Il portale "REACH - Prodotti Chimici: informiamo i cittadini", nasce dall’esigenza di coordinare e rendere accessibili al pubblico, le informazioni sulle attività del Comitato tecnico di Coordinamento per l’attuazione del Regolamento (CE) n. 1907/2006 concernente la registrazione, la valutazione, l’autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche (regolamento REACH) composto da Ministero della Salute, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Ministero dello Sviluppo Economico, Ministero dell'Economia e Finanze, Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento Politiche Europee, Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale – ISPRA, Istituto Superiore di Sanità –ISS e rappresentanti della Conferenza Stato-Regioni.

Il portale è quindi lo strumento attraverso il quale il Comitato tecnico di Coordinamento fornisce un’informazione puntuale, omogenea e dettagliata in materia di sostanze chimiche costituendo un’esperienza di coordinamento unica a livello europeo.

in evidenza

Università:

L'Università degli Studi di Padova ha attivato nell'Anno Accademico 2018/2019 la "Scuola di Specializzazione in Valutazione e Gestione del Rischio Chimico". La Scuola è finalizzata alla formazione di figure professionali con specifiche competenze, necessarie per valutare e gestire i rischi derivanti dalla produzione, dall’immissione sul mercato e dall’uso di sostanze chimiche e loro miscele, nonché i rischi legati all’intero ciclo di vita di prodotti destinati ad usi specifici e regolamentati dalle recenti normative sociali, di settore e di prodotto.

La scadenza per la presentazione delle domande è il 26 novembre 2018.

 

29/10/2018
Iniziative Regionali:

Nel corso dell’evento si discuterà di gestione del rischio chimico e del contributo apportato dai regolamenti REACH e CLP alla protezione e tutela dell’ambiente e della salute umana anche attraverso l’illustrazione di esperienze e progetti concreti. Si metterà in luce come il REACH rappresenti una importante e fondamentale occasione di sviluppo e di innovazione per l’industria anche attraverso la sostituzione di sostanze preoccupanti con sostanze o tecnologie più sostenibili.

07/11/2018
Bollettino di informazione:

In questo numero sono presentati i principali elementi di interconnessione tra il Regolamento REACH e l’economia circolare, anche alla luce della recente comunicazione della Commissione europea sulla revisione del regolamento. È inoltre illustrato un esempio virtuoso di imprese italiane che, nelle attività di riciclo, operano in linea con il modello di economia circolare, tenendo conto delle disposizioni previste dal Regolamento REACH.

09/10/2018
Normativa Europea:

che modifica l'allegato XVII del regolamento (CE) n. 1907/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio concernente la registrazione, la valutazione, l'autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche (REACH) per quanto riguarda talune sostanze classificate come cancerogene, mutagene o tossiche per la riproduzione (CMR), di categoria 1A o 1B

31/10/2018
Condividi con: Condividi su Facebook Condividi su Google+ Condividi su Twitter Invia email con link

IN PRIMO PIANO

Condividi con: Condividi su Facebook Condividi su Google+ Condividi su Twitter Invia email con link
Abbonamento a Reach.gov.it RSS