze fabbricate o importate da 1 a 100 tonnellate all'anno. Sono state presentate 15817 registrazioni per 6764 sostanze. La maggior parte delle registrazioni è stata presentata dalla Germania, dal Regno Unito e dalla Francia.

    È disponibile un video tutorial che fornisce indicazioni ai dichiaranti capofila su come predisporre un dossier di registrazione per una trasmissione congiunta attraverso la piattaforma Cloud di IUCLID e su come inviare il dossier all'ECHA tramite REACH-IT.

    L’ECHA ha predisposto le risposte a circa 50 domande inviate durante la conferenza Stakeholders’Day del 30-31 gennaio 2018.

    REACH
    Nell'ambito del progetto REACH-EN-FORCE-6 (REF-6), a partire da gennaio 2018, le ispezioni negli Stati membri dell'UE e del SEE avranno l’obiettivo di verificare la corrispondenza tra la classificazione e l'etichettatura di una miscela e le informazioni contenute nella relativa scheda di dati di sicurezza.

    COMUNICAZIONE LUNGO LA CATENA DI APPROVVIGIONAMENTO
    L'Istituto nazionale per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro (INAIL), in collaborazione con l'ECHA, ha avviato un’indagine sulle sostanze chimiche pericolose rivolto alle imprese italiane che operano nei settori della gomma, del tessile, della pelle, della carta e del legno. Lo scopo è quello di comprendere meglio come le imprese utilizzano le informazioni contenute nelle schede di dati di sicurezza. Il sondaggio proseguirà fino alla fine di marzo.

    EVENTI
    Workshop: aggiornamento di EUSES, 10-11 aprile 2018, Helsinki

    L’European Union System for the Evaluation of Substances - EUSES (Sistema dell'Unione europea per la valutazione delle sostanze) è uno strumento di supporto che consente alle Autorità, al mondo accademico e alle industrie chimiche di effettuare la valutazione del rischio delle sostanze chimiche.

     

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE
    L'ECHA sta predisponendo un dossier di restrizione per le sostanze lead chromate, lead sulfchromate (C.I. Pigment Yellow 34) e lead chromate molybdate sulphate red (C.I. Pigment Red 104) negli articoli.
    Le parti interessate sono invitate a presentare entro il 9 aprile 2018 informazioni sulle sostanze sopra indicate per contribuire alla preparazione del dossier e per capire se è necessario prevedere alcune deroghe.

    È possibile inoltre inviare all’ECHA entro l’11 aprile 2018 informazioni  sulle sostanze: tris(2-chloroethyl) phosphate (TCEP); tris(2-chloro-1-methylethyl) phosphate (TCPP); Reaction mass of tris(2-chloropropyl) phosphate and tris(2-chloro-1-methylethyl) phosphate and Phosphoric acid, bis(2-chloro-1-methylethyl) 2-chloropropyl ester and Phosphoric acid, 2-chloro-1-methylethyl bis(2-chloropropyl) ester (TCPP); tris[2-chloro-1-(chloromethyl)ethyl] phosphate (TDCP).

    Altre consultazioni pubbliche
    1 proposta di classificazione ed etichettatura armonizzate con scadenza 19 marzo 2018 e 6 con scadenza 13 aprile 2018;
    22 proposte di sperimentazione con scadenza 19 marzo 2018;
    3 richieste di autorizzazione con scadenza 11 aprile 2018;
    2 proposte di restrizione con scadenza 20 giugno 2018;

    OPPORTUNITÀ DI LAVORO
    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA

    LINK UTILI
    Introduzione al regolamento REACH
    Lista delle sostanze candidate
    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione
    Condivisione dei dati
    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term
    Documenti di supporto
    Sostanze che destano preoccupazione
    Archivio settimanale dell’ECHA
    Iscrizione

     

    Pubblicato il: 06/02/2018

    In questo numero: ECHA promuove una nuova strategia che mira a incoraggiare la sostituzione delle sostanze chimiche pericolose con alternative e tecnologie più sicure, aggiornata la pagina riguardante l’identificazione delle sostanze con ulteriori informazioni e domande e risposte di supporto, consultazioni pubbliche su Formaldehyde and formaldehyde releasers ed altre sostanze.

    ECHA e-news – 31 gennaio 2018

    In questo numero:

    ECHA
    L’ECHA ha aggiornato la pagina delle domande e risposte  sui regolamenti REACH e Biocidi con le informazioni riguardanti l’uscita del Regno Unito dall'Unione europea.

    REACH 2018
    Le imprese che si trovano in situazioni eccezionali tali da impedire loro di registrarsi in tempo  sono  invitate a informare l'ECHA prima della scadenza del 31 maggio 2018. Il Gruppo di contatto dei Direttori - Directors 'Contact Group fornirà un supporto alle imprese in difficoltà.

    REACH
    L’ECHA ha promosso una nuova strategia che mira a incoraggiare la sostituzione delle sostanze chimiche pericolose con alternative e tecnologie più sicure. La strategia individua come azioni chiave: sviluppare reti di contatto (networking); facilitare l'uso dei dati di registrazione, classificazione e gestione del rischio per una sostituzione sostenibile; agevolare l’accesso ai finanziamenti e all’assistenza tecnica.

    La pagina riguardante l’identificazione delle sostanze è stata aggiornata con ulteriori informazioni e domande e risposte di supporto.

    I Comitati RAC e SEAC hanno adottato il proprio parere sulle richieste di autorizzazione per due usi del cromato di sodio (CE 231-889-5) e due usi del cromato di potassio (CE 232-140-5). L’impresa che richiede l’autorizzazione è Saes Getters S.p.A.

    È disponibile il documento conclusivo sulla valutazione della sostanza phenol, dodecyl-, sulfurized, calcium salts (CE 272-486-4, CAS 68855-45-8), inserita nel Piano d’azione a rotazione a livello comunitario (CoRAP) nel 2016 e valutato dalla Francia.

    LA COMUNICAZIONE LUNGO LA CATENA DI APPROVVIGIONAMENTO
    È disponibile la Mappa di uso aggiornata dell’International Association for Soaps, Detergents and Maintenance Products (A.I.S.E.).

    COMMISSIONE DI RICORSO
    La Commissione di ricorso ha pubblicato la decisione sul caso A-005-2016 concernente una controversia relativa a una proposta di sperimentazione.

    Decisione

    EVENTI
    Webinar: preparazione dei dossier attraverso il Cloud di IUCLID, 7 febbraio 2018
    Il seminario, rivolto principalmente alle PMI, fornisce indicazioni su come predisporre i dossier di registrazione, utilizzando il Cloud di IUCLID.

    Workshop: aggiornamento di EUSES, 10-11 aprile 2018, Helsinki
    L’European Union System for the Evaluation of Substances - EUSES (Sistema dell'Unione europea per la valutazione delle sostanze) è uno strumento di supporto che consente alle Autorità, al mondo accademico e alle industrie chimiche di effettuare la valutazione del rischio delle sostanze chimiche.

    CONSULTAZIONI PUBBLICHE
    È possibile inviare all’ECHA entro l’8 febbraio 2018 informazioni  su Formaldehyde and formaldehyde releasers  ed entro l’11 aprile 2018 sulle sostanze: tris(2-chloroethyl) phosphate (TCEP); tris(2-chloro-1-methylethyl) phosphate (TCPP); Reaction mass of tris(2-chloropropyl) phosphate and tris(2-chloro-1-methylethyl) phosphate and Phosphoric acid, bis(2-chloro-1-methylethyl) 2-chloropropyl ester and Phosphoric acid, 2-chloro-1-methylethyl bis(2-chloropropyl) ester (TCPP); tris[2-chloro-1-(chloromethyl)ethyl] phosphate (TDCP)

    Altre consultazioni pubbliche
    2 pareri del SEAC con scadenza per inviare osservazioni 20 febbraio 2018.
    1 proposta di classificazione ed etichettatura armonizzate con scadenza 19 marzo 2018;
    22 proposte di sperimentazione con scadenza 19 marzo 2018;
    2 proposte di restrizione con scadenza 20 giugno 2018;

    OPPORTUNITÀ DI LAVORO
    Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA

    LINK UTILI
    Introduzione al regolamento REACH
    Lista delle sostanze candidate
    Lista delle sostanze soggette all’obbligo di autorizzazione
    Condivisione dei dati
    Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term
    Documenti di supporto
    Sostanze che destano preoccupazione
    Archivio settimanale dell’ECHA
    Iscrizione

     

    Pagine